martedì, 30 Novembre 2021
spot_img
HomesportLa Canottieri TeLiMar vince il Campionato di Fondo nella categoria Quattro di...

La Canottieri TeLiMar vince il Campionato di Fondo nella categoria Quattro di Coppia Master U43

San Giorgio di Nogaro, nella terza tappa del circuito di Fondo, dopo Torino e Varese entrambe vinte dai palermitani, all’equipaggio della Canottieri TeLiMar è bastato il secondo posto dietro alla Ginnastica Triestina per aggiudicarsi il titolo iridato.
 
Grande soddisfazione per il Quattro di Coppia Master 43 formato per questa occasione da Alessandro Di Liberti, Claudio Provenzano, Mauro Messina insieme ad Alessandro Stadari, dell’SN Pullino (con Leonardo Vasile, presente solo alla prima tappa).
 
Dopo un avvio incerto a causa di un incidente di gara che li ha costretti a perdere secondi preziosi, gli atleti della Canottieri TeLiMar hanno dovuto affrontare corrente e vento contrari, che non hanno di certo agevolato l’equipaggio leggero.
 
Il prossimo appuntamento, quello di dicembre a Sabaudia, sarà dunque una passerella per i canottieri allenati da Marco Costantini.
 
«Nello sport – dice l’atleta Mauro Messina – perdere è la normalità. Vincere, invece, è l’eccezione. Esserci laureati Campioni d’Italia 2021 del Tricolore Master di Fondo nonostante le difficoltà dovute al covid19, con una gara d’anticipo dopo aver sfiorato la vittoria nell’ultima edizione, rende tutto davvero eccezionale. Ancora di più averlo fatto con i colori della Canottieri TeLiMar, cui tutti noi siamo legatissimi da oltre 25 anni».
 
La Canottieri TeLiMar, unica società siciliana presente all’appuntamento di San Giorgio di Nogaro, ha potuto approfittare dell’occasione per far fare esperienza ai giovanissimi del suo vivaio.
 
In particolare, occhi puntati sui due Singoli Ragazzi Maschili di Nicolò Caltabellotta (decimo assoluto su 57) e Andrea Schillaci; entrambi al loro primo anno nella categoria Ragazzi stanno conducendo un inteso programma – con ben 10 allenamenti settimanali – per puntare a risultati di ancora maggiore prestigio.
Tanto impegno anche per i due Singoli Ragazzi Femminili di Maddalena Aiello (al suo primo anno nella categoria) e Beatrice Schillaci, oltre che per il Due Senza Ragazzi Maschile di Mattia Sardo e Giorgio Guccione.
Buone prestazioni per Gianluca Cassarà, che ha gareggiato nel Singolo Pesi Leggeri Under 23, e per Alessandro Durante, vincitore quest’anno della Coppa del Mondo nel Due Senza Pesi Leggeri, arrivato domenica sesto in finale nella categoria Singolo Pesi Leggeri Assoluti, dietro ad atleti di assoluto livello.

CORRELATI

Ultimi inseriti