martedì, 25 Giugno 2024
spot_img
HomesocialeTamponi nelle scuole: screening a Torretta. Anche l'Esercito in campo per la...

Tamponi nelle scuole: screening a Torretta. Anche l’Esercito in campo per la ripresa delle lezioni in sicurezza

Federfarma Palermo-Record di vaccinazioni in farmacia, oltre 6mila in una settimana

Quasi cinquecento tamponi in due giorni, dal 16 al 18 dicembre, nelle scuole del Palermitano. Prosegue spedita l’attività di screening a quattro mani tra il personale sanitario dell’Esercito e lo staff della struttura commissariale per la gestione della pandemia nella Città metropolitana di Palermo.

Ieri è stata la volta di Torretta. Alunni, insegnanti e personale tecnico-amministrativo di due plessi dell’“Istituto comprensivo Carini Calderone – Torretta” sono stati sottoposti a tampone in modalità drive-in dalle 10 e fino alle 12,30. Dai test non è emerso nessun caso positivo.

L’iniziativa serviva a riprendere in sicurezza le lezioni in presenza, dopo lo stop dovuto ad alcuni contagi.

“Con la fondamentale collaborazione dell’Esercito, stiamo raggiungendo numerosi comuni del Palermitano per garantire ai ragazzi il ritorno a scuola senza pericoli – dichiara il commissario Covid di Palermo, Renato Costa -. La filosofia è identica a quella dei nostri vaccini di prossimità: andare anche nei paesi più piccoli per troncare sul nascere eventuali focolai. Il virus, in un momento in cui la campagna di vaccinazione pediatrica è all’inizio, cammina ancora soprattutto sulle gambe dei giovanissimi. Per questo i test negli istituti scolastici sono di vitale importanza, così come il coinvolgimento dei militari in Sicilia, coordinati dal generale di divisione Maurizio Angelo Scardino. Avere i loro medici e infermieri a disposizione, affiancati dai nostri di Usca Scuole, vuol dire poter contare su un aiuto prezioso, in termini di consistenza del personale sanitario impegnato in questa lotta contro il virus”.

Gli screening a quattro mani Esercito-struttura commissariale sono iniziati il 16 dicembre. In quarantott’ore hanno interessato 17 scuole a Palermo, 2 a Termini Imerese, 2 a Torretta, 1 a Roccamena, 1 a Partinico, 1 a Carini, 1 a Petralia Soprana. Prossime tappe a Ficarazzi, Termini Imerese e Villafrati.

Federfarma Palermo-Record di vaccinazioni in farmacia, oltre 6mila in una settimana

Record di vaccinazioni anti-Covid nelle farmacie di Palermo e provincia: secondo le rilevazioni di Federfarma Palermo, la scorsa settimana, nelle 87 farmacie che hanno attivato il servizio (58 in città e 29 in provincia) sono state effettuate 6.582 immunizzazioni (4.782 a Palermo e 1.800 in provincia), di cui 2.922 dosi inoculate di Pfizer (1.962 a Palermo e 960 in provincia) e 3.660 di Moderna (2.820 in città e 840 in provincia), comprese le “booster”.

Dall’inizio della campagna vaccinale nelle farmacie, avviata ai primi di settembre, le immunizzazioni totali sono ad oggi 25.716.


“Un risultato ragguardevole – commenta Roberto Tobia, segretario nazionale e presidente provinciale di Federfarma Palermo – conseguito dalla rete delle farmacie nonostante si siano registrati in questi giorni temporanei ritardi nella distribuzione delle dosi di Pfizer. Questo – sottolinea Tobia – significa che in condizioni regolari le farmacie sono in grado di fare molto di più”.
“Tutto ciò conferma – secondo Roberto Tobia – che l’innovativo ruolo della farmacia a servizio dei cittadini come parte integrante del Servizio sanitario pubblico e luogo idoneo a ospitare prestazioni sanitarie, così come riconosciuto dal legislatore, incontra un sempre crescente gradimento da parte dei cittadini”.
“Infatti, le farmacie – conclude Tobia – contribuiscono in modo concreto e tangibile all’incremento della campagna vaccinale e sono un presidio che consente di accedere comodamente sotto casa, senza code e disagi, a questo e a numerosi altri servizi sanitari di prevenzione e assistenza”.

CORRELATI

Ultimi inseriti