Tony Di Piazza dalla Confederazione Siciliani in Nord America a proprietario del Palermo Calcio

Sulla nomina della nuova dirigenza del Palermo Calcio, da New York, interviene anche Vincenzo Arcobelli, presidente emerito della Confederazione dei Siciliani in Nord America, una realtà notevolmente numerosa negli States.

Da poche ore il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha affidato alla Società Hera Hora srl, nata dalla partnership del noto imprenditore italo-newyorkese Tony Di Piazza ed il palermitano Dario Mirri, le sorti del Palermo Calcio che ricomincerà il suo cammino dalla serie D.

Vincenzo Arcobelli
Vincenzo Arcobelli

«Palermo – dichiara Arcobelli – è la quinta piazza più importante del calcio italiano come bacino di tifoseria e certamente merita una posizione all’altezza della situazione. Per questo io penso che la scelta di affidare la squadra ad un imprenditore di successo come Tony Di Piazza con una visione di livello internazionale porterà a dei risultati positivi nel calcio Palermitano. Con Tony originario di San Giuseppe Jato in provincia di Palermo, abbiamo condiviso molte iniziative nella promozione dell’Associazionismo Siciliano. E’ stato infatti cofondatore e Vice presidente  della Confederazione dei Siciliani in Nord America (CSNA), ma è stato da sempre un punto di riferimento nella comunità per la promozione dell’Italianità».

«Oggi è il Presidente dell’Associazione Culturale Italiana a New York – continua Arcobelli , e sono certo che sarà un valore aggiunto per la nuova avventura sportiva, per rilanciare la Squadra del Palermo nella posizione che gli spetta, la Serie A. Desidero esprimere a nome mio e della Confederazione dei Siciliani in Nord America il più sincero augurio per il raggiungimento dei nuovi traguardi».

Print Friendly, PDF & Email