mercoledì, 28 Febbraio 2024
spot_img
HomeculturaTorna la Sicily Music Conference ai Cantieri Culturali della Zisa di Palermo

Torna la Sicily Music Conference ai Cantieri Culturali della Zisa di Palermo

Torna per il secondo anno la Sicily Music Conference - Meeting & Festival, la prima conferenza internazionale sulla musica in Sicilia: dal 19 al 21 maggio con incontri, panel, workshop, conferenze e seminari sullo stato della musica

Nata nel 2020 dalla volontà di quattro operatori della filiera musicale di origini siciliane la Sicily Music Conference | Meeting & Festival, ha visto la sua prima edizione nel 2022 e torna nel 2023 dal 19 al 21 maggio.

L’obiettivo della seconda Sicily Music Conference è quello di raccontare un mondo per il pubblico e per gli addetti ai lavori che vogliano confrontarsi sui temi più svariati legati al mondo della musica: dalla tecnologia nella musica, all’ecosostenibilità, dal gender balance al copyright.

Le parole d’ordine di questa seconda edizione saranno: accessibilità e sostenibilità, nel 2023 infatti non si può più prescindere da queste due importanti caratteristiche.  
“Lavoriamo da oltre 20 anni per la musica e per la cultura e crediamo che sia doveroso per qualunque organizzatore lavorare per non lasciare indietro nessuno e per tutelare il nostro pianeta. Per questo motivo affronteremo questi due temi da tutti i punti di vista perché essere accessibili significa progettare eventi fruibili anche dai diversamente abili e essere sostenibili significa da un lato dare un valore al lavoro del comparto musica e dall’altro tutelare l’ambiente. Ci interrogheremo e interrogheremo i nostri ospiti per capire se e come affrontare questa nuova sfida” (Sicily Music Conference).

Anche quest’anno la gran parte dell’attenzione sarà dedicata all’area educational che, grazie alla collaborazione istituzionale e alla preziosa esperienza dell’anno passato nelle scuole di Palermo e Catania, porterà nuovamente la SMC e i suoi ospiti a dialogare direttamente con gli studenti presso i loro istituti o in spazi evocativi: anfiteatri, teatri, club, aree dismesse e riqualificate quali ad esempio la sede della SMC che è previsto presso i Cantieri Culturali Alla Zisa.

Tre giorni per affrontare diversi temi della filiera musicale, per raccontare lo stato delle cose, le necessità e quello che abbiamo imparato in questi anni di pandemia e post pandemia. Tre macroaree che racconteranno con un percorso ampio e variegato il mondo della musica nel contesto attuale che con i 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile – Sustainable Development Goals, SDGs, sta modificando l’approccio sociale della cultura e dell’industria ad essa legata. 

In occasione della prima SMC, inoltre, un obiettivo condiviso è stato raggiunto grazie al prezioso supporto di Puglia Sounds, alla presenza e alle parole della ex Presidente Commissione Cultura Scienza e Istruzione  Vittoria Casa, alla collaborazione con l’etichetta Etnagigante di Roy Paci e chiaramente grazie all’ascolto e al lavoro dell’Assessorato alla Cultura della Regione Sicilia, l’obiettivo era infatti quello di creare una struttura permanente che si occupasse della musica in Sicilia e poche settimane dopo la conclusine dei lavori della SMC è nata SICILIA LIVE. 

La Sicily Music Conference non esiste solo nei 3 giorni di evento, la SMC è un progetto che vuole essere in Sicilia tutto l’anno, per formare i nuovi professionisti della musica, per supportare gli artisti e i giovani imprenditori musicali, per raccontare agli appassionati di musica una storia lunga millenni e per coadiuvare i lavori delle Istituzioni a supporto della musica. LA SMC come sempre ha un occhio di riguardo va al mondo della formazione perchè crediamo che dare ai giovani l’opportunità di imparare un mestiere sia il migliore obiettivo del nostro progetto” (Sicily Music Conference).

Città di Palermo e Regione Sicilia e molte realtà della filiera hanno aderito con entusiasmo alla presentazione del progetto dando così ulteriore spinta a questa iniziativa ambiziosa. Parte in questi i giorni la chiamata agli operatori del territorio affinché propongano progetti da realizzare in quella speciale settimana e contestualmente il capillare lavoro di programmazione. 

SMC è ideata da Federica Ceppa, Giulio Castronovo, Dario Caretto, Enrico Cantaro e organizzata da Gomad Concerti, Palermo Suona, Las Chicas.

CORRELATI

Ultimi inseriti