Racconto popolare: il cibo sacro, la strada del pane, gli altari e il teatro. A Palermo il 26 gennaio

Domenica 26 gennaio ore 17.00

racconto popolare
racconto popolare - locandina

Il primo tour di Initinere inaugura il nuovo anno con un originale itinerario a tappe che percorre la storia della città attraverso i fatti e vicende legate al cibo – identità e simbolo della cultura popolare palermitana – partendo dalla Chiesa di Santa Cristina La Vetere, sull’antica via dei pellegrini, oggi luogo di culto e gioiello arabo normanno.

Dove si custodiva l’altare, davanti al quale si inginocchiarono pellegrini e cavalieri medievali, si raccontererà la storia di una delle Sante patrone cittadine e dell’antico biscotto che ancora viene tramandato nella cucina locale, la cui ricetta esiste ancora, prodotto nella vicina Monreale.

Seguendo un ideale filo conduttore che lega le storie delle rivolte collegate al pane ripetutesi a distanza di secoli con fatti tragici che rimangono nella storia popolare di Palermo, si approda alla via “dei biscottari” che lambisce Ballarò e che prendeva il nome dalla presenza di panifici dove, oltre alla panificazione, venivano prodotti biscotti negli antichi forni dei quali non rimane traccia.

Il percorso terminerà davanti a quello che fu uno dei palazzi della nota famiglia Dei Bologna, entrando nel piccolo teatro omonimo della via per assistere ad una rappresentazione di teatro d’autore, a cura della compagnia teatrale guidata da Francesco Pecora, con un estratto dalla nota “A livella” di Antonio De Curtis, in arte Totò, cui seguirà la degustazione di chiusura offerta ai partecipanti.

Raduno in via Matteo Bonello accanto alla loggia dell’incoronazione subito dopo l’arco della Cattedrale alle ore 17.

Solo su prenotazione fino ad esaurimento posti entro le ore 12 del 26 gennaio.

Info e prenotazioni al 393.6655232 – info_initinere@libero.it

Costo a persona €. 12,00 che comprende: ingressi alla Chiesa e al teatro e performance, audioguida/auricolari (*) accompagnatore turistico, degustazione.
Percorso: facile, durata 2 ore. Adatto a bambini.

(*) l’uso di auricolari o con audioguida dipende dal numero dei partecipanti, non essendo il percorso all’aperto particolarmente lungo.