mercoledì, 19 Giugno 2024
spot_img
HomearteAlla Gam di Palermo in mostra le esposizioni fotografiche con Richard Avedon 

Alla Gam di Palermo in mostra le esposizioni fotografiche con Richard Avedon 

100 FOTOGRAFIE DI UN MAESTRO DEL NOVECENTO, fino al 30 luglio. Un Intercity speciale per la mostra Richard Avedon a Palermo: il treno pellicolato con le opere dell’artista viaggerà tra Roma e la Sicilia

Dal 7 aprile al 30 luglio 2023, la Galleria d’Arte Moderna (via Sant’Anna 21, Palermo) riprende il percorso sulle grandi esposizioni fotografiche con Richard Avedon (1923-2004), uno dei maestri della fotografia del Novecento.

Dopo le mostre di Steve McCurry, Henri Cartier-Bresson e Ferdinando Scianna arriva nelle sale del Museo di Piazza Sant’Anna Richard Avedon. Relationships che ripercorre gli oltre sessant’anni di carriera del fotografo e ritrattista statunitens.

L’esposizione, che arriva al Museo di piazza Sant’Anna dopo il Palazzo Reale di Milano, ripercorre gli oltre sessant’anni di carriera del fotografo e ritrattista statunitense attraverso 106 immagini, provenienti dalla collezione del Center for Creative Photography (CCP) di Tucson (USA) e dalla Richard Avedon Foundation (USA).

Il percorso espositivo, suddiviso in dieci sezioni  è costruito attorno alle due cifre più caratteristiche della sua ricerca: le fotografie di moda e i ritratti. Propone inoltre un’ampia selezione di ritratti di celebrità del mondo dello spettacolo, attori, ballerini, musicisti ma anche di attivisti per i diritti civili, politici e scrittori, tra cui quelli dei Beatles (John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, Ringo Starr), ma anche di Bob Dylan, di Michelangelo Antonioni, Allen Ginsberg, Sofia Loren, Marylin Monroe, del Dalai Lama e due di Andy Warhol. 

Una sezione e dedicata ai ritratti degli esponenti dei movimenti americani per i diritti civili e ai membri del Congresso americano, questi ultimi confluiti nel portfolio The Family, realizzato nel 1976 per la rivista Rolling Stone, che documentava l’élite del potere politico statunitense.

L’esposizione, con il patrocinio della Regione Siciliana – Assessorato regionale del turismo, dello sport e dello spettacolo, è promossa dal Comune di Palermo, prodotta e organizzata da Skira Editore e da Civita in collaborazione con il Center for Creative Photography (Università dell’Arizona), la Richard Avedon Foundation, con il supporto di The Museum Box. Curata da Rebecca Senf, responsabile della collezione del Center for Creative Photography e vede come main partner Ferrovie dello Stato Italiane e media partner Vogue Italia.

ORARI:

da martedì a domenica, dalle 9:30 alle 18:30

BIGLIETTI:

€10,00 | Ridotto € 8,00 riservato ai gruppi, ai visitatori tra i 19 e i 25 anni, ai maggiori di 65 anni, agli studenti universitari in corso, insegnanti in attività, ai titolari di apposite convenzioni, clienti Regionale, Intercity e Intercity Notte di Trenitalia in possesso di un biglietto con destinazione Palermo.

€ 1,50 -> dai 6 ai 18 anni, scolaresche, studenti di facoltà umanistiche e dell’Accademia Belle Arti non fuori corso, soci ICOM

€ 16,00 (mostra + collezione permanente della GAM)

GRATUITO -> per visitatori diversamente abili con accompagnatore, bambini fino a 6 anni, giornalisti e guide turistiche.

Prevendita online € 1,50 a persona. La biglietteria chiude un’ora prima. Lunedì chiusa.

www.avedonpalermo.it 

L’arte di Avedon a Palermo

La mostra dedicata al fotografo americano sarà alla GAM fino al 30 luglio

Dopo avere affascinato 75 mila visitatori a Palazzo Reale a Milano, i 106 scatti che compongono la mostra Richard Avedon. Relationshipsprodotta e organizzata da Skira Editore e da Civita in partnership con il Gruppo FS, saranno esposti fino al 30 luglio 2023 alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo.

La mostra ripercorre gli oltre sessant’anni di carriera del fotografo e ritrattista statunitense attraverso un’importante selezione di opere provenienti dalla collezione del Center for Creative Photography (CCP) di Tucson (USA) e dalla Richard Avedon Foundation (USA).

Un’importante rassegna che approfondisce le caratteristiche innovative e rivoluzionarie dell’arte di Avedon, che ne hanno fatto uno degli autori più influenti del XX secolo.

Il percorso espositivo, curato da Rebecca Senf, responsabile della collezione del Center for Creative Photography, è suddiviso in dieci sezioni e si costruisce attorno alle due cifre più caratteristiche del fotografo: gli scatti di moda e i ritratti; di entrambi i generi sono visibili i molteplici scatti che rivelano interessanti aspetti del processo creativo di Avedon.

Forte la determinazione del Gruppo FS nel portare questa mostra da Milano a Palermo, come scrive nella prefazione del catalogo lo stesso AD di FS Italiane, Luigi Ferraris: “Tra le missioni del Gruppo FS c’è quella di garantire il libero movimento delle persone, che significa allo stesso tempo agire in una prospettiva di mecenatismo, incoraggiando la circolazione di talenti, pensieri e iniziative artistiche e culturali. Da qui l’idea di portare con orgoglio la mostra di Richard Avedon a Palermo, dopo il grande successo al Palazzo Reale di Milano, per accorciare le distanze tra il Nord e il Sud e omaggiare uno dei geni indiscussi della fotografia mondiale del Novecento“.

Per l’occasione Trenitalia, società capofila del Polo Passeggeri del Gruppo FS, ha messo a disposizione dei visitatori particolari agevolazioni. Infatti, i viaggiatori che raggiungeranno Palermo in treno, in possesso di un biglietto del Regionale o degli Intercity potranno usufruire di uno sconto sul biglietto di ingresso alla mostra.

Il Gruppo FS conferma il suo impegno a favore della cultura italiana e internazionale, mettendo a disposizione di visitatori e appassionati, con collegamenti a lunga percorrenza e regionali, una mobilità sempre più green.

Tre giorni di visite guidate speciali 

Il 15 maggio Richard Avedon avrebbe compiuto 100 anni. La Galleria d’Arte Moderna di Palermo, che ospita fino al prossimo 30 luglio l’esposizione, festeggia la ricorrenza con un programma di visite guidate speciali che culminerà proprio lunedì 15 maggio.
Il programma delle visite prevede:
sabato 13 maggio alle ore 11:30 e alle ore 12:30
domenica 14 maggio alle ore 11:30 e alle ore 12:30
lunedì 15 maggio alle ore 11:30 e alle ore 12:30
Le visite, su prenotazione, hanno la durata di 40 minuti, hanno un costo di 12 euro comprensivo del biglietto d’ingresso alla mostra e prevedono un massimo di 30 partecipanti a gruppo. 
Per la prima volta da quando è ospitata nella sede di piazza San’Anna, la Gam cambia i suoi orari di apertura al pubblico. Proprio da lunedì 15 maggio il Museo sarà visitabile anche tutti lunedì per ampliare la sua offerta culturale verso la città e i viaggiatori.

Info e prenotazioni: +39 3355453277/+39 091.8431606 (dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 18.00) oppure didattica@gampalermo.it

Ferrovie dello Stato Italiane, main partner della mostra Richard Avedon Relationships in programma alla Gam di Palermo sino al 30 luglio 2023, sostiene l’esposizione con un’iniziativa speciale: la personalizzazione di un treno Intercity di Trenitalia – società capofila del Polo Passeggeri del Gruppo FS – con le immagini più iconiche del grande fotografo americano, che collega Roma e con la Sicilia.  

In linea con il claim “il Gruppo FS fa viaggiare la cultura”, su due carrozze del treno sarà infatti possibile ammirare una carrellata di scatti che letteralmente correranno lungo il tragitto sino ad arrivare a destinazione, mentre la decorazione interna di tavoli e pannelli sarà con i colori e le stesse grafiche della mostra. Al momento dell’attraversamento dello Stretto di Messina, le due carrozze prenderanno destinazioni diverse, con destinazioni finali Palermo e Siracusa, come a voler diffondere l’arte di Avedon nel modo più ampio possibile.

Il viaggio inaugurale è programmato per martedì 30 maggio: alle ore 10:00 al Binario n. 1 della Stazione Termini di Roma sarà possibile ammirare e visitare il treno che partirà per il suo primo viaggio verso la Sicilia alle h. 11.26.

Ma le sorprese non finiscono qui. Ferrovie dello Stato Italiane, a dimostrazione del suo impegno costante per la diffusione della cultura, coinvolgerà due classi (III A e I H) di scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Statale Silvio Boccone di Palermo in due visite guidate della mostra.

Le due visite tematiche, che hanno l’obiettivo di avvicinare universalmente le persone al mondo dell’arte, in ogni sua forma e manifestazione, saranno condotte da un operatore museale di Civita Sicilia e dedicate al genere del ritratto e ai suoi grandi protagonisti del Novecento nell’opera di Richard Avedon, si svolgeranno il 30 maggio e il 5 giugno alle ore 10.30.

CORRELATI

Ultimi inseriti