Ad Ustica un ciclo di incontri di archeologia subacquea, biologia marina, geologia delle coste

Gli appuntamenti si svolgeranno fino a venerdì 31 agosto

Locandina

Da ieri, lunedì 27 agosto, e fino al 31 agosto, a Punta Spalmatore, a Ustica, sono in corso di svolgimento un ciclo di incontri di archeologia subacquea, biologia marina, geologia delle coste, a cura dell’Accademia internazionale di Scienze e Tecniche subacquee, in collaborazione con la Soprintendenza del Mare e Ustica Villaggio Letterario. Direttore è il professore Sebastiano Tusa, assessore regionale ai Beni culturali e all’Identità siciliana. Partecipano noti docenti ed esperti di archeologia subacquea, geologia e biologia marina, provenienti da varie regioni italiane.

Ecco il PROGRAMMA, a partire da oggi, martedì 28 agosto: alle 16,15 incontro sul tema “Ustica, singolarità emergente. Storia geo vulcanologica dell’isola”, a cura di Franco Foresta Martin, direttore del Laboratorio Museo di Scienza della Terra. Sempre martedì 28, alle 17,30 incontro su “Tra terra e mare. Pesca e stabilimenti marini per la lavorazione del pesce”, a cura del professor Gianfranco Purpura (Università di Palermo).

Mercoledì 29, alle 17,30, il tema sarà “Relitti, da unità navali a reperti archeologici” a cura del professor Massimo Capulli (Università di Udine).

Giovedì 30 agosto, alle 17.30, incontro sul tema “Anfore, vita quotidiana e culti a bordo della nave antica”, a cura del professor Gianfranco Purpura (Università di Palermo).

Il ciclo di incontri terminerà venerdì 31 agosto, sempre alle 17,30, con l’incontro curato dal professor Massimo Capulli sul tema “A chi appartiene il passato?”

 “Ustica Villaggio Letterario”, organizzato dalle associazioni Lunaria A2 Onlus e Villaggio letterario, ha la collaborazione della Soprintendenza del Mare, il patrocinio dell’Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell’identità siciliana, dell’Accademia internazionale di scienze e tecniche subacquee, del Polo Museale Regionale di Arte Moderna e Contemporanea della Regione Siciliana, del Centro Studi e Documentazione di Ustica, del Laboratorio-Museo di Scienza della terra di Ustica e della Federalberghi di Palermo.

Il festival, ideato e coordinato da Anna Russolillo, architetto event manager U.V.L. / HUPS, è coideato da Lucia Vincenti, Alessandra De Caro, Anna Paparone, Marina Cappabianca, Franco Foresta Martin, Sergio Verspertino, Franco Andaloro, Giacomo Rizzo, Pippo Cappellano.

Locandina

 

Print Friendly, PDF & Email