venerdì, 7 Ottobre 2022
spot_img
HomePalermoSorgeranno due ristoranti nell'area del progetto di riqualificazione del Trapezoidale del porto

Sorgeranno due ristoranti nell’area del progetto di riqualificazione del Trapezoidale del porto

L’AdSP affida due concessioni demaniali sul Molo Trapezoidale da adibire a ristorazione. Il bando sul sito

È pubblicato sul sito dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale
(www.adsppalermo.it) il bando per l’affidamento di due concessioni demaniali marittime sul
Molo Trapezoidale. Si tratta di due edifici previsti nel progetto di riqualificazione del
Trapezoidale del porto di Palermo da adibire a ristoranti: il primo lotto riguarda un edificio
di 231,00mq di area coperta e di 374,00mq di area scoperta, con destinazione “Alta
ristorazione di tradizione siciliana”, mentre il secondo riguarda un immobile di 231,00mq di
area coperta e 374,00mq di area scoperta, con destinazione “Sushi/ crudo bar”. La durata
della concessione è di otto anni e ogni partecipante alla gara potrà presentare la domanda
per un solo lotto.

Il commento del presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale,
Pasqualino Monti: “In quello spazio che, appena completato, davvero rivoluzionerà il
rapporto tra Palermo e il suo mare, abbiamo previsto, tra l’altro, due ristoranti di alto livello
con specifico riferimento alla tradizione siciliana, sempre molto richiesta dal turista.
Puntiamo ad eccellenze che dovranno accontentare differenti tipologie di fruitori, cittadini,
crocieristi e proprietari degli yacht che ormeggeranno proprio dinanzi ai ristoranti. Come è
successo a Sant’Erasmo, e sulla scia del modo di operare di questa Authority, che non si
limita alla realizzazione di isolate infrastrutture ma le concorda con il mercato, si creeranno
nuovi posti di lavoro, attivando nuove economie. Auspico una folta partecipazione”.

I partecipanti non devono essere in possesso di altre concessioni demaniali o
autorizzazioni rilasciate dall’AdSP nella circoscrizione territoriale del porto di Palermo per
lo stesso scopo, devono essere iscritti da almeno cinque anni nel Registro delle Imprese
presso la CC.I.AA. competente per territorio e devono avere esercitato l’attività di
ristorazione per almeno cinque anni, di cui tre consecutivi.


Il termine ultimo per la presentazione delle offerte scade il 17 ottobre 2022 (ore 12).

CORRELATI

Ultimi inseriti