lunedì, 24 Giugno 2024
spot_img
HomeappuntamentiPalermo tra fortune e follie, Squarcialupo e i Beati Paoli, Palermo occulta:...

Palermo tra fortune e follie, Squarcialupo e i Beati Paoli, Palermo occulta: gli eventi con Tacus

“PALERMO TRA FORTUNE E FOLLIE” di sabato 8 e “SQUARCIALUPO E I BEATI PAOLI” di domenica 9 giugno, sono gli eventi di questo week end a cura di Tacus. Eccoli nel dettaglio.

PALERMO TRA FORTUNE E FOLLIE

Un viaggio storico-letterario sull’intreccio tra gioco e cultura che ripercorre le origini delle carte da gioco, i luoghi dei cartari e delle bische, i rituali scaramantici e i modi di dire. Da Piazza Bologni a Piazza Marina, un “itinerario della memoria” per (ri)scoprire storie e aneddoti legati al mondo dei sollazzi pubblici e privati, tra tornei, riffe, tarocchi, gioco del lotto ed, ancora, follie, vizi e segreti consumati dietro i tavoli da gioco. Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 21.00 a Piazza Bologni. Il contributo a sostegno dell’attività – gratuita per i soci TACUS – è di €5 pax.

SQUARCIALUPO E I BEATI PAOLI

Un’indagine itinerante per ricostruire trame economiche ed intrighi politici che si celano dietro all’efferato omicidio del nobile Gianluca Squarcialupo – a capo di una delle più controverse rivolte della storia isolana – consumato nella cornice della Palermo del Cinquecento, fatta di complotti, macchinazioni, congiure e vendette. Chi e perché ha voluto la fine di Squarcialupo? E in che modo la sua morte si lega alla temibile e leggendaria setta dei Beati Paoli? Tra fonti e rimandi storico-letterari, un itinerario sul lato inedito, oscuro e affascinante del Rinascimento siciliano. Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 21.00 a Piazza San Francesco. Il contributo a sostegno dell’attività – gratuita per i soci TACUS – è di €5 pax.

L’evento “PALERMO OCCULTA. Spiritisti, medium e parapsicologia” è invece in programma per venerdì 14 giugno. Cosa succede dopo la morte? C’è davvero una vita dopo? Qual è il concetto di spirito? Appuntamento quindi con l’occulto, sulle tracce di medium, spiritisti, entità soprannaturali, esperimenti ed esperienze medianiche. Una passeggiata storico – antropologica per ripercorrere i fenomeni connessi allo spirito, allo sviluppo dello spiritismo, e agli studi di parapsicologia ed, ancora, alla relazione tra uomo ed esseri incorporei. Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 21 presso Villa Bonanno. Il contributo a sostegno dell’attività è di €5 pax – €3 ridotto soci TACUS. 

Un nuovo evento “NÌVURA” avrà luogo sabato 15 giugno e sarà una passeggiata raccontata sulle tracce di delitti, casi di cronaca, intrighi e crimini misteriosi che segue un’immaginaria “mappa del giallo”. Un’indagine itinerante nei luoghi che sono stati teatro di rapimenti e omicidi, congiure e misteri irrisolti. Un mix di fatti noti e meno noti, a cavallo tra storia e letteratura, per andare alla scoperta dell’anima criminale di Palermo. Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 21 in via Cavour (altezza La Feltrinelli). Il contributo a sostegno dell’attività è di €5 pax – €3 ridotto soci TACUS.

L’evento “LE DONNE TRA I BEATI PAOLI” torna domenica 16 giugno. La storia del gruppo settario più noto e affascinante della letteratura siciliana (ri)letta al femminino. Per il ciclo Luigi Natoli, nuovo appuntamento, domenica 16 giugno, con “Le donnetra i Beati Paoli”, una passeggiata raccontata dedicata a Gabriella, Violante, Peppa e alle altre figure femminili del romanzo più letto e amato dello scrittore palermitano. Articolato nel cuore del quartier generale della setta, un itinerario storico-letterario alla scoperta di un mosaico fatto di giovani fanciulle, ammalianti seduttrici e spietate avvelenatrici, i cui destini si consumano tra oscure macchinazioni, intriganti triangoli amorosi, tragiche morti e spietate vendette, plasmando le vicende dei protagonisti e i piani degli onnipresenti e sinistri Beati Paoli. Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 21 a Porta Carini (ingresso Mercato del Capo, lato via Volturno). Il contributo a sostegno dell’attività è di €5 pax – €3 ridotto soci TACUS. 

IL CONTE DI CAGLIOSTRO. Enigmi alchemici e messaggi esoterici” avrà luogo invece venerdì 21 giugno. Un uomo, mille volti: chi fu davvero il celebre Conte di Cagliostro? Personaggio complesso, amato e odiato, idolatrato e infamato, protagonista del suo tempo, capace come pochi di imprimere in modo indelebile la propria impronta nella cultura dell’epoca. Ripercorrendo le tappe fondamentali della sua vita – dagli anni della giovinezza a Palermo, all’approdo nelle grandi corti europee; dal processo intentato dal Sant’Uffizio, alla prigionia e alla misteriosa morte – un itinerario storico-letterario intriso di realtà, mito e leggenda, alla scoperta delle infinite sfumature dell’animo di Cagliostro e del suo pensiero filosofico. Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 21 a Piazza Bellini (Largo Cavalieri del Santo Sepolcro – davanti all’ufficio di informazioni turistiche). Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di €5 pax – €3 ridotto soci TACUS.

Temporary Event “LA MAGICA NOTTE DI SAN GIOVANNI”

Doppio appuntamento, sabato 22 e domenica 23 giugno, dedicato alla notte più magica dell’anno. Articolata nel cuore della città vecchia, una passeggiata raccontata storico-antropologica alla scoperta di misteri, segreti e antiche tradizioni connesse alla notte di San Giovanni. In un fitto intreccio tra sacro e profano, l’itinerario ripercorrerà le origini di tale celebrazione e il legame con il solstizio d’estate, con la ierogamia tra Sole e Luna e con le consacrazioni con acqua e fuoco, rintracciando i rituali di fertilità, prosperità e protezione ad essa legati ed esplorando miti, leggende, credenze popolari ed, ancora, simboli, preghiere e formule incantatorie che la caratterizzano. Il raduno dei partecipanti è fissato in via dei Benedettini, 16 (davanti alla Chiesa di San Giovanni degli Eremiti) alle ore 21:00. Il contributo a sostegno dell’attività – gratuita per i soci TACUS – è di €5 pax.

PALERMO EROTICA. La prostituzione in città, dalla Legge Merlin ad oggi” avrà luogo venerdì 28 giugno. Entrata in vigore il 20 settembre 1958, la Legge Merlin sancì la definitiva chiusura delle case di tolleranza. Dallo scoccare della mezzanotte, nulla fu più come prima. Come è cambiata la vita di prostitute, maitresse, lenoni e clienti palermitani dopo la messa al bando delle case chiuse? In quanti e quali luoghi della città si sono spostati i distretti del proibito? Tra nuovi scenari, vecchie dinamiche e pregiudizi di ieri e di oggi, un itinerario storico-antropologico sull’evoluzione e nei luoghi della prostituzione, all’indomani della Legge Merlin. Lungo il perimetro di un’immaginaria mappa del proibito, un racconto itinerante alla scoperta di passioni clandestine consumate nel cuore nascosto della “Palermo bene”, di ordinario degrado e di vite vissute all’ombra di fame, umiliazione e dolore. Tra aneddoti, testimonianze e curiosità, un’analisi sulle dinamiche socio-economiche intorno al fenomeno della prostituzione e sulla condizione femminile dal 1958 ad oggi. Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 21:30 a Piazza San Francesco di Paola (area verde di fronte alla Chiesa). Il contributo a sostegno dell’attività è di €5 pax – €3 ridotto soci TACUS. 

MYSTERIA. Palermo tra storie, miti e leggende” di venerdì 28 giugno sarà un viaggio affascinante nella cornice di una Palermo dalle tinte soffuse, dove i confini tra realtà e mito si mescolano in un unicum dal fascino senza tempo. Ripercorrendo le arterie del centro storico, una passeggiata raccontata antropologico-letteraria, alla scoperta di storie, miti, misteri e leggende che affondano le radici in tempi lontanissimi. Attraverso personaggi misteriosi, lupunari, streghe e tanto altro, un itinerario che ripercorre un patrimonio dall’alto valore simbolico, trasmesso di generazione in generazione, su cui si fonda parte della nostra identità culturale. Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 21 a Piazza Bellini. Il contributo a sostegno dell’attività è di €5 pax – €3 ridotto soci TACUS.

COME PARTECIPARE

La partecipazione è valida su prenotazione da effettuarsi al 320 226 7975 (anche via WhatsApp, indicando titolo evento, numero partecipanti, nominativo e recapito telefonico di riferimento. L’evento è un racconto itinerante da non intendersi come visita o tour guidato. L’itinerario non prevede ingressi a siti monumentali o affini, né descrizioni/approfondimenti di carattere artistico-architettonico. Data e orario indicati sono suscettibili di variazione. In caso di anomalie o imprevisti, lo staff si riserva di modificare/annullare l’evento dandone tempestiva comunicazione. 

CORRELATI

Ultimi inseriti