mercoledì, 19 Giugno 2024
spot_img
HomeevidenzaPrepartita Bari-Palermo FC. Corini: ''L'obiettivo di questo campionato è la serie A''

Prepartita Bari-Palermo FC. Corini: ”L’obiettivo di questo campionato è la serie A”

Si è tenuta oggi la conferenza stampa prepartita del Mister del Palermo FC, Eugenio Corini, durante la quale ha precisato che il primo incontro di questo campionato sarà al San Nicola contro il Bari, squadra tosta, che lo scorso campionato non è riuscita ad andare in serie A per un peletto, e l’obiettivo dei rosanero è quello di vincere.

Per quanto riguarda la rocambolesca partita disputata a Cagliari per la Coppa Italia, invece, il Mister ha detto: “per 90 minuti abbiamo fatto una buona partita, ci è mancato quel guizzo nel finale del secondo tempo supplementare che non ci facesse subire il secondo goal dei padroni di casa. Non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi. C’è ancora da lavorare, gli errori condizionano l’andamento della partita, ne dobbiamo fare di meno”.

Per quanto riguarda il centrocampo Corini ha precisato: “abbiamo provato Stulac e Gomes già lo scorso campionato. Il primo ha avuto problemi di adattamento e quando aveva cominciato ad ingranare si è infortunato, adesso sta recuperando. L’obiettivo, fare calcio di proposta, e stiamo lavorando per raggiungere una buona forma”.

Per quanto riguarda i nuovi arrivi Corini ha tessuto le lodi per Lucioni: “giocatore dominante a livello di personalità, anticipo e lettura del gioco. Fondamentale per il valore tecnico ed emotivo che ha dentro la squadra e la partita”.

Ha poi proseguito parlando di Insigne e Vasic: “Insigne è un giocatore di qualità, Vasic lo sfruttiamo, insieme servono anche ad aprire spazi da un’altra parte. Dobbiamo accompagnare meglio l’azione di Roberto (Insigne ndr.). Sia lui che Vasic contro il Cagliari hanno fatto una buona partita”.

Ha poi accennato al centro sportivo di Torretta: “è la nostra casa, qualcosa di straordinario per il club. E’ stato emozionante entrarci, sarà un valore aggiunto per il club”.

Per quanto riguarda il non arrivo di Prati, tanto decantato dai media, ha tenuto a dire: “un giocatore che vale 6 milioni significa che è di un certo valore, capisco le mire del ragazzo che avrebbe preferito una squadra di serie A, ci può stare, e rispetto la sua decisione”.

Ha poi proseguito: “le dinamiche del mercato sono variegate, anche i top club hanno delle difficoltà, bisogna essere reattivi. Sono sicuro che chi voglio arriverà, certamente non prima della partita con il Bari ma subito dopo. Lo scorso anno abbiamo fatto quello che doveva farsi, abbiamo riempito lo stadio, vogliamo riempirlo di nuovo e alzare il livello per essere più competitivi. Il campionato è molto lungo e impegnativo, daremo il meglio di noi. Per quanto riguarda quello che dicono i bookmakers, come sapete, non mi pronuncio, non faccio pronostici, mi interessa solo fare bene e lottare”.

“La mia testa adesso è concentrata sulla partita che ci aspetta a Bari – ha aggiunto Corini – i giocatori che ci servono ed ho richiesto arriveranno, e piano piano si adatteranno al nostro gioco. Vogliamo fare una grande partita ed andare a vincere. La squadra ha capito gli errori commessi a Cagliari, bisogna avere più concentrazione e stare più attenti nelle varie fasi del gioco”.

Il Mister ha poi accennato alla condizione di Stulac che ancora non ha sulle gambe 90 minuti: “ha fatto un buon ritiro, deve crescere di condizione. Dovrò guidarlo per raggiungere il meglio della sua condizione”.

“Dobbiamo avere due titolari per ogni ruolo – prosegue – abbiamo gente di talento, ci vogliono ancora alcuni innesti, che presto arriveranno. Per quanto riguarda il centrocampo, oggi abbiamo sei centrocampisti per tre ruoli, se arriveranno altri giocatori faremo le valutazioni del caso (si riferisce a Damiani e ad altri giocatori che in caso di altri arrivi potrebbero essere ceduti -ndr.). Vogliamo fare bene a Bari per partire con il piede giusto, la ricerca sul mercato di altri giocatori sono sicuro che porterà i suoi frutti”.

Infine ha accennato alla riconferma di Soleri: “la stima che ho dimostrato nei suoi confronti è palese, la sua crescita è stata premiata. È chiaro e corretto che il ragazzo abbia riflettuto, gli ho parlato e l’ho rassicurato che avrebbe fatto piacere se fosse rimasto e lui è stato felice di questa mia decisione. Meglio di com’è andata non poteva andare”.

Forza Palermo sempre e comunque, io ci credo e continuerò a crederci.

Venerdì sera alle 20:30 prima di campionato per il Palermo FC al San Nicola contro il Bari.

N.B. La Società informa che giovedì 24 agosto giocherà una amichevole al Barbera contro la squadra Melita F.C., che milita nella seconda divisione maltese. Per saperne di più visitare la seguente pagina web del Palermo FC: https://www.palermofc.com/it/news/giovedi-24-agosto-amichevole-palermo-melita-al-barbera_38642/

CORRELATI

Ultimi inseriti