Fuori le italiane Burnett e Knapp. Prosegue il cammino di Roberta Vinci

Karin Knapp - foto Ninni Ricotta
Karin Knapp - foto Ninni Ricotta
Roberta Vinci - foto Ninni Ricotta
Roberta Vinci – foto Ninni Ricotta

Palermo, 12.07.2013 – Ieri, ai XXVI edizione degli internazionali di tennis femminile Trofeo Italiacom Open che si stanno svolgendo sui campi in terra rossa del Country Club di via dell’Olimpo a Palermo,  nel primo incontro programmato sul campo centrale, è scesa n campo la 21enne romana Nastassja Burnett contro la spagnola Lourdes Dominguez Lino, n.58 al mondo e quinta del tabellone del torneo. La romana ha dimostrato carattere e grinta costringendo l’insidiosa spagnola che predilige proprio la terra rossa, al terzo set. La sconfitta è arrivata dopo 2 ore e 30 minuti, grazie alla determinazione della Dominguez Lino sicuramente maggiormente abituata a gestire i momenti più difficili di un match, con il punteggio di 7-5 4-6 6-3.

Fuori anche l’altra italiana Karin Knapp che dopo 2 ore e 40 minuti di gioco è stata battuta dalla ceca Klara Zakapalova, testa di serie numero 4 del torneo, per 6-3 4-6 6-4. Applausi del pubblico per la Knapp che dopo la sconfitta del primo set, ha ripreso in mano il match vincendo il secondo e mettendo in seria difficoltà la ceca. Il terzo set ha visto la knapp combattere e trovare colpi eccellenti ma il nervosismo dell’italiana e la maggiore freddezza della ceca hanno visto la knapp cedere ed addirittura perdere l’ultimo punto con un doppio fallo.

Ma la giornata di giovedì ha riservato una sorpresa, Dopo una maratona di 2 ore e 28 minuti la promettente francese n. 3 del tabellone Kristina Mladenovic  è stata eliminata dall’altra spagnola, Estella Cabeza Candela. La spagnola ha avuto ragione al tie-break del terzo set per 8 punti a 6, realizzando l’impresa e continuando  la corsa ai quarti di finale.

Ultimo incontro della serata è stato quello di Roberta Vinci contro la ceca Polona Hercog vinto dall’italiana per 6-2 7-6. Facile il primo set mentre sul secondo la Vinci ha visto la Hercog rimontare ma la ceca non ha retto alla pressione e, sul momento decisivo del tie-break, ha avuto assegnato un punto di penalty per avere fatto il gesto dell’ombrello verso il pubblico. Adesso la Vinci sfiderà la Lourdes Dominguez Lino.

Il programma di oggi prevede alle 16 sul centrale lo scontro tra la ceca Voracova e la spagnola Cabeza Candela, a seguire Roberta Vinci contro la Dominguez Lino ed alle 20,30 Sara Errani contro la Soler-Espinosa. Sul campo 2 alle 18.00 la ceca Zakapalova contro la tedesca Pfizenmaier.

Ninni Ricotta