lunedì, 15 Aprile 2024
spot_img
HomesocialeSicurezza sul lavoro, giovedì 30 marzo la Giornata in memoria delle Vittime...

Sicurezza sul lavoro, giovedì 30 marzo la Giornata in memoria delle Vittime del Dovere a Palermo

ECCO IL PROGRAMMA DELLA SESTA GIORNATA IN MEMORIA DELLE VITTIME DEL DOVERE ORGANIZZATA DALLA CISL PALERMO TRAPANI

Commemorare le vittime degli incidenti sul lavoro, attraverso un confronto sul tema della Sicurezza con gli studenti di sei istituti superiori di Palermo e con una campagna di comunicazione e informazione a piazza Verdi a fianco del Teatro Massimo a Palermo. Ecco come la Cisl Palermo Trapani si prepara il prossimo giovedì 30 marzo alla sesta Giornata in memoria delle Vittime del Dovere, nata nel 2018 su iniziativa della Filca Cisl.

LA MATTINA DALLE 9,30 CON GLI STUDENTI DI SEI SCUOLE SUPERIORI ALL’ITI V. EMANUELE III DI PALERMO

La giornata inizierà alle ore 9,30 presso l’aula magna dell’ITI Vittorio Emanuele III in via Duca della Verdura a Palermo, dove si terrà l’incontro con gli studenti dal titolo “A Scuola di sicurezza – Dialogo e confronto con gli studenti per costruire cultura e buone prassi”, che vedrà coinvolte direttamente alcune classi nella realizzazione di lavori sul tema della Sicurezza. All’iniziativa organizzata dalla Cisl Palermo Trapani insieme alla Cisl Scuola Palermo Trapani, parteciperanno ne dettaglio, gli studenti del Vittorio Emanuele che presenteranno un video sul rischio elettrico nella loro futura professione dell’elettrotecnico; del Liceo Scientifico Benedetto Croce che, in tuta ed elmetto bianco con una maschera reciteranno l’ipotetico ultimo dialogo della vittima di incidente sul lavoro la cui foto è appesa sulla stessa tuta; gli studenti dell’Istituto Tecnico Professionale Medi che hanno preparato un video in cui gli stessi sono attori sui rischi e le regole di prevenzione da rispettare nel settore meccanico, in particolare nella riparazione dei veicoli; i ragazzi dell’Istituto Professionale Pietro Piazza che presenteranno testi e immagini sui rischi nel settore alberghiero e della ristorazione: i ragazzi del Liceo Artistico statale Ragusa Kiyohara Parlatore che hanno realizzato slide illustrative sui pericoli corsi dai lavoratori edili, settore maggiormente colpito dalla piaga degli incidenti sul lavoro; i giovani dell’Istituto tecnico nautico Gioeni-Trabia che con un cortometraggio racconteranno a quali condizioni i lavoratori delle officine di meccanica navale sia il personale di bordo nelle imbarcazioni, possono ritenere di lavorare in sicurezza. Dopo il saluto iniziale del dirigente scolastico dell’Iti Vittorio Emanuele Carmelo Ciringione,  aprirà l’incontro Vito Cassata segretario generale Cisl Scuola Palermo Trapani. Nel corso della giornata sono previsti gli interventi di Federico Passaro coordinatore regionale ‘edilizia scolastica e sicurezza sul lavoro’ dell’Ufficio scolastico regionale Sicilia; Salvatore Ciravolo dirigente scolastico I.C. “Laura Lanza” di Carini; Giuseppe Cusimano segretario generale Felsa Cisl Palermo Trapani che si dedicherà alla sicurezza legata alle occupazioni precarie e saltuarie e la professoressa Vincenza Randazzo che coordinerà i lavori che verranno presentati dagli studenti, mentre a concludere sarà Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani. Hanno confermato la presenza, il Provveditore degli Studi Di Palermo Luca Gatani, il direttore Inail Palermo Sergio Prestamburgo e il segretario generale Cisl Sicilia Sebastiano Cappuccio.

IL POMERIGGIO BANCHETTI INFORMATIVI E INFORMAZIONE SUL TEMA DELLA SICUREZZA IN PIAZZA VERDI

Sarà il momento dedicato alla sensibilizzazione e informazione dei cittadini ma anche alla memoria di chi non ha più fatto ritorno a casa, a causa di un grave incidente. Dalle ore 16 la Cisl Palermo Trapani sarà a piazza Verdi con i banchetti informativi del Patronato Inas Cisl e del Dipartimento Salute e Sicurezza del sindacato che forniranno informazioni sui cosiddetti rischi professionali, il benessere organizzativo, le malattie professionali e gli infortuni. Saranno presenti tutte le federazioni di categoria della  Cisl Palermo Trapani per informare i cittadini sul tema della sicurezza e della prevenzione.

ALLE ORE 18 MINUTO DI SILENZIO E LETTURA DEI NOMI DELLE VITTIME

Ci sarà anche spazio per la memoria alle ore 18, con un minuto di silenzio per commemorare le Vittime del Dovere al quale i cittadini sono invitati a partecipare e prima del quale verranno letti i nomi delle tante vittime delle morti bianche dei territori di Palermo e Trapani degli ultimi 5 anni. Interverranno il segretario generale Cisl Palermo Trapani La Piana e il segretario generale Cisl Sicilia Sebastiano Cappuccio. Sono stati invitati a partecipare l’assessore comunale al Lavoro Giuliano Forzinetti, hanno confermato la loro presenza, Sergio Prestamburgo Presidente Inail Palermo, Francesco Quattrocchi segretario Siulp Palermo, Giovanni Rafti segretario provinciale Confartigianato Palermo  e Salvo Malaponti reggente sede territoriale Palermo Anmil (associazione lavoratori mutilati e invalidi del lavoro).

“Sarà un momento importante di memoria e impegno – spiega Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani –  che deve far riflettere su tanti temi centrali per la tutela della vita dei lavoratori, dalla necessità dei controlli nei luoghi di lavoro, alla sinergia fra gli attori coinvolti e la priorità della formazione e dunque della diffusione della cultura della Sicurezza. Lanceremo un messaggio: ‘lavoro precario non vuol dire lavoro insicuro, e sia il lavoratore con la sua massima attenzione durante la sua attività, sia le aziende e i datori di lavoro con la cura e il rispetto di tutte le leggi previste, sia chi ha il dovere di controllare e formare chi lavora, devono aver chiaro che la vita e la salute hanno la priorità su tutto e per assicurare che ciò avvenga, serve l’impegno di tutti”.

CORRELATI

Ultimi inseriti