Health Music Fest: la musica per parlare ai giovani di dipendenze, sicurezza stradale e sessualità

Previsti quattro incontri sino a metà marzo, ad aprile si chiude con un evento musicale tematico

HEALTH MUSIC FEST
LOCANDINA HEALTH MUSIC FEST

Raccontare ai giovani i problemi legati alle dipendenze digitali, alla sfera della sessualità, alla dipendenza da alcol e droghe o alla sicurezza stradale, ma attraverso i modelli di comunicazione a loro più vicini, quelli della musica e delle canzoni. Questo l’obiettivo di Health Music Fest, l’iniziativa promossa dall’associazione Rock10elode con il contributo dell’assessorato regionale della Salute, che dal 27 gennaio porterà i ragazzi (soprattutto gli studenti delle scuole superiori) a contatto diretto con queste delicate tematiche, presentate e condivise in maniera innovativa e con una chiave stimolante.

Si parte lunedì 27 gennaio con un incontro al liceo scientifico “Ernesto Basile” dedicato alla dipendenza da alcol e droga

Mercoledì 26 febbraio, sempre al liceo Basile, “Health Music Fest” affronterà una delle dipendenze più diffuse ma meno riconoscibili, la dipendenza digitale, derivata ad esempio dall’uso compulsivo di dispositivi come smartphone o tablet, perennemente connessi a Internet. 

Lunedì 10 marzo e martedì 18 marzo Health Music Fest si sposterà invece al Cre.Zi.Plus (Cantieri Culturali alla Zisa, via Paolo Gili 4) per gli ultimi due incontri, in cui si parlerà rispettivamente di sicurezza stradale e sessualità consapevole.

«È stato sperimentato – spiega Gianni Zichichi, presidente dell’associazione Rock10elode e ideatore dell’iniziativa – che la musica, in particolare con alcuni brani, è capace di incentivare le funzioni cognitive e le capacità relazionali, predisponendo all’analisi e all’attivazione di atteggiamenti positivi. L’intento è quello di creare un collegamento che consenta di coinvolgere e far riflettere i più giovani su argomenti spesso ritenuti “noiosi” o “distanti”. La loro mancata partecipazione al dibattito o peggio il loro disinteresse, derivano spesso dalla lontananza del metodo di comunicazione usato, che non li rende protagonisti, non li mette al centro. La musica, in questo senso, diventa uno strumento stimolante».

Ogni incontro di Health Music Fest prevede un seminario tematico condotto da psicologi ed esperti del settore (individuati anche in collaborazione con l’Asp), integrato con l’ascolto e la narrazione musicale di brani strettamente collegati al tema oggetto di discussione. Alla fine delle quattro giornate, nel mese di aprile, si svolgerà un evento musicale che vedrà salire sul palco giovani artisti impegnati a eseguire i brani al centro dei quattro incontri, dopo aver condiviso con il pubblico le informazioni e le emozioni raccolte lungo il percorso di Health Music Fest.

Agli studenti partecipanti sarà, su richiesta, rilasciata apposita certificazione. Un premio in buoni libri sarà assegnato alla delegazione scolastica che avrà dimostrato maggiore partecipazione al progetto in termini di presenza, contributi offerti e qualità della performance.

Per informazioni e per far partecipare delle delegazioni di propri alunni, le scuole interessate possono scrivere a: rock10elode@gmail.com.

Print Friendly, PDF & Email