“I-design”. Programma di lunedì 12 ottobre

Prosegue anche lunedì 12 ottobre I-design, la manifestazione curata da Daniela Brignone e giunta alla sua quarta edizione. Due gli appuntamenti della giornata.

Alle 19, in piazza Sant’Oliva 19, Studio 4E presenta “Impronte. Assenza di una presenza” di Maria Rosaria Piazza e Fabio Costanzo. “Impronte” è un’installazione che propone una riflessione sulla mutata condizione del rapporto tra l’uomo e il suo ambiente nell’era del web: una ricerca sui mutamenti avvenuti nell’era digitale, che indaga il rapporto tra uomo e ambiente. Nuove abitudini si vanno configurando nelle relazioni tra gli individui, che oggi si muovono all’interno di un universo provvisorio e altamente complesso. Il rischio è di non lasciare impronte se si perde il contatto con la propria vita, fatta di fisicità ma anche di contemplazione.

Un allestimento e una performance artistica fanno riflettere sulla necessità di tornare a un design che crei idee che lascino impronte. L’inaugurazione dell’evento sarà, infatti, accompagnata da una performance dell’artista Salvatore Morgante. Mostra aperta fino al 18 ottobre. Orari: lun. dom. 16-21. Ingresso libero.

Alle 20, Vialmeydatre, nei locali dell’omonimo showroom (in via Damiani Almeyda 3) darà il via ad un ciclo di proiezioni di video d’autore con aperitivo, intitolato “Design qualità dell’abitare”, a cura di AnghelosA.A.A. I video  fanno parte di una collana sulla storia del Design, vincitrice del prestigioso premio Compasso D’Oro, edita dalla Rai per la Cultura. Schede biografiche, immagini di repertorio e attuali si alternano ad interviste in studio realizzate da Ugo Gregoretti. Nel corso della serata sarà proiettato il video intitolato “Dall’arredamento al design: Giò Ponti”, nel quale la figlia Lisa ripercorre l’intensa attività su più fronti di uno dei pionieri del design moderno. Introducono Fabio Alfano (AnghelosAAA) e Giovanni Patti (Vialmeydatre). Ingresso libero.

Print Friendly, PDF & Email