lunedì, 24 Giugno 2024
spot_img
HomesportPallanuoto, nuoto e canottaggio tra le discipline al Telimar che si conferma...

Pallanuoto, nuoto e canottaggio tra le discipline al Telimar che si conferma centro CONI

Per il secondo anno consecutivo, il TeLiMar è centro CONI.

I centri CONI sono un progetto nazionale del Comitato olimpico che ridisegna il modo di fare sport durante il pomeriggio. Non una sola disciplina, bensì tante attività sportive che bambini e ragazzi tra i 5 e i 14 anni possono scoprire e praticare affinando i gesti tecnici specifici, relativi alle diverse discipline coinvolte. A seguire i giovani talenti di domani saranno tecnici qualificati e formati, in sinergia con gli altri centri in tutta Italia.

I giovani atleti al TeLiMar potranno spaziare in particolare tra tutti gli sport acquatici – pallanuoto, nuoto, canottaggio – con attenzione anche per le altre discipline seguite dal Circolo dell’Addaura nei campus estivi, dal tennis alla canoa, dalla vela al tennis tavolo e alla ginnastica. E proprio grazie al modo in cui il TeLiMar ha organizzato nel 2022 gli EduCamp estivi, il CONI ha voluto premiare il Club del Presidente Giliberti.

Un orgoglio per il direttore tecnico della Canottieri TeLiMar, Marco Costantini: “Da sempre poniamo grande attenzione sul vivaio e sull’attività di base. Tutti i risultati ottenuti a livello nazionale e internazionale negli ultimi 25 anni sono arrivati anche perché in ogni stagione agonistica abbiamo spinto sul reclutamento di giovani, attraverso un’attività di promozione del canottaggio nelle scuole e più in generale nel tessuto cittadino e provinciale. Abbiamo sempre lavorato molto su questo aspetto – sottolinea -, consapevoli dell’importanza di creare una base di ragazzini da cui è possibile che vengano fuori i talenti del futuro. Stiamo continuando su questo fronte. E proprio in tal senso si inserisce alla perfezione la nomina a centro CONI come scuola di sport e canottaggio di base”.

Uno dei risultati più alti ottenuti dalla Canottieri TeLiMar è sicuramente l’inserimento in pianta stabile da oltre due anni di Emanuele Gaetani Liseo, il “mastino” di Piana degli Albanesi, nel gruppo Olimpico. Gaetani, che è stato reclutato proprio durante uno dei momenti di promozione del canottaggio nelle scuole, parteciperà al prossimo raduno nazionale di Sabaudia, in programma dal 2 al 16 marzo, con il doppio tesseramento: Marina Militare e Canottieri TeLiMar. Un tassello in più verso i Giochi di Parigi 2024.

Federica Giliberti, VicePresidente TeLiMar: “Con questo nostro centro, riconosciuto dal CONI per il secondo anno consecutivo, abbiamo dato in maniera organica continuità al nostro progetto sportivo multidisciplinare nell’arco dell’intero anno, avendo come impianti di riferimento la Piscina Olimpica Comunale, il Circolo TeLiMar e le nostre sedi remiere distaccate presso il Porto di Palermo e i laghi di Piana degli Albanesi e Partinico. In questo modo speriamo nel giro di qualche anno di riuscire a recuperare la dispersione avuta nelle attività del nostro vivaio, a causa degli oltre due anni di pandemia, per tutte le nostre sezioni sportive e dei costanti problemi sofferti in Piscina Olimpica Comunale per le sole nostre attività di pallanuoto e nuoto”.

CORRELATI

Ultimi inseriti