mercoledì, 1 Febbraio 2023
spot_img
HomesportLa Canottieri TeLiMar a Torino per la regata paralimpica Rowing for Paris

La Canottieri TeLiMar a Torino per la regata paralimpica Rowing for Paris

Tutto pronto per la Canottieri TeLiMar che questo weekend sarà a Torino con una piccola delegazione del settore paralimpico per la manifestazione Rowing for Paris – Paralympic Games 2024. La sedicesima edizione della Pararowing Regatta vedrà sul Po equipaggi provenienti da tutta Italia, oltre che da Francia, Portogallo, Inghilterra e Irlanda da venerdì 21 a domenica 23 ottobre.

Ospiti della società Canottieri Armida, Valeria Galioto, Alessandro Aiello e Riccardo Venturella, guidati dall’allenatore Ionut Brinza, gareggeranno in tre disciplineSpecial Olympics 4GiG con timoniere su 350m – tre atleti pararowing e un partner normodotato – con qualificazioni il sabato mattina e finali domenica mattina; Special Olympics Indoor, che prevede gare individuali su 1′ al remoergometro in programma il sabato pomeriggio; Fisdir 4GiG con timoniere, sulla distanza di 1000m. 

In questo caso, Lorenzo Frascella, atleta della Canottieri Esperia, andrà ad integrare l’equipaggio del Club dell’Addaura. A timone, sempre Brinza. La regata è prevista per domenica mattina.

«Rowing for Paris è la gara più importante che faremo fino alla fine dell’anno – spiega l’allenatore Ionut Brinza -. Quindi, le aspettative sono molte. L’obiettivo minimo, a livello sportivo, è di portare a casa almeno un primo posto, occupando allo stesso tempo una buona posizione sui 1000m alla domenica. Per il resto, come ogni trasferta dei nostri atleti speciali, sappiamo già che torneremo tutti con un bagaglio di esperienza in più sulle spalle. Saranno giornate all’insegna del divertimento e dell’inclusione con ragazzi provenienti da tutta Italia. E impareremo moltissimo l’uno dall’altro. Quanto agli obiettivi per la prossima stagione – conclude -, stiamo lavorando per riuscire ad entrare nella top fine dei campionati italiani. Quest’anno siamo arrivati ottavi, ma sappiamo che la squadra può migliorare ancora sotto il profilo tecnico: L’ambizione, la passione e il talento non mancano».

CORRELATI

Ultimi inseriti