Fuori la Pennetta, la Vinci stenta a vincere sulla Gatto Monticone

Karin Knapp - foto Ninni Ricotta
Karin Knapp - foto Ninni Ricotta

dulgheruPalermo, 10.07.2013 – Ieri giornata vincente per le finaliste del 2011 e del 2012 dell’Italiacom Open la slovena Polona Hercog e la ceca Barbora Zalhavova Strycova. La Hercog non ha avuto difficolta’ a battere la ceca Birnerova per 6-4 6-4, cosi’ come l’esperienza della ceca Strycova ha pesato non poco nel derby contro la giovanissima Krystina Pliskova che ha subito un 6-4 6-1.

Vittoria sofferta oltre il previsto per Roberta Vinci n. 11 nel ranking mondiale e testa di serie n.2 del torneo, sulla giovane italiana Giulia Gatto Monticone, approdata al tabellone principale dalle qualificazioni, per 7-6 6-3. LA Vinci ha dovuto sudare non poco contro una giovane 25enne torinese che ha dimostrato di non avere alcun timore reverenziale nei confronti dell’azzurra blasonata. Continuando con la grinta e lo stile di gioco dimostrato ieri dalla Monticone, la giovane italiana presto riuscirà a scalare la classifica mondiale.

Buona prestazione per la26enne italiana Karin Knapp che in due set ha archiviato l’incontro con la brasiliana Pereira per 6-3 6-2.

Sorpresa invece per l’eliminazione della rumena Irina Begu, numero 6 del tabellone, che ha resistito un solo set contro la ceca Renata Voracova. Da registrare, durante il primo set, un malore per la Begu, probabilmente dovuto al caldo asfissiante, che ha visto la sospensione del gioco per alcuni minuti e l’entrata in campo di un medico.

Fuori dai giochi anche 31enne azzurra Flavia Pennetta n. 100 al mondo, che in un match combattuto per 1 ora e 50 minuti, dopo avere rimontato il primo set, è stata sconfitta dalla ceca Klaza Zakapalova, n. 42 al mondo e 4^ testa di serie del torneo, per 6-2 2-6 6-3. L’italiana, ha pagato un rendimento troppo alterno e il nervosismo nel finale di match nel set decisivo, in vantaggio per 3-0, e’ entrata in crisi non riuscendo piu’ a contrastare la Zakapalova.

Nulla da fare anche per la pescarese di 17 anni, Alice Matteucci, superata dalla spagnola Cabeza Candela per 6-4 6-1.
Fuori dal torneo la n. 8 la ceca Karolina Pliskova battuta dalla tedesca Pfzenmaier per 7-5 7-5 e la tedesca Barrois battuta dalla spagnola Medina Gurrigues per 6-4 4-6 6-2.

Ultimo incontro della serata è stato quello dell’italiana 21enne Burnett contro la 19enne ucraina Zanevska. La Burnett dopo avere chiuso il primo set infliggendo all’ucraina un secco 6-0, ha dovuto contenere il ritorno della Zanevska ed ha chiuso l’incontro al secondo set con un 7-5.

Oggi è il turno delle italiane Corinne Dentoni che sfiderà alle 18.30 sul campo centrale del Country Club la ceca Renata Voracova ed a seguire, sempre sul centrale, Sara Errani si ritroverà l’avversaria della finale dello scorso anno dell’Italiacom Open Barbora Zahlavova Strycova conclusa con la vittoria dell’italiana per 6-1 6-3.

Ninni Ricotta