Mediterraneo: identità femminili fra acqua e terra, la mostra a Palazzo Jung dal 27 aprile

La mostra sarà visitabile dal 27 aprile al 4 maggio 2018, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 18

Locandina evento

“Cerealia. La Festa Dei Cereali” è un contenitore culturale, antropologico e sociale ed economico con ampio respiro internazionale. L’evento valorizza lo scambio interculturale grazie ai gemellaggi posti in atto 2011 con l’Egitto, nel 2012 con la Turchia, nel 2013 con Grecia, nel 2014 con Cipro, nel 2015 con la Croazia, nel 2016 con Regno del Marocco e dedicando l’edizione 2017 all’Unione Europea e ai 60 anni dei Trattati di Roma. L’edizione 2018 è gemellata con la Repubblica di Malta, con La Valletta Capitale Europea della Cultura 2018. Essa conferisce, inoltre, una speciale dedica all’Anna Lindh Foundation.

Il programma di Cerealia 2018 sarà focalizzato sul tema “L’acqua e la terra. Sostenibilità ambientale e sicurezza sociale”, dando, anche, risalto sia alle tematiche promosse dall’Anno Europeo del Patrimonio Culturale che dall’Anno del Cibo Italiano nel Mondo, promosso dal MiBACT (Ministero per I Beni e le Attività Culturali e del Turismo).

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del MAECI (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale) che ha inserito l’iniziativa nel programma di “Italia, Culture, Mediterraneo” – Un anno di cultura e dialogo nel Mediterraneo.

ComeUnaMarea Onlus è fra gli Enti promotori “Rete Cerealia Festival” e, in quanto tale, propone un programma di attività che, con supporto di prestigiose Istituzioni e di organizzazioni attive nel territorio siciliano e non solo, saranno poste in essere a partire dal mese di aprile per concludersi nel mese di ottobre 2018. Primo di questi sarà: la mostra/evento “Mediterraneo: identità femminili fra acqua e terra”.

La mostra si inaugurerà venerdì 27 aprile alle ore 15 presso la Sala Borsellino di Palazzo Jung, ed è curata dal critico d’arte Valentina Gueci, è composta da 25 lavori su tela, sculture e foto ed è inserita all’interno di un più vasto programma che prevede la realizzazione di workshop in cui saranno connesse tra loro arte, letteratura e psicologia ed un seminario tematico.

Gli artisti, selezionati tramite la partecipazione ad un apposito bando, sono stati chiamati ad interpretare il ruolo della donna all’interno della società attuale per facilitare il dialogo sulle criticità connesse ad essa.

Il progetto coinvolgerà le scuole superiori e l’Università ed è tra le iniziative promosse dall’ottava edizione di “CEREALIA – Festa dei Cereali”, che per il 2018 sarà focalizzata sul tema “L’acqua e la terra. Sostenibilità ambientale e sicurezza sociale”, dando anche risalto sia alle tematiche promosse dall’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, che dall’Anno del cibo italiano nel Mondo promosso dal MIBACT.

CEREALIA sarà gemellata con la Repubblica di Malta, con La Valletta Capitale Europea della Cultura 2018.

La mostra sarà visitabile dal 27 aprile al 4 maggio 2018, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 18.

L’incontro affronterà il tema del ruolo e delle condizioni delle donne nell’area mediterranea, secondo una visione globale della realtà in cui vivono e operano le donne mediterranee. Tra i vari aspetti connotativi della dimensione femminile il seminario intende esplorare, prima di tutto, i modelli culturali che hanno un impatto sui contesti socio-economici di questo area geografica e tentare di analizzare la presenza di donne all’interno di questi contesti sia in termini di costruzione dell’identità che in termini di ruolo.

 

PROGRAMMA

 

27 aprile 2018

– Ore 10,00 /13,00

Presentazione del programma siciliano “CEREALIA – La Festa dei Cereali 2018”

ComeUnaMarea Onlus – Ente promotori: Rete Cerealia Festival

– Ore 15,00/18,00

Vernissage

Inaugurazione della Collettiva con le opere di artisti affermati, con uno spazio riservato agli artisti emergenti.

 

30 aprile 2018

– Ore 10,00/18,00

Collettiva con le opere di artisti affermati, con uno spazio riservato agli artisti emergenti.

Ore 15,00/18,00

Workshop in cui saranno connesse tra loro arti visive e psicologia condotto dalla psicologa Claudia Corbari e dal critico d’arte Valentina Gueci.

 

02 maggio 2018

Ore 10,00/18,00

Collettiva con le opere di artisti affermati, con uno spazio riservato agli artisti emergenti.

– Ore 10,30/13,00 riservato alle scuole

Proiezione del film “Il sole dentro” di Paolo Bianchini. Italia 2012.

incontro/confronto con gli studenti

 

03 maggio 2018

– Ore 10,00/18,00

Collettiva con le opere di artisti affermati, con uno spazio riservato agli artisti emergenti.

– Ore 10,30/13,00 riservato alle scuole

Proiezione del film “Tutti per uno” di Romain Goupil.

Incontro/confronto con gli studenti

– Ore 15,00/17,00

Workshop sulla connessione tra letteratura e identità femminili, condotto dalla poetessa, scrittrice e giornalista Michela Zanarella.

 

04 maggio 2018

-Ore 10,00/18,00

Collettiva con le opere di artisti affermati, con uno spazio riservato agli artisti emergenti.

-Ore 09,30/13,30

Seminario “Mediterraneo: identità femminili fra acqua e terra”:

09:30 Saluti Sindaco della Città Metropolitana di Palermo

09:45 Apertura dei lavori

Concetta Bruno – ComeUnaMarea Onlus

10:00 Emanuela Palmisano

Museo Archeologico Regionale “A. Salinas”

10,20 Alessandra De Caro – Gabriella Monteleone

Soprintendenza del Mare

10:40 Proiezione del video “Voix del Femmes” prima parte

11:00 Coffe break

11,20 Michela Zanarella Poetessa, scrittrice, giornalista

11:40 Amina Belghouate – Khadija Mistretta

FO.DO.MI. Forum Donne Marocchine in Italia

12:00 Proiezione del video “Voix del Femmes” seconda parte

12:30 Chiusura dei lavori

-Ore 16,00/18,00

Presentazione dei lavori realizzati durante i workshops. Consegna degli attestati agli artisti partecipanti. Ringraziamenti

 

05 maggio 2018

chiusura dell’evento

 

 

Print Friendly, PDF & Email