mercoledì, 28 Febbraio 2024
spot_img
HomesportVolley, la Re Borbone Palermo conquista Viagrande

Volley, la Re Borbone Palermo conquista Viagrande

Col cuore e con la testa. La Re Borbone Palermo torna al successo nell’ottava giornata della Serie B maschile di volley, imponendosi sul campo del Viagrande col punteggio di 3-1 (parziali 25-21, 19-25, 25-16, 32-30). Una vittoria importante, per la classifica e per il morale, giunta al termine di un match giocato con buona tecnica e grande determinazione.

Il sestetto di Nicola Ferro ha iniziato col piglio giusto, chiudendo il primo set senza troppi affanni (25-21). Nel secondo parziale, però, è arrivata la reazione dei catanesi che hanno condotto le danze (8-6, 16-13, 21-15) e compiuto l’aggancio sul 25-19. La Re Borbone ha ripreso subito il comando delle operazioni, riportandosi in vantaggio (25-16) e correndo poi qualche rischio di troppo nel quarto set, quando il Viagrande ha rimontato il divario (7-8, 13-16, 17-21) fino al 25-25.

A questo punto la partita si è accesa ed è diventata una corrida densa di emozioni, con continui sorpassi e controsorpassi, fino al 30-30. Qui i palermitani hanno tirato fuori il meglio del loro repertorio e con esperienza e orgoglio hanno chiuso la sfida sul 32-30. Ottimo il rientro di Fabian Gruessner, miglior realizzatore del match con 22 punti, prezioso anche l’apporto di Marco Lombardo e Giulio Raneli, mentre Galia ha palleggiato (come Giordano) con efficacia e i giovani Giuseppe Ferro e Richard Opoku ancora una volta sono risultati all’altezza del compito. Da segnalare che Andrea Simanella ha accusato un problema al ginocchio ed è stato poco utilizzato.

La Re Borbone Palermo ora torna sorridere: sorpassa il Viagrande e si assesta da sola al settimo posto. Prossimo appuntamento sabato 2 dicembre al Palaoreto (ore 18) contro la rediviva Callipo Vibo Valentia, ora ottava in classifica (due punti sotto i biancazzurri del presidente Giorgio Locanto) dopo avere strappato un punto a Lamezia e inflitto un pesante 3-1 ai cugini dei Bisignano.

Il tabellino

SYSTEMIA VIAGRANDE-RE BORBONE PALERMO 1-3

SYSTEMIA VIAGRANDE: Nicotra 9; Magri (L), Ferraccu 18; Spina, Borgesi, De Luca, Sanfilippo 13, Boscaini (L), Tomaselli, Costanzo 2, Camonita, Fichera 3; Scarpello 14, Penna 5. All. Saro Trombetta 

RE BORBONE PALERMO: Galia 6, De Santis (L), Donato (L), Ferro 9, Gruessner 22, G. Raneli 10, A. Simanella, Lombardo 12, Giordano 2, Opoku 9. All. Nicola Ferro.

Arbitri: Elisa Gasperotti e Valeria Laggiri 

Parziali21-25, 25-19, 16-25, 30-32 

I commenti

L’allenatore Nicola Ferro: “Abbiamo centrato l’obiettivo con una prova di carattere, approfittando anche di un avversario non al top. C’è stato il contributo globale di tutta la squadra, anche se ci stavamo complicando la vita al quarto set dopo essere stati sempre in vantaggio. Stavolta, però, la fortuna ci ha dato una mano, ridandoci quello che in passato ci aveva tolto. Siamo stati molto bravi a muro e in ricezione, sbagliando finalmente poco in battuta. Tutto è filato liscio e possiamo respirare, guardando la classifica con meno preoccupazione”.

Il presidente Giorgio Locanto: “I progressi evidenziati in allenamento hanno trovato riscontro anche sul campo. La squadra ha giocato un’ottima partita, mostrando una maggiore fluidità tra i reparti e nei collegamenti. Ci servivano i tre punti e li abbiamo conquistati con giudizio e carattere. La percentuale di errori è scesa e stavolta siamo stati più precisi anche in battuta. La strada è questa e dobbiamo proseguire su questa scia anche nel prossimo turno quando al Palaoreto arriverà l’inseguitrice Callipo Vibo Valentia”.

CORRELATI

Ultimi inseriti