martedì, 25 Giugno 2024
spot_img
HomesportTerza vittoria di fila per il Palermo FC

Terza vittoria di fila per il Palermo FC

Di misura i rosanero battono l'Ascoli per 1-0

Per il rotto della cuffia e grazie Leonardo Mancuso, al 92° arriva finalmente il goal della vittoria. Risultato finale Ascoli 0 – Palermo 1.

Partita dagli alti e bassi da ambedue le parti, diciamo che neanch’io so esprimere correttamente un pensiero in merito al rendimento dei giocatori. Oserei dire altalenante, con una leggera prevalenza dei rosanero, anche se i giocatori dell’Ascoli ce l’hanno messa tutta per metterci in difficoltà e, sportivamente, non meritavano la sconfitta. Ma si sa, il pallone è tondo e a noi tifosi palermitani sta bene così, questi tre punti sono benvenuti e ci fanno salire ancora di più in classifica, ricordiamoci che abbiamo ancora una partita in meno.

Sia a inizio del primo che del secondo tempo i bianco-neri hanno effettuato un vero e proprio assalto verso la porta difesa da Pigliacelli, anche se il nostro portierone non è stato mai impegnato seriamente. I padroni di casa ci hanno dato del filo da torcere per tutta la partita, ma i nostri ragazzi, anche se oggi non hanno reso al meglio, sono riusciti a contenere le esuberanze dei padroni di casa.

Primo tempo: al 15° minuto cross di Stulac, colpo di testa di Aurelio, ma Viviano (uno dei tanti ex del Palermo che giocano nell’Ascoli – ndr) si distende e in tuffo intercetta il pallone deviandolo in angolo.

Al 18° ci prova l’Ascoli con Mendels che toglie il pallone al suo compagno Bayeye, meglio piazzato di lui, e fallisce l’occasione. Meglio così per noi.

Al 26° ci prova Brunori servito da Aurelio ma il suo tiro termina a lato. Occasione mancata, peccato.

Al 35° il signor Federico Dionisi (arbitro dell’incontro – ndr) concede un calcio di rigore in favore del Palermo per atterramento in area di Di Francesco da parte di Bayeye. Consulto del VAR, rigore annullato. Peccato, ma realmente dalle immagini viste in TV il fallo non era così eclatante.

A tal proposito, un discorso a parte merita il signor Dionisi dall’Aquila, diciamo la sua condotta di gara è stata molto casual, ed è meglio che non aggiunga altro.

Al 47° grande chance per l’Ascoli, Rodriguez colpisce di testa e per un pelo non arriva Mendes a correggere in rete, la palla termina di poco a lato dal palo.

Secondo tempo: l’Ascoli parte scatenato e mette parecchie volte in difficoltà i palermitani, ma per nostra fortuna niente di concreto, con il loro pressing non ci fanno uscire dalla nostra area.

Al 57° si sveglia il Palermo che con Di Francesco prova ad andare in goal, ma commette fallo, occasione sprecata.

Al 65° comincia la solita routine: i cambi, dentro Lund, Mancuso e Gomes, fuori Aurelio, Di Francesco e Henderson.

Al 69° è ancora Brunori a cercare di andare in goal, ma il suo tentativo termina a lato della porta difesa da Viviano.

Al 80° i padroni di casa tentano con Falzerano di andare in goal, ma l’intervento provvidenziale di Mateju sventa l’ennesimo tentativo dei bianco-neri.

Al 83° ultimi cambi per il Palermo: dentro Soleri e Coulibary (esordio per lui), fuori Brunori e Segre.

Al 86° ci prova Gomes servito da Soleri ma il suo tiro debole e facile preda di Viviano.

Leonardo Mancuso subito dopo il goal

Al 92° arriva finalmente il goal del Palermo ad opera del nuovo entrato Mancuso. Il tutto nasce da un calcio d’angolo, dalla bandierina batte Di Mariano, Ceccaroni tocca leggermente la palla e Mancuso compie l’atto finale mandando la palla in rete e regalandoci, finalmente, la vittoria. Ascoli 0 – Palermo 1.

Che dire in ultimo, ho visto i nuovi arrivati che si sono dati un gran da fare, questo ci fa ben sperare per il proseguo in campionato per i nostri colori.

Cari tifosi ci vediamo alla stadio Barbera per il prossimo incontro che il Palermo giocherà venerdì 22 alle ore 20:30 contro il Cosenza.

Forza Palermo sempre e comunque, io ci credo e continuerò a crederci.

Le foto pubblicate sono tratte dal sito e dalla pagina Facebook del Palermo FC.

CORRELATI

Ultimi inseriti