venerdì, 9 Dicembre 2022
spot_img
HomesportPodismo: a Boumalik e La Monica il Trofeo Kalat

Podismo: a Boumalik e La Monica il Trofeo Kalat

Ecco tutti i vincitori

Caltanissetta. Sono Abdelkrim Boumalik (Atletica Canicattì) e Angela La Monica (Marathon Caltanissetta) i vincitori del XXI Trofeo Kalat, che si è disputato ieri nel capoluogo nisseno. La manifestazione, valida come 14esima prova del Grand Prix Sicilia, è stata organizzata dalla Track Club Master del presidente Alessandro Giambra.

Dieci chilometri, tre giri del consolidato percorso, molto tecnico; tanto anche il caldo, quanto basta per rendere la gara insidiosa ma anche spettacolare.   

Gara al maschile sotto il segno del marocchino campione europeo nei 5000 no stadia della sua categoria, che dopo il primo giro di studio, ha rotto gli indugi, prendendo un rassicurante margine sui due suoi diretti avversari i giovanissimi Nucera e Amasi (insieme non raggiungono neanche i 55 anni di Boumalik). Per il portacolori dell’Atletica Canicattì, vittoria a braccia alzate con il tempo di 34’18. Seconda piazza per Francesco Nucera (Universitas Palermo) in 34’57, terzo Saverio Amasi (Atletica Savoca, recente vincitore a Barrafranca, con il tempo di 35’10. Quarto Domenico Conti (Universitas Palermo) in 36’20, quinto Gianluca Ciarcià (No al Doping Ragusa) 36’59.

Monologo anche per la gara al femminile, con Angela La Monica (Marathon Caltanissetta) che non ha mai messo in discussione la sua leadership. Per l’atleta nissena il tempo di 41’27; così come non ha mai rischiato di perdere la seconda piazza Carla Grimaudo (Lipa Atletica Alcamo) brava a confezionare una gara tutta regolarità e a chiudere in 43’55.  Bella la lotta per l’ultimo posto disponibile del podio con Barbara Romano (Universitas Palermo) che solo nell’ultima parte della gara ha avuto la meglio su Veronica Costanzo (Atletica Lentini). Nove secondi tra le due (46’32 per la Romano, 46’41 per la Costanzo). Quinta in rimonta Simona Sorvillo (Trinacria Palermo) in 46’50.   

Prologo dedicato alle categorie giovanili, impegnate in una porzione ridotta del percorso. Festa nella festa con tanti piccolissimi e meno piccoli atleti, giunti anche da fuori provincia, che hanno battagliato dal primo fino all’ultimo metro.

I vincitori nelle varie categorie

Esordienti 5: Claudia La Bua (Atletica Termini) –  Mario Tirrito (Atletica Enna); Esordienti 8: Eva Calì (Atletica Caltanissetta) – Carlo Imbergamo (Atletica Caltanissetta):  Esordienti 10: Aurora Venticinque (Atletica Caltanissetta) – Salvatore Ferrigno (Atletica Caltanissetta);  

Ragazze/i: Miriam Cucchiara (Atletica Termini) – Matteo Cavaleri (Atletica Young Runner Gela);  Cadetti: Antonino Di Gangi (Atletica Caltanissetta);Allieve/i:  Arianna Russo (Atletica Mazzarino) – Salvatore Messina (Atletica Termini).  

La manifestazione (così come lo scorso anno) ha assegnato i titoli regionali individuali master sui 10 km. 

Tutti i neo campioni regionali: 

SF35 Francesca Guarneri (Marathon Caltanissetta); SF40 Angela La Monica (Marathon Caltanissetta); SF45 Barbara Romano (Universitas Palermo); SF50 Carla Grimaudo (Lipa Atletica Alcamo); SF55 Carmela Piazza (Corri Serradifalco); SF60 Maria Giangreco (Trinacria Palermo); SF65 Maria Clara Minagra (Trinacria Palermo); SF70 Rosaria Lanza (Atletica Lentini).

SM35 Giovanni Dezio (No al Doping Ragusa);  SM40 Diego Sanfilippo (Atletica Canicattì); SM45 Gianluca Ciarcià (No al Doping Ragusa); SM50 Giovanni La Mantia (Universitas Palermo); SM55 Abdelkrim Boumalik (Atletica Canicattì); SM60 Elio Amato (Universitas Palermo); SM65 Giuseppe Lo Verde (Trinacria Palermo); SM70 Vilmo Luciani (Marathon Athletic Avola); SM75 Antonino Piscitello (Universitas Palermo); SM80 Salvatore Garfì (Atletica Lentini); SM85 Sebastiano Caldarella (Marathon Athletic Avola). 

Sipario giù con le premiazioni che hanno visto protagonisti anche gli atleti in gara con più primavere sulle spalle (Lanza e Caldarella classe 1935). Sul palco, anche il sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino, l’assessore allo sport Fabio Caracausi e il vice presidente del comitato regionale della Fidal Sicilia, Giancarlo La Greca. 

CORRELATI

Ultimi inseriti