lunedì, 24 Giugno 2024
spot_img
HomeevidenzaUSSI Palermo: Premiazione vincitori pronostici partite casalinghe del Palermo

USSI Palermo: Premiazione vincitori pronostici partite casalinghe del Palermo

Ieri sera nella splendida cornice della “Braciera in Villa” a San Lorenzo, si è svolta la premiazione del Concorso Pronostici USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana). Concorso che prevedeva la partecipazione dei giornalisti sportivi che seguono il nostro Palermo e che si erano cimentati, prima di ogni gara giocate in casa, in dei pronostici sul risultato delle partite dei rosanero, in particolare: il risultato del primo tempo, il risultato finale e i marcatori di entrambe le squadre.

I premiati sono stati: Cettina Pellitteri, Pippo Carollo e Pasquale Ponete, rispettivamente primo, secondo e terzo.

Il concorso è stato ripristinato dopo gli anni della pandemia, grazie all’impegno del Presidente provinciale USSI Nadia La Malfa e dalla segretaria provinciale, Cettina Pellitteri.

L’appuntamento mancava dal 2020 e grazie alla disponibilità di Antonio Cottone, che ha messo a disposizione la splendida location, immersa nel parco di Villa Lampedusa, dove è presente una torre d’acqua che, io da ex acquedottaro, non posso non pubblicare. Così pour parler, in breve: questa torre, detta piezometrica, serviva per la distribuzione alle campagne dell’acqua proveniente a monte della zona in cui si trova.

Torre d’acqua

Meraviglia delle meraviglie, tra i premiati c’ero IO, sinceramente non me lo aspettavo. L’ultimo arrivato in USSI che batte i veterani. Fortuna del principiante? Sicuramente! Io sono stato e lo sarò sempre uno sfegatato tifoso del Palermo, ma chi lo doveva dire che, nell’età matura, ho una certa età, mi dovevo cimentare ad occuparmi come giornalista della squadra della nostra città?

Per questo devo ringraziare l’amico Ninni Ricotta, che è anche il Direttore del Giornale Cittadino Press, dove ogni tanto quando non mi abbutta mi onoro di scrivere anche nella rubroca “A modo mio”, che mi ha cooptato, cioè per meglio dire mi ha obbligato a seguire le vicissitudini della mia squadra del cuore.

In un primo momento avevo rifiutato, ma ha così insistito tanto che, mi ha convinto dicendomi: “ma tu non devi fare la telecronaca, tu devi scrivere come sai, in maniera ironica, descrivendo quello che vede la tua mente, devi esprimere le tue sensazioni, le tue emozioni”. E così ho cercato di fare. Mi sono calato nella parte e ho cominciato a scrivere, e man mano che il tempo passava mi sono appassionato sempre di più. Altro incoraggiamento mi è venuto dalla mia amica Cettina Pellitteri: “sono contenta che ti ho convinto a partecipare a questo concorso. Adesso preparati per il prossimo”.

Il momento della mia premiazione

L’evento si è svolto alla presenza dei vertici dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, il Presidente Regionale OdG di Sicilia nonché Consigliere Nazionale USSI Roberto Gueli, il Vicepresidente Regionale Salvatore Li Castri che, hanno premiato i decani della professione: Luigi Tripisciano, Salvatore Geraci, Gaetano Sconzo e Gianni Pietrosanti.

Alla serata hanno partecipato, tra l’altro, Gaetano Lombardo, Responsabile della comunicazione del Palermo FC e Andrea Siracusa, addetto stampa del Palermo FC, che a nome della Società hanno offerto alcuni premi, tra cui il mio un bello Kway del Palermo, peccato che la misura non è quella giusta, ma Gaetano mi ha assicurato che se vado allo store in viale del Fante me lo cambiano, accussì u picciriddu, o u vicchiareddu è cuntentu.

Altri premi sono stati offerti dal Bridge Addaura Associazione Sportiva Dilettantistica, e dall’Agenzia Viaggi MC Club.

La serata mi è piaciuta tanto, non si è parlato di solo calcio, anche se qualcheduno ha cercato di sfruvuliare Lombardo e Siracusa in maniera che ci anticipassero, in camera caritatis qualche novità sul Palermo FC. Ma loro nenti, da buon siculi, muti come un pesce.

Sia Gueli che La Malfa ci hanno tenuto a ringraziare i presenti e si sono prodigati ad esprimere i loro complimenti ai vincitori.

Ci vediamo al prossimo concorso per il campionato 2024-2025, sperando che il nostro Palermo finalmente acceda dove questa piazza si merita, l’agognata serie A.

N.B. La foto di copertina e quella della mia premiazione sono di Fabiana Mascolino, quella della torre d’acqua è mia.

CORRELATI

Ultimi inseriti