mercoledì, 19 Giugno 2024
spot_img
HomeculturaTutto pronto per Una marina di libri a villa Filippina: il programma...

Tutto pronto per Una marina di libri a villa Filippina: il programma della giornata inaugurale

INAUGURAZIONE DELLA RASSEGNA GIOVEDÌ 8 GIUGNO TRA LIBRI, MOSTRE, DIBATTITI E SPETTACOLI. TRA GLI OSPITI DELLA PRIMA GIORNATA: NICCOLÒ AMMANITI, ANTONIO MANZINI, ROSARIA COSTA, LORENZA INDOVINA, CARLO BONINI, SILVIO SCHEMBRI E L’ARCIVESCOVO DI PALERMO CORRADO LOREFICE

Giovedì 8 giugnoore 16, cancelli aperti a Villa Filippina, a Palermo, per la quattordicesima edizione di Una Marina di Libri, che quest’anno allarga la platea della parola scritta a varie discipline artistiche. A dare il benvenuto, ad editori, ospiti e pubblico, Gaetano Savatteri, direttore artistico, e Maria Giambruno, ideatrice e direttrice esecutiva del Festival, subito dopo si entra nel vivo della manifestazione con lo spettacolo, dedicato all’infanzia e curato dalla libreria Dudi, Il cortile delle sette fate, tratto dall’omonimo libro di Nadia Terranova (Salani Editore).

Tanti gli incontri attesi con scrittori e scrittrici che popolano il panorama letterario italiano, e vari i temi in programma tra presentazioni e dibattiti, nel corso della giornata si discuterà di storia, arte, spettacoli, fotografia, salute e giustizia, ma anche di fatti legati all’attualità e al sociale.

Al teatro Coop tre gli appuntamenti da non perdere, Rosaria Costa presenta il libro La mafia non deve fermarvi. Una vita dedicata alla lotta per la legalità, attraverso il racconto della vedova Schifani (Rizzoli), interviene Felice Cavallaro; Antonio Manzini con ELP (Sellerio), insieme allo scrittore Roberto Alajmo; Niccolò Ammaniti con La vita intima (Einaudi), sul palco Corrado Fortuna ed Eleonora Lombardo, a leggere alcune pagine del libro Lorenza Indovina.

Allo Spazio Monsù si parlerà di Sicilia nel libro, editoda la Repubblica, Lo sbarco, che racconta il contesto storico e militare dell’operazione Husky, a discuterne Carlo Bonini, vicedirettore di la Repubblica, Marco Patucchi, caporedattore della redazione di Palermo, e Salvatore Lupo, storico.

Per I segni di Venere, una sezione dedicata agli incontri al femminile dal forte significato simbolico, due gli appuntamenti a Casa Forst, il primo con Le streghe non hanno biblioteche e il secondo con Donne e scienza l’errore di Keplero, dove verrà presentato il libro di Luisa Viglietta Mach na fija (è soltanto una Femmina), Gaidano & Matta edizioni.

E poi si parla di arte con Un anno tra gli alberi, una mostra di Irene Perazzi, visitabile per tutti i giorni del Festival a cura di Dudi, mentre allo spazio Elenk’art ci sarà la presentazione del catalogo della mostra PEGNO, di Andrea Di Marco.

Per il ciclo di appuntamenti dal titolo Raccontare la mafia e la criminalità, organizzati in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti di Sicilia che daranno la possibilità di accedere ai crediti formativi, due gli incontri: Trent’anni senza padre Puglisi. La svolta tragica della Chiesa siciliana, con gli interventi dell’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice e di Elvira Terranova (ore 19.30, spazio Elenk’art) e Matteo Messina Denaro, la rete delle complicità palesi, a discuterne col pubblico Massimo Russo e Silvio Schembri (ore 20.30, palco Tenute Orestiadi).

E poi un focus su giustizia, carcere e minori nel dibattito dal titolo Mare fuori: dal teen drama alle politiche di riabilitazione dei minori reclusi.

Si conferma inoltre l’attenzione all’accessibilità e a ogni forma di disabilità, anche attraverso un nuovo progetto a cura della Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi: TD-Box, Esperienze e Narrazioni, una biblioteca fruibile durante tutti i giorni della manifestazione per letture, workshop, laboratori, dimostrazioni di letture digitali accessibili.

Spazio aperto negli Speakers’ corner per letture e recitazioni, e infine a chiusura della prima giornata la musica con il concerto Navigando, viaggio tra le canzoni del mondo affidato a Maurizio Maria d’Amico e Alessandra Cascio.

Info

Orari: apertura alle ore 10, ultimo ingresso alle ore 23

Biglietti: quotidiano euro 3,00 – abbonamento euro 8,00

Ingresso gratuito venerdì mattina 9 giugno, entro e non oltre le ore 12, per la partecipazione alle attività di promozione scolastica.

IL PROGRAMMA DI GIOVEDÌ 8 GIUGNO

Ore 16:30 | Teatro Coop

Inaugurazione Una Marina di Libri 2023 – quattordicesima edizione

Ore 17:00 | Planetario

Presentazione del libro

Durante. La mia corsa per esserci, inseguire e trovare una vita

di Peppino Re

Interviene: Anna Cane

Sarà presente l’autore

a cura di Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-Aps – Sezione territoriale di Palermo

Una raccolta di poesie legata a un periodo ben preciso della vita dell’autore, dai sedici ai trent’anni: da quando si trovava all’Istituto dei Ciechi “Florio e Salamone”, dove si è formato e da non vedente si tormentava sul suo futuro, a quando ha trovato un lavoro e si è costruito una famiglia.

Ore 17:00 | Speakers’ corner

Incursioni teatrali

Eretica

di Giankarim De Caro

Interpretato da Alice Ferlito

Ore 17:00 | Sala Biblioteca – Area TD-Box
Presentazione del progetto
TD-Box, Esperienze e Narrazioni

a cura di Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi

Il progetto TACTILE DIGITAL BOX – Esperienze e Narrazioni è ideato dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi in collaborazione con Fondazione LIA – Libri Italiani Accessibili, per far conoscere le proprie collane per l’infanzia, promuovere letture accessibili, svolgere attività didattiche, garantire l’accesso al libro.

Ore 17:30 | Palco Tenute Orestiadi

Presentazione del libro

La rana e lo scorpione

Ripensare il Sud per non essere né emigranti né briganti

di Pietro Massimo Busetta

Rubbettino

Interviene: Accursio Sabella

Sarà presente l’autore

Un appello alla mobilitazione civile e democratica per evitare che il Paese si spacchi. La metafora dantesca dei gironi infernali usata per classificare le responsabilità o irresponsabilità di Enti e persone. Senza sconti per nessuno e senza peli sulla lingua si chiamano in causa i tanti che a voce si dichiarano a favore del Mezzogiorno. Tra passato, presente e futuro si mette in evidenza come l’approccio verso le problematiche del Mezzogiorno sia stato sempre “leggero”.

Ore 17:30 | Teatro Coop

Spettacolo di inaugurazione del programma di editoria per l’infanzia

Il cortile delle sette fate

Riscrittura scenica e regia di Marcella Vaccarino e Gisella Vitrano, tratto dal libro omonimo di Nadia Terranova, Guanda

Con Dario Muratore, Marcella Vaccarino e Gisella Vitrano

a cura della libreria Dudi

In un cortile di Palermo, tra panni stesi e lucine dorate, si intravede una gatta nera. Artemide è il suo nome ed è una gran fifona. Ma qualcosa la renderà coraggiosa. Cosa? L’incontro con Carmen, una bambina selvaggia, nata in una notte d’estate, cresciuta in un bosco, e sola al mondo proprio come lei. Nella notte di San Giovanni di molti, moltissimi anni fa, è caccia alle streghe.

Ore 18:00 | Spazio Monsù

Presentazione del libro

Lo sbarco

la Repubblica

Intervengono: Carlo Bonini, vicedirettore di la Repubblica, Marco Patucchi, caporedattore della redazione di Palermo e Salvatore Lupo, storico

Storie di personaggi, soldati e famiglie, Lo sbarco è il libro di la Repubblica che racconta il contesto storico e militare dell’operazione Husky. I bombardamenti del 1943, la fuga nei rifugi, e la storia di Luz Long, l’atleta tedesco amico-rivale di Jesse Owens che combattè in Sicilia.

Ore 18:00 | Casa Forst

Sfruttamento e dominio nel capitalismo del XXI secolo

a cura di Toni Casano e Antonio Minaldi

Associazione Multimage

Intervengono: Alessandra Ciattini, Giovanni Di Benedetto e Pietro Maltese

a cura della Biblioteca centrale della Regione siciliana “A. Bombace”

Il lavoro ampio e complesso svolto dai curatori mira a formulare l’ipotesi di un “futuro possibile” fondato su percorsi sostenibili e alternativi ai sistemi imperanti durante gli ultimi quarant’anni di storia: eresie politiche o semplici scelte di vita quotidiana?

Ore 18:00 | Spazio laboratorio Dudi

Inaugurazione mostra

Un anno tra gli alberi

di Irene Penazzi

Per tutti i giorni del Festival sarà possibile visitare la mostra con le illustrazioni di Irene Penazzi tratte dal libro “Un anno tra gli alberi” di Valentina Levrini edito da Terre di Mezzo. L’albo raccoglie i ritratti di dodici tra gli alberi più caratteristici dei nostri paesaggi, messi in luce nelle loro stupefacenti peculiarità. L’intenzione è quella di far riflettere sull’ambiente che ci circonda, sulla bellezza che c’è intorno a noi ma che i nostri occhi, disabituati, spesso faticano a vedere, a prendersi cura della natura e del mondo in cui viviamo come di noi stessi.

Ore 18:30|Palco Tenute Orestiadi

Presentazione del libro e spettacolo

Il cibo è festa

di Gaetano Basile e Anna Maria Musco Dominici

Edizioni Kalós

Interviene: Marcello Mandreucci

Saranno presenti gli autori

In Sicilia da sempre è il cibo a scandire l’avvicendarsi delle festività. Accompagnato dalla chitarra e dalla voce di Marcello Mandreucci, Gaetano Basile ci racconta tradizioni, curiosità e stranezze dei siciliani a tavola.

Ore 18:00 | Planetario

Presentazione del libro

Tra amiche

a cura di Ivana Margarese

Les flaneurs

Intervengono: Rosario Atria, Michele Burgio, Antonella Di Bartolo, Karin Guccione, Ivana Margarese e Chiara Pasanisi

Tra amiche nasce come esigenza spontanea derivata dall’urgenza di smontare teorie e visioni riduttive, ricostruendo i percorsi di diverse amicizie esemplari al femminile. Partendo dal mito, con un incontro immaginario fra Cassandra e Ifigenia, fino alla contemporaneità, attraverso la ricostruzione di una reale vicenda di solidarietà tra donne accaduta a Palermo.

Ore 18:00 | Speakers’ corner

Una marina di voci

Dieci minuti per recitare o raccontare il proprio testo: microfono aperto per scrittori e poeti emergenti.
Tutti coloro che desiderano partecipare dovranno fare richiesta tramite il form online.

Ore 18:30 | Terrazza

Presentazione dei cataloghi

Anomalie

di Daniela Balsamo

Metabole

di Rori Palazzo

Intervengono: Rosaria Raffaele Addamo, Maddalena De Luca, Giulia Ingarao,

Caterina Spina ed Emilia Valenza

Saranno presenti le autrici

a cura dell’Accademia di Belle arti di Palermo

Presentazione dei due cataloghi entrambi editi da Torri del vento, che documentano il percorso espositivo Doppiosogno, promosso dall’Assessorato dei Beni Culturali e dal Museo Riso. Anomalie di Daniela Balsamo e Metabole di Rori Palazzo sono il risultato di un progetto speculare ideato da ruber.contemporanea a cura di Giulia Ingarao.

Ore 18:30 | Teatro Coop

Presentazione

La mafia non deve fermarvi. Una vita dedicata alla lotta per la legalità, attraverso il racconto della vedova Schifani

di Rosaria Costa

Rizzoli

Interviene: Felice Cavallaro

Sarà presente l’autrice

Evento con servizio di traduzione LIS realizzato con il sostegno di Fondazione Sicana

Come racconta per la prima volta in questo libro toccante, Rosaria Costa, vedova dell’agente Vito Schifani, caduto con Falcone a Capaci, ricorda bene il momento in cui il suo giovane sposo le disse orgoglioso che sarebbe entrato nella scorta del giudice. La storia è poi tragicamente nota e tutta l’Italia ricorda il suo grido di dolore ai funerali di Stato. Rosaria Costa all’inizio rimase in Sicilia, voleva lottare, reclamare il proprio diritto ad avere Giustizia, e per questo si avvicinò a Borsellino, ma la strage di via D’Amelio rinnovò presto lo stesso dolore. Gli anni successivi, segnati dall’arresto di Totò Riina, la videro sempre in prima fila in quella che, da allora e ancora oggi, lei interpreta come una missione di testimonianza.

Ore 19:00 | Spazio Monsù

Presentazione del libro

Arte e Potere. Palermo capitale in età borbonica

di Mariny Guttilla

Caracol

Interviene: Valentina Bruschi e Giampiero Cannella

Modera: Massimiliano Marafon Pecoraro

Sarà presente l’autrice

Il rapporto a Palermo tra arte e potere lungo i 64 anni di regno borbonico e gli ultimi anni di esilio in città di Ferdinando III, prima della fine del Regno di Sicilia nel 1816. Si tratta di un periodo estremamente travagliato per la storia europea denso di mutamenti sociali, culturali ed estetici.

Ore 19:00 | Casa Forst

I segni di Venere

Le streghe non hanno biblioteche

Intervengono: Rita Cedrini, Giovanna Fiume e Ester Rizzo

Modera: Maristella Panepinto

Performance di Enza Mortillaro

a cura di Una Marina di Libri

Un viaggio tra storia e antropologia. Le donne sapienti mandate al rogo, sempre raccontate attraverso gli occhi di chi le ha perseguitate e uccise, oggi vengono riabilitate. I loro luoghi indicati anche come mete di viaggio sia in Italia che in Europa.

Streghe sono sempre state le donne che hanno osato essere coraggiose, anticonformiste, esploratrici, indipendenti e libere.

Ore 19:00 | Spazio Dudi

Sii un albero. Leggere per coltivare la gentilezza

Letture ad alta voce e “ginnastica botanica” liberamente ispirata all’albo illustrato Come un albero di Felicita Sala, a cura di Marzia Raimondo @increlibrile.

Per bambin* dai 4 anni

Ore 19:00 | Planetario

Incontro

Il coraggio dell’eresia: luci e ombre

Intervengono: Daniela Ancona, Maria Calabrese, Stella Epifani, Giuseppina Giannone, Maurizio Gentile e Serena Vicari

a cura di IIPG

L’IIPG – Scuola di specializzazione in psicoterapia, psicoanalitica di gruppo e individuale – promuove una riflessione a partire dalle origini etimologiche del termine ERESIA, dal greco: scelta. Un video introdurrà uno spazio di confronto che consenta di andare oltre le verità date e si proietti verso la ricerca di significati più ampi, lasciando andare il pensiero, apparentemente fuori strada, per esplorare nuovi percorsi.

Ore 19:00 | Speakers’ corner

Incursioni teatrali

Aradia

di Gianna Cannì

Interpretato da Alice Ferlito

Ore 19:30 | Spazio Elenk’art

Raccontare la mafia e la criminalità

Trent’anni senza padre Puglisi. La svolta tragica della Chiesa siciliana

Ricorre quest’anno il 30esimo anniversario dell’omicidio di don Pino Puglisi, il sacerdote che lottava per il riscatto del quartiere Brancaccio di Palermo, ucciso dalla mafia. Nel 2013 è stato beatificato quale martire della fede. La sua figura sarà ricordata dall’arcivescovo metropolita di Palermo Corrado Lorefice che converserà con Elvira Terranova.

Intervengono: l’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice ed Elvira Terranova

Ore 19:30 | Palco Tenute Orestiadi

Dibattito

Mare Fuori: dal teen drama alle politiche di riabilitazione dei minori reclusi

Da “Liberi di scegliere” a “Mare Fuori”: giovani in bilico tra delinquenza e voglia di riscatto.

Intervengono: Pino Apprendi, garante comunale per i diritti dei detenuti, Santi Consolo, garante regionale per la tutela dei diritti fondamentali dei detenuti, Antonella Macaluso presidente “Un nuovo giorno o.d.v.”, Totò Cuffaro, componente consiglio direttivo di “Nessuno tocchi Caino”, Eleonora Gazziano, attivista diritti civili transpartito, con la presenza di due giovani reclusi in housing.

Modera: Riccardo Arena

Il dibattito parte dalle seguitissime fiction Rai per analizzare la situazione dei minori in stato di detenzione, divisi tra modelli criminali conosciuti e la voglia di cambiare vita nella direzione del bene, della crescita sociale e culturale e della condivisione.

Ore 19:30 | Teatro Coop

Presentazione del libro

ELP

di Antonio Manzini

Sellerio

Interviene: Roberto Alajmo

Sarà presente l’autore

Non si fa che parlare dell’ELP, l’Esercito di Liberazione del Pianeta. Il vicequestore Rocco Schiavone guarda con simpatia mista al solito scetticismo ai gesti clamorosi di questi disobbedienti che liberano eserciti di animali d’allevamento in autostrada. La vera violenza sta però da un’altra parte: una donna picchiata dal marito, una violenza domestica negata dalla vittima, il copione che troppo spesso precede un omicidio.

Ore 20:00| Casa Forst

I segni di Venere

Donne e scienza l’errore di Keplero

Presentazione del libro

Mach na fija (è soltanto una femmina)

di Luisa Viglietta

Gaidano & Matta edizioni

Intervengono: Caterina Di Chiara, Daniela Ferrara, Donata Maria Fucarino, Valeria Patera, Ester Rizzo, Luisa Viglietta

Modera: Silvana Polizzi

Quando Keplero scriveva “è bene che la donna non si impegni nello studio della scienza e della matematica” forse non sapeva che avrebbe salvato la madre dall’accusa di stregoneria per aver praticato la conoscenza medica e farmacologica. Il rapporto tra donne e scienza al di là dei pregiudizi. Presentazione del libro di Luisa Viglietta “Mach na fija” (“È solo una donna”), ed. Gaidane&Malta e della mostra “Donne e scienza: l’errore di Keplero” proposta dall’Associazione Toponomastica Femminile.

a cura di Zonta Palermo Triscele, Zonta Palermo Zyz e Associazione Toponomastica Femminile

Ore 20:30 | Spazio Elenk’art

Presentazione del catalogo della mostra

PEGNO, Andrea Di Marco

Intervengono: Paola Nicita, Fausto Gristina, Sergio Troisi, Alessandro Pinto e Federico Lupo curatore del catalogo

a cura di Elenka

A dieci anni dalla scomparsa Palermo ha ricordato Andrea Di Marco con una mostra visitabile nei grandi ambienti del Monte dei Pegni di Palazzo Branciforte. Il catalogo della mostra, edito da Elenk’art, documenta l’esposizione e, allo stesso tempo, interpreta attraverso un montaggio non convenzionale delle immagini delle opere il processo e la poetica dell’artista palermitano.

Ore 20:30 | Palco Tenute Orestiadi

Raccontare la mafia e la criminalità

Matteo Messina Denaro, la rete delle complicità palesi

Intervengono: Massimo Russo e Silvio Schembri

Modera: Elvira Terranova

Dopo 30 anni di latitanza, il 16 gennaio del 2023, è stato arrestato a Palermo il boss mafioso Matteo Messina Denaro. Chi ha protetto la sua lunga latitanza? Secondo gli inquirenti c’è una fetta di borghesia mafiosa che lo ha aiutato. Ne parleranno il magistrato Massimo Russo, che per anni si è occupato di mafia trapanese e il giornalista Silvio Schembri.

Ore 20:30 | Teatro Coop

Presentazione del libro

La vita intima

di Niccolò Ammaniti

Einaudi

Sarà presente l’autore

Intervengono: Corrado Fortuna ed Eleonora Lombardo

Letture di Lorenza Indovina

a cura di Una Marina di Libri

Evento con servizio di traduzione LIS realizzato con il sostegno di Fondazione Sicana

Maria Cristina Palma ha una vita all’apparenza perfetta, è bella, ricca, famosa, il mondo gira intorno a lei. Poi, un giorno, riceve sul cellulare un video che cambia tutto. Nel suo passato c’è un segreto con cui non ha fatto i conti. Come un moderno alienista Niccolò Ammaniti disseziona la mente di una donna, ne esplora le paure, le ossessioni, i desideri inconfessabili in un romanzo che unisce spericolata fantasia, realismo psicologico, senso del tragico e incanto del paradosso.

Ore 21:00 | Casa Forst

Presentazione del libro

Capovolto cielo

di Cetta Brancato

La Vita Felice

Intervengono: Marco Betta e Salvatore Ferlita

Sarà presente l’autrice

Letture di Anna Raimondi

“Visitai gli inferi. Fui tenebra densa, nube infinita d’anima. Leggera come vento, lacrima, piuma. Stilla di miele amaro era la voce, nell’inaudito tacere del giardino.

(ad Admeto, deponendo il velo a terra) Torno da te, Admeto, riconsegnata alla sorte da altro uomo. Eracle mi ha sottratto al mantello di Thanatos, il ladro che, col rito della spada, strappa i capelli agli esili mortali. Grato dell’accoglienza ricevuta, nel cui decoro tacesti la tua pena, per ripagarti nel Tartaro mise a fuoco il nero duce, spingendolo a consegnarmi intera”.

Ore 21:00 | Planetario

Concerto

Navigando

Un viaggio musicale del cantautore Maurizio Maria D’Amico, accompagnato da Alessandra Lo Cascio, tra le canzoni del mondo con testi e musiche proprie, e canti della tradizioni locali in italiano, francese, spagnolo, bulgaro, macedone, arbëreshë, sabir, croato, romanì, greco e siciliano.

Maurizio Maria D’Amico: chitarra, armonica a bocca, voce

Alessandra Lo Cascio: voce e flauto

Ore 21:30 | Palco Tenute Orestiadi

Presentazione del libro

Autonomia Estetica

Morrone editore

Intervengono: Luigi Amato, Massimo Bonura, Giancarlo Germanà e Dario La Mendola.

Programma completo su www.unamarinadilibri.it

CORRELATI

Ultimi inseriti