giovedì, 26 Gennaio 2023
spot_img
HomeculturaEfebo d'Oro, il festival internazionale di cinema e narrativa: dal 5 al...

Efebo d’Oro, il festival internazionale di cinema e narrativa: dal 5 al 12 novembre al De Seta

100 minutes - Ivan Denisovich (Russia, 2021) di Gleb Panfilov, vince l'Efebo d’Oro per il Miglior Film tratto da un'opera letteraria. A OBEŤ (Sacrificio) di Michal Blaško (Slovacchia, Repubblica Ceca, Germania 2022) va l'Efebo Prospettive per opere prime o seconde

Si terrà a Palermo dal 5 al 12 novembre al Cinema De Seta (ai Cantieri Culturali alla Zisa) la 44a edizione dell’Efebo d’Oro – Festival Internazionale di Cinema e Narrativa.

Due le sezioni a concorso che saranno presentate durante gli 8 giorni di programmazione: la sezione dei film tratti da opere letterarie, in competizione con 6 film per l’Efebo d’Oro, e 6 opere prime o seconde che partecipano all’Efebo Prospettive. E l’Efebo d’Oro presenta le giurie che assegneranno l’Efebo d’Oro al miglior film tratto da opera letteraria e l’Efebo Prospettive all’opera prima o seconda.

Ad assegnare l’Efebo d’Oro sarà la giuria composta da João Botelho (regista e sceneggiatore), Robert Cahen (artista visivo), Emanuela Martini (critica cinematografica e direttorice della rivista Cineforum), Egle Palazzolo (giornalista e scrittrice) e Nadia Terranova (scrittrice); mentre a Antonio Bellia (regista e direttore artistico SiciliAmbiente Documentary Film Festival), Selene Caramazza (attrice) e Daniele Vicari (regista, sceneggiatore e scrittore) spetterà giudicare le opere in lizza per l’Efebo Prospettive.

VINCENZO PIRROTTA E LUIGI LO CASCIO. DIVAGAZIONI SU TEATRO E CINEMA

Efebo d’Oro, Fondazione Curella e Banca Sant’Angelo, domenica 2 ottobre alle ore 21Villa Filippina presentano Vincenzo Pirrotta e Luigi Lo Cascio. Divagazioni su teatro e cinema. La serata – primo appuntamento degli eventi fuori programma della 44edizione dell’Efebo d’Oro – Festival Internazionale di Cinema e Narrativa, in programma a Palermo dal 5 al 12 novembre 2022 – vuole rendere omaggio all’arte dell’attore, commediografo e regista Vincenzo Pirrotta, attraverso una conversazione con l’attore Luigi Lo Cascio. Pirrotta e Lo Cascio, presenti all’ultima Biennale di Venezia nelle Giornate degli Autori con Spaccaossa (Italia, 2022), film che segna l’esordio di Pirrotta dietro la macchina da presa, dialogheranno della loro storica collaborazione, nel teatro e nel cinema. L’appuntamento sarà accompagnato da immagini e frammenti video. (Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria su: eventbrite.it/e/biglietti-vincenzo-pirrotta-e-luigi-lo-cascio-divagazioni-su-teatro-e-cinema-423954458197?aff=erelexpmlt).

Elvira Coda Notari: una antesignana tra cinema e musica per il secondo appuntamento degli eventi OFF della 44edizione dell’Efebo d’Oro, in programma a Palermo dal 5al 12 novembre 2022. L’evento omaggia la figura di Elvira Coda Notari, classe 1875, salernitana, prima donna italiana dietro la macchina da presa che in un’epoca in cui il monopolio della settima arte era una prerogativa maschile riuscì ad emergere e lasciare il segno nella storia del cinema.

L’appuntamento in programma il 10 ottobre sarà strutturato in due momenti: il primo – fissato alle ore 18.00 presso la Libreria Feltrinelli (Via Cavour, 133) – è con la presentazione del romanzo biografico Elvira della giornalista Flavia Amabile, che converserà con Antonio La Torre Giordano (storico del cinema e direttore responsabile di AS Cinema – Archivio Siciliano del Cinema), Rossella Spinosa (pianista e compositrice per il cinema muto), Donatella Sollima (direttrice artistica dell’Associazione Siciliana Amici della Musica), Paola Catania (presidente del Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema) e Giovanni Massa (direttore artistico dell’Efebo d’Oro – Festival Internazionale di Cinema e Narrativa); l’altro – previsto alle ore 21.00 presso il Politeama Garibaldi – si aprirà con i saluti delle presidenti del Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema Paola Catania e dell’Associazione Siciliana Amici della Musica Milena Mangalaviti, le parole di Flavia Amabile e di Rossella Spinosa che introdurranno la figura di Elvira Coda Notari, a cui seguirà la proiezione nella versione restaurata dalla Cineteca Nazionale de A Santanotte (1922) con le musiche originali eseguite dal vivo dalla stessa pianista Rossella Spinosa, compositrice riconosciuta a livello internazionale. 

Il cine-concerto delle 21.00 presso il Politeama Garibaldi ha un costo di 10 euro (posto unico, biglietto acquistabile presso la biglietteria del teatro a partire dalle 20.00) ed è l’anteprima della 90Stagione concertistica dell’Associazione Siciliana Amici della Musica, che si apre il 17 ottobre. L’evento è patrocinato da A.N.D.E. – Associazione Nazionale Donne Elettrici, ANDE Palermo e Noi Rete Donne, network nazionale femminile impegnato sui temi della democrazia paritaria.

L’Efebo d’Oro prevede 8 giorni di programmazione e presenterà 7 film tratti da opere letterarie in lizza per l’Efebo d’Oro, 5 opere prime o seconde in concorso per l’Efebo Prospettive, oltre all’Efebo d’Oro alla Carriera, all’Efebo d’Oro Nuovi Linguaggi – Città di Palermo, e a numerose altre iniziative. (efebodoro.it)

Ai registi Tizza Covi e Rainer Frimmelva il Premio Efebo d’Oro Nuovi Linguaggi

Ai registi Tizza Covi e Rainer Frimmel, rigorosi autori di cinema documentario va il Premio Efebo d’Oro Nuovi Linguaggi – Città di Palermo: il riconoscimento sarà consegnato in occasione della 44edizione dell’Efebo d’Oro (Palermo, 5 – 12 novembre), durante la quale saranno proiettati alcuni dei loro lavori più significativi, tra cui Vera (Austria, 2022) film semi-biografico sull’attrice italiana Vera Gemma presentato nella sezione Orizzonti dell’ultima Biennale di Venezia, dove è stato insignito del Premio per miglior regia e di quello per miglior attrice.

Al contempo in 8 giorni di programmazione il Festival presenterà 7 film tratti da opere letterarie in lizza per l’Efebo d’Oro, che sarà attribuito dalla giuria composta da João Botelho (regista e sceneggiatore), Robert Cahen (artista visivo), Emanuela Martini (critica cinematografica e direttrice della rivista Cineforum), Egle Palazzolo (giornalista e scrittrice) e Nadia Terranova (scrittrice); 5 opere prime o seconde in concorso per l’Efebo Prospettive, che saranno valutate da Antonio Bellia (regista e direttore artistico del SiciliAmbiente Documentary Film Festival), Selene Caramazza (attrice) e Daniele Vicari (regista, sceneggiatore e scrittore); oltre all’assegnazione dell’Efebo d’Oro alla Carrieraincontrimasterclass e numerose altre iniziative.

Venerdì 21 ottobre alle ore 21.00 al Cinema De Seta (Cantieri Culturali alla Zisa), avrà luogo la proiezione del film The Killers(Contratto per uccidere) di Don Siegel (USA, 1964).
La proiezione – terzo appuntamento degli eventi OFF della 44edizione dell’Efebo d’Oro – Festival Internazionale di Cinema e Narrativa, in programma a Palermo dal 5 al 12 novembre 2022 – è proposta in versione originale e restaurata.

Pensato per divenire un lungometraggio per la TV, tuttavia ritenuto troppo violento per un passaggio sul piccolo schermo, The Killers (in Italia intitolato Contratto per uccidere) è liberamente tratto dall’omonimo racconto di Ernest Hemingway. La pellicola, remake del film I gangsters, realizzato da Robert Siodmak nel 1946, definisce il personaggio violento e privo di scrupoli che Lee Marvin avrebbe tanto spesso impersonato (famoso il suo ruolo di cattivo nel film di John Ford L’uomo che uccise Liberty Valance, 1962). Capolavoro destinato a rinnovare il genere noir, racconta la vicenda di due sicari che sorpresi dal fatto che la loro vittima non abbia tentato di fuggire, cercano di scoprire chi li abbia assoldati e perché. Nel cast anche Ronald Reagan, qui alla sua ultima interpretazione cinematografica prima di dedicarsi alla politica.

Biglietti su efebooff.eventbrite.it – Intero: 5 euro; under 30 con codice UNDER30: 3 euro; ingresso omaggio con abbonamento di 10 euro al Festival.

**

Il Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema, Fondazione Curella e Banca Popolare Sant’Angelo, domenica 30 ottobre alle ore 18.30 al Cinema De Seta (Cantieri Culturali alla Zisa), presentano il film Agente Lemmy Caution: missione Alphaville di Jean-Luc Godard (Francia, Italia 1965). La proiezione – omaggio al maestro della Nouvelle Vague, recentemente scomparso – è il quarto appuntamento degli eventi OFF della 44edizione dell’Efebo d’Oro – Festival Internazionale di Cinema e Narrativa, in programma a Palermo dal 5 al 12 novembre 2022. Futuro. L’agente segreto Lemmy Caution giunge nella cittadina di Alphaville (in realtà Parigi) – così chiamata perchè governata dalla super tecnologia Alpha 60 che ha bandito qualsiasi emozione a favore del totale e solo raziocinio – per portare a termine la missione: riportare sul pianeta Terra lo scienziato Von Braun sabotandone il folle piano. Nella pellicola, che in origine si sarebbe dovuta intitolare Tarzan contro IBM, Godard sperimenta con il sonoro, gioca con la luce e la fotografia, e racconta che le parole non sono tutto e talvolta non sono proprio niente, che ribellarsi ad un Sistema regolato da una folle razionalità in nome dell’umanità è necessario. Un film-labirinto, a metà tra il noir e la fantascienza, che porta lo spettatore a smarrirsi nelle architetture moderniste di una Parigi cupa e meccanica. Orso d’oro al Festival di Berlino nel 1965. (Biglietti: intero – 5 euro; under 30 – 3 euro).

I VINCITORI

La 44edizione dell’Efebo d’Oro quest’anno ha premiato con l’Efebo d’Oro alla carriera – Banca Popolare Sant’Angelo Silvio Soldini, regista lontano dal glamour dei tappeti rossi, coerente e rigoroso nelle scelte registiche, attento a un cinema fatto di tensioni esistenziali troppo spesso irrisolte. L’Efebo d’oro Nuovi linguaggi – Città di Palermo è stato assegnato ai registi Tizza Covi e Rainer Frimmel, rigorosi autori di cinema documentario. 

La giuria presieduta da Egle Palazzolo (presidente del Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema) e composta da João Botelho (regista e sceneggiatore), Robert Cahen (artista visivo), Emanuela Martini (critica cinematografica e direttrice della rivista Cineforum) e Nadia Terranova (scrittrice) ha consegnato l’Efebo d’Oro per il miglior film tratto da un’opera letteraria 100 minutes – Ivan Denisovich (Russia, 2021), ultimo lavoro del regista russo Gleb Panfilov.
Menzione speciale a Daughters (Germania, Italia, Grecia 2021) di Nana Neul e menzione speciale per l’interpretazione a Marina Foïs, attrice del film Ils sont vivant (Francia, 2021) di Jeremie Elkaïm .

La giuria dell’Efebo Prospettive per opere prime o seconde, composta da Antonio Bellia (regista e direttore artistico del SiciliAmbiente Documentary Film Festival), Selene Caramazza (attrice) e Daniele Vicari (regista, sceneggiatore e scrittore), ha premiato OBEŤ (Slovacchia, Repubblica Ceca, Germania 2022) di Michal Blaško

Il Premio ANDE Palermo Cinema Donna è invece andato a Miss Viborg (Danimarca, 2022) di Marianne Blicher.
Menzione speciale a Sabrina Sarabi, regista di No one with the Calves(Germania, 2021). 

La giuria degli studenti premia ad ex aequo Miss Viborg Onoda (Francia, 2021) di Arthur Harari; menzione speciale per la fotografia a Atlantide (Italia, 2021) di Yuri Ancarani.

L’Efebo d’Oro è organizzato dal Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema, ed è realizzato con il contributo di Regione Siciliana, Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo/Sicilia Film Commission; Comune di Palermo-Assessorato alla Cultura. Main Sponsor Banca Popolare Sant’Angelo e Fondazione Curella. Partner Institut français Palermo.

INFO EFEBO D’ORO 2022
www.efebodoro.it / efebodoro@gmail.com 

CORRELATI

Ultimi inseriti