Sicilia a Expo2015: alla Regione il coordinamento del Cluster Bio-Mediterraneo

A meno di 226 giorni dalla cerimonia d’apertura dell’Expo 2015 a Milano un punto fermo per la Regione Sicilia è il coordinamento degli 11 paesi del Bacino del Mediterraneo – nello specifico: Malta, Libia, Tunisia, Algeria, Egitto, Grecia, Libano, Albania, Montenegro, Serbia e San Marino , che riuniti nel cosiddetto Cluster Bio-Mediterraneo – Salute e Bellezza, accomuna tutti quei Paesi che raccontano, in modo facile e diretto ed attraverso analoghi valori e modi di vivere, lo spirito della cucina mediterranea: dal valore al significato come incontro e fino a strumento d’integrazione fra i popoli. Una narrazione questa che ci fa scoprire un’univocità di Paesi e di storie e che evoca atmosfere fatta di colori, sapori, miscele d’odori ed esperienze senso-culturali uniche. Il Cluster in questione svolgerà le sue attività in un’area totale di circa 7.304 mq, con un’area espositiva pari a 2.625 ed un’area eventi di 486 mq (dati Expo2015). Il Cluster sarà pienamente operativo durante il semestre di svolgimento dell’esposizione universale a Milano, dal 1 maggio al 31 ottobre prossimi, attorno a una grande piazza semicoperta che ospita quattro strutture dedicate alla distribuzione di prodotti tipici di quest’area geografica e in un progetto ispirato all’immagine della città del Mediterraneo. La diverse tonalità di azzurro della pavimentazione richiameranno ai visitatori tutte le sfumature del mare che abbraccia le nazioni ospitate nel cluster.

In foto: particolare della mascotte Disney per Expo2015.