venerdì, 30 Luglio 2021
spot_img
HomeappuntamentiLa salute è un diritto non un rovescio, il 27 febbraio in...

La salute è un diritto non un rovescio, il 27 febbraio in piazza a Palermo per dire no al ”rimbalzo” dei malati

La manifestazione cittadina "LA SALUTE E' UN DIRITTO NON UN ROVESCIO" avrà luogo sabato 27 febbraio dalle ore 9:30 alle 11 a Piazza Verdi

Sabato 27 febbraio, dalle ore 9:30 alle 11, a Palermo a piazza Verdi, davanti il Teatro Massimo, si svolgerà il SIT-IN “LA SALUTE E’ UN DIRITTO NON UN ROVESCIO”, con il Patrocinio gratuito del Comune di Palermo, organizzato dal CO.SMA.NN. (Comitato Spontaneo Regionale per le Malattie Rare Neurologiche e Neurorochirurgiche) e dall’Associazione “Movimento per la Salute dei Giovani, perché i malati, soprattutto i più piccoli, non sono “palle da tennis” da far rimbalzare da nosocomio in nosocomio, da città in città, da regione in regione.

Sarà un’occasione per condividere testimonianze, proposte ed informazioni, e per riservare una speciale attenzione alle persone malate e a coloro che le assistono, sia nei luoghi deputati alla cura sia in seno alle famiglie e alle comunità. La qualità della vita e gli stessi diritti fondamentali della persona sono strettamente legati alle capacità e all’universalità del servizio alla salute.

E l’ospedale, luogo di cura per eccellenza, è chiamato sempre di più a svolgere un ruolo attivo nell’ambito della prevenzione, della diagnosi, del trattamento e della cura delle persone: un compito ambizioso, ma necessario per una gestione più efficiente delle risorse disponibili, che possa garantire a tutti il giusto accesso alle cure. Le strutture da sole non basterebbero senza l’umanità e la responsabilità di operatori sanitari, di formatori, di assistenti, di amministratori e di tutte le altre figure necessarie alla prevenzione e alle cure, che purtroppo, sono ancora troppo ridotte per un’azione di promozione più ampia.

La situazione sanitaria della Regione Siciliana è e deve essere migliorabile, pertanto questa manifestazione rappresenta anche l’occasione per invitare i “decisori” a partecipare e ad adoperarsi per raggiungere l’obiettivo della copertura sanitaria per tutte le patologie, soprattutto per quelle rare e congenite, in modo da garantire a ciascuno e in ogni luogo, servizi sanitari di eccellente qualità senza le quali i sofferenti con le loro famiglie sono costretti alla scelta forzata di recarsi in altri centri Specializzati fuori la Sicilia.

Info:

movsalutegiovani.it

https://fb.me/e/175APIpjb

CORRELATI

Ultimi inseriti