mercoledì, 29 Giugno 2022
spot_img
HomesportAutomobilismo: Salvatore Arresta imprendibile nel 20° Slalom Agro Ericino

Automobilismo: Salvatore Arresta imprendibile nel 20° Slalom Agro Ericino

Erice 20.06.2022 – Una bellissima ma lunga, infinita, perchè costellata da piccoli incidenti che hanno provocato diverse interruzioni: questa è la sintesi della 20^ edizione dello Slalom Agro Ericino, valido per il Campionato Italiano della specialità tra i birilli, svoltosi sulle tre manche dei quattro chilometri del percorso che da Valderice sale sino ad Erice.

Ottima, come sempre, l’organizzazione del Kinisia Karting Club, presieduto da Peppe Licata, in collaborazione con il Promoter Kinisia.

Ad aggiudicarsi la gara il giovane Salvatore Arresta (Armanno Corse), il quale ha concesso, con la sua Formula Gloria B5 Evo Suzuki, sola la prima manche alla Ghipard Suzuki di Girolamo Ingardia (Trapani Corse).

Nulla da fare per Emanuele Schillace (Progetto Corse) e per la sua Radical SR 4 Suzuki, finiti al secondo posto con un distacco di meno di mezzo secondo dal già citato Ingardia che ha chiuso al terzo posto della classifica.

Quarto posto per Giuseppe Giametta (Scuderia Venanzio) su Formula Gloria B4 Suzuki, quinto posto per il rientrante Giuseppe Castiglione (Progetto Corsa) su Ghipard Suzuki che ha pagato sicuramente la lunga assenza dalle gare.

Sesto Michele Puglisi (Giarre Corse) su Radical SR4 Suzuki, mentre al pluri-Campione Italiano, di origine molisana, Fabio Emanuele con la Osella PA9/90 Alfa Romeo è toccato il settimo posto assoluto.

Solo ottavo l’altro consacrato Campione Salvatore Venanzio (Scuderia Venanzio) con la sua Radical SR4, nono posto per l’altra Radical SR4 Suzuki guidata da Gianluca Miccio (Progetto Corsa) e decimo posto per l’esperto ed anche lui pluri-titolato Campione Italiano Luigi Vinaccia (Scuderia Venanzio) che ha condotto la fida Osella PA9/90 Honda.

La gara ha visto partire 128 vetture moderne e 12 vetture storiche. Tra queste ultime ha prevalso la Fiat 126 di Onofrio Manzo (Drepanum Corse) che ha preceduto di un soffio la Fiat X1/9 di Giuseppe Lo Duca (Drepanum Corse) e di poco meno di 2” la A122 Abarth di Salvatore Rizzo (Catania Corse).

La lunga attesa prima della premiazione e la fila di auto che ha invaso la carreggiata stradale nel frattempo presa d’assalto da turisti e visitatori che si recavano ad Erice, ha provocato attimi di tensione e nervosismo ai piloti, ai loro accompagnatori e alla locale Polizia Municipale, saggiamente guidata dal Comandante Armando Bellofiore, il quale, dall’alto della sua esperienza, ha saputo dirimere le banali e futili contese.

L’appuntamento dello Slalom Agro Ericino è pertanto fissato per la ventunesima edizione che si svolgerà nel 2023.

(Nella foto di copertina di Claudia Scavone il vincitore Salvatore Arresta)

CORRELATI

Ultimi inseriti