venerdì, 14 Giugno 2024
spot_img
HomesportNel golfo di Mondello si conclude il 50° Campionato Italiano Classe Windsurfer

Nel golfo di Mondello si conclude il 50° Campionato Italiano Classe Windsurfer

La pioggia e la quasi assenza di vento (mai costante e con raffiche) hanno rovinato la giornata conclusiva del 50° campionato italiano della classe Windsurfer, aperto agli stranieri, organizzato a Mondello dal club Albaria, collaborato dal Roggero di Lauria.

Le quattro prove (il minimo) disputate in precedenza nella disciplina più appassionante e competitiva, la course race, con regate sulle boe, hanno consentito di assegnare i titoli tricolori. Così, la conferma nel femminile della marsalese Bruna Ferracane, nella categoria leggeri del romano Andrea Marchesi, nella medio-leggeri del palermitano Marco Casagrande (finito alle spalle del francese Eric Belot però fuori classifica), nella medio-pesanti del marsalese Silvio Catalano e nella pesanti dell’altro palermitano Alessandro Alberti.

Dopo la vittoria nella disciplina dello slalom ancora della marsalese dell’Albaria Bruna Ferracane nel femminile, sono state completate anche le finali maschili. A ripetersi tra i leggeri è stato il romano Marchesi che ha superato il marsalese Andrea Bellissimo, così come ha fatto il bis Marco Casagrande nella finale dei medio-leggeri davanti al compagno dell’Albaria, David Grasso Castagnetta e a Nicola Spadea di Gaeta.

Sorpresa nella categoria medio-pesanti. La vittoria è andata al palermitano Antonino Cangemi del Cv Sferracavallo che ha preceduto il marsalese Silvio Catalano e Luca Frascari di Anzio.

Altro vincitore a sorpresa nella categoria pesanti. La medaglia d’oro con titolo, è finita al collo del laziale Stefano Bonanome della Lega Navale Ostia che tra le boe strette ha fatto meglio di Alberto Congiu di Cagliari e di Giuseppe Barone dell’Aniene Roma.

Infine titoli under 15 e 19 a Federico Longo (Albaria), a Cesare Genna (LN Marsala), Federico Richichi (Albaria) e Benedetta Barone (Aniene Roma). Portate a termine anche le prove della disciplina del freestyle con le vittorie di Nicola Spadea (Yc Gaeta) e di Manuela Arcidiacono (Albaria).

A chiudere il programma della manifestazione, la cerimonia di premiazione svolta questo pomeriggio finalmente con il sole dopo la pioggia caduta fino alle 15. A consuntivo un bilancio positivo per i dirigenti del club Albaria. Il sodalizio presieduto da Alessandro La Monica ha aggiunto nella sua bacheca i titoli dei propri atleti di punta come Bruna Ferracane e Marco Casagrande ma ha piazzato sul podio, tra la soddisfazione del direttore tecnico, Vincenzo Baglione, altri numerosi atleti e visto crescere le promettenti ultime leve della scuola di tavole a vela.

A festeggiare i vincitori e nuovi campioni italiani, il presidente dell’Albaria, Alessandro La Monica, il direttore generale del club, Vincenzo Baglione, il presidente del Lauria Andrea Vitale, il segretario della classe Windsurfer Edoardo Thermes  e il presidente della Classe Windsurfer Luca Frascari che si sono complimentati con il comitato organizzatore per il buon successo della manifestazione.

CORRELATI

Ultimi inseriti