Palermo, in vista dell’Inter diverse situazioni da valutare. Intanto il rinnovo di Munoz diventa un caso.

Diverse novità in casa rosanero in vista del match in posticipo che vedrà ospitare al Renzo Barbera l’Inter di Walter Mazzarri. I ragazzi di Iachini troveranno una squadra in salute, che con un turn over ragionato a sbancato Kyev oggi nell’impegno in Europa League per 1-0 pertanto ci vorrà la massima attenzione per mettere fine al momento positivo dei milanesi. A tal proposito, nonostante i consueti rumours sui possibili allenatori accostati al Palermo dopo le prime due sfortunate giornate di campionato, Iachini cerca di compattare l’ambiente ed a stilare una formazione in grado di mettere in difficoltà i nerazzurri.

In difesa, possibile spazio al neo acquisto Souleymane Bamba, che dovrà sostituire l’indisponibile Munoz, fuori per infortunio. A centrocampo tornerà il custode della corsia di sinistra Achraf Lazaar, al posto di Daprelà. In attacco invece possibile l’esordio dal primo minuto di Andrea Belotti, da valutare se a fianco di Dybala con Vazquez in mediana oppure a posto del Mudo.
Importantissime le ultime sedute di allenamento, per verificare il completo recupero di Lazaar e per constatare l’inserimento negli schemi difensivi di Bamba. A tenere banco inoltre in casa rosanero è il mancato rinnovo di Ezequiel Munoz. Il centrale argentino classe 90′ andrà in scadenza la prossima estate e su di lui sono piombate il Parma ed il Cska Mosca, che secondo Tuttomercatoweb.com sarebbero disposte ad offrire al Chiqui più dei 450 mila euro che attualmente guadagna al Palermo. Da valutare questa e la situazione di Barreto e Maresca, entrambi importanti in mezzo al campo e nello spogliatoio e tra i giocatori in scadenza che guadagnano di più.

Print Friendly, PDF & Email