Trapani Calcio: conferenza a 360 gradi del direttore sportivo

Daniele Faggiano
Daniele Faggiano
Daniele Faggiano

Trapani, 11.07.2013 – Ieri, presso la sede del Trapani Calcio in via Orlandini, prima conferenza stampa stagionale per il direttore sportivo Daniele Faggiano. “Ho voluto quest’incontro per illustrarvi le nostre strategie di mercato. Qualche giocatore trattato è sfumato soltanto per difficoltà logistiche”. Così ha esordito il direttore sportivo parlando poi, anche, di rinnovi contrattuali, situazione stadio, ritiro e settore giovanile.

Per quanto riguarda i nuovi arrivi, Faggiano cita i nomi di Rizzato, Garufo, Nizzetto e Vettraino i quali hanno dimostrato di sposare la causa Trapani: “sono giocatori che stanno investendo sul Trapani e su cui puntiamo. Hanno voluto fortemente Trapani e noi dobbiamo ancora continuare a prendere giocatori che abbiano fame e la giusta mentalità”.

Il Trapani, nelle trattative di mercato, si sta dimostrando la squadra neo promossa che si sta muovendo meglio e che è in continua evoluzione per formare una rosa in grado di affrontare il difficile campionato cadetto: “cercheremo di prendere due difensori centrali, qualche centrocampista, qualche attaccante ed un portiere che sarà un classe ’93.

Ciaramitaro, Di Nardo e Romagnoli, sono calciatori interessanti e di grande livello che abbiamo seguito,. Per Djuric la trattativa è molto avanzata. Per Feola la trattativa è in dirittura d’arrivo, ancora però non ha firmato. E’ un centrocampista giovane e interessante che recupera tanti palloni in mezzo al campo. Il mercato sarà aperto fino al 2 settembre, cercheremo di portare in ritiro la squadra al completo ma non escludo colpi low cost dell’ultima ora. Rispetto agli anni passati vedo un mercato più oculato, nessuna delle squadre della prossima serie B sarà al completo per l’inizio del torneo”.

Poi Faggiano tratta la situazione rinnovi: “In difesa siamo un po’ scoperti: Lo Monaco e Filippi hanno appeso le scarpe al chiodo ma continueranno a collaborare con noi. Per adesso abbiamo solo Pagliarulo e D’Aiello, quest’ultimo un ragazzo serio su cui continueremo a puntare e che aspetteremo nonostante il suo infortunio.  Non è semplice riconfermare tutti i giocatori della passata stagione e qualsiasi scelta è dolorosa. Se riconfermassi tutti, non potrei comprare nessuno.”

Secondo il direttore sportivo l’organico granata sarà composto da circa 24 o 25 giocatori, numero dal quale non ha intenzione di discostarsi,  e le soluzioni che più aggradano la società sono quelle derivanti da giocatori classe ’92 e ’93 che possano aiutare la squadra nell’affrontare la serie cadetta..

Confermato il ritiro a Tarvisio con partenza lunedì 15 luglio e rientro previsto per il 2 agosto. Ma la seconda parte del ritiro, che dovrebbe svolgersi a Salemi, ancora non è stata confermata.

La campagna abbonamenti del trapani inizia proprio oggi e fino al 24 luglio i vecchi abbonati potranno esercitare il diritto di prelazione. Dal 29 luglio al 15 settembre si potranno acquistare i nuovi abbonamenti. Le tariffe di quest’anno sono di € 125 per la curva , € 210 per la gradinata ed € 420 per la tribuna. La società ha previsto particolari sconti per Donne, Over 65 (nati prima dell’1/1/1949), Studenti, Forze Armate, bambini under 10, ragazzi under 16 e nuclei familiari. Ma, ben presto sono arrivate  le lamentele di alcuni tifosi sull’aumento del costo degli abbonamenti: “bisogna capire che siamo in serie B, ci sono più partite e sarà tutto un altro spettacolo. Non dimentichiamo che tutti i lavori allo stadio sono realizzati dalla società, un impegno non indifferente, per giocare qui questa storica stagione e dare a tutti la possibilità di stare vicini alla squadra”.

Infine Faggiano ha parlato del settore giovanile: “Investiremo tanto sui giovani e cercheremo di fare qualcosa mai fatta prima qui: cercare di ospitare i ragazzi delle giovanili che vengono da fuori. Un giovane dalla Juve? Se ci interessa può darsi, ma non escludo possa arrivare da un’altra società importante”.

Ninni Ricotta

Print Friendly, PDF & Email