martedì, 27 Febbraio 2024
spot_img
HomesportPallanuoto, TeLiMar contro CN Posillipo finisce 15 - 8 nell’XI Giornata di...

Pallanuoto, TeLiMar contro CN Posillipo finisce 15 – 8 nell’XI Giornata di A1

Il miglior TeLiMar visto fin qui espugna la piscina Francesco Scandone di Napoli nell’undicesima giornata di A1, battendo il Circolo Nautico Posillipo 15-8 al termine di un match giocato alla perfezione sia in fase difensiva che in fase offensiva. Oltre l’80 per cento delle realizzazioni su uomo in più, solo tre gol subiti su uomo in meno e la capacità di andare a rete con ben nove giocatori di movimento sono stati la chiave di questo successo, che permette ai palermitani di consolidare il quarto posto in classifica, conquistando l’accesso matematico al Round Scudetto.

Iniziano subito bene gli uomini allenati da Baldineti, chiudendo la prima frazione sul +2, che viene mantenuto fino al cambio campo. Poi, un break devastante di 5 a 0 nel terzo tempo lancia i rossoverdeblu verso una vittoria di carattere, che fa dimenticare del tutto, se ce ne fosse ancora bisogno, l’opaca prestazione di mercoledì sera contro il fanalino di coda RN Camogli. Adesso, testa già alla sfida casalinga da dentro o fuori in Len Euro cup contro il Tourcoing, per poi concentrarsi sugli ultimi due impegni della fase di andata del campionato prima della pausa invernale.

LA CRONACA
Da posizione 1 sblocca il tabellone Vitale con un preciso diagonale. Raddoppia il TeLiMar con Giorgetti, che guadagna l’uomo in più e realizza in superiorità. Sugli scudi Jurisic, che salva in diverse occasioni la porta palermitana, ma non può far niente se non intuire il potente tiro dai cinque metri di Cuccovillo. Il primo periodo si chiude sull’1-3 per la rete sul finale di Lo Dico in extra player.
Il secondo quarto si apre con uno splendido alzo e tiro di Hooper, a cui risponde da fuori Somma per il 2-4. Il Posillipo si rifà sotto con Mattiello su uomo in più. Reagisce il Club dell’Addaura con capitan Lo Cascio, servito al primo palo con un assist no look di Occhione in extra player. Ma prosegue il botta e risposta. Saccoia infila un diagonale in più, da una parte. Fabiano, su assist di Giorgetti, sempre in superiorità, aggiorna il punteggio sul 4-6.
Al rientro dall’intervallo lungo, i padroni di casa accorciano su rigore con Somma, ma Hooper in superiorità e Giorgetti in ripartenza riportano il TeLiMar sul +3. Momento buono per gli ospiti, che con Giliberti pescato al palo da Occhione si porta sul 5-9. Prosegue il break del TeLiMar, che va in doppia cifra con Woodhead in doppia superiorità. Il terzo tempo si chiude con l’eurogol di Occhione, che a 1” dalla sirena prova il tiro dalla metà campo e trova uno Spinelli non attento, contrariamente a quanto visto fin qui.
Gli ultimi otto minuti di gioco vedono il Posillipo continuare a crederci, grazie al tiro di Cuccovillo, sporcato da deviazione e rimbalzo che spiazzano Jurisic per il 6-11. Il TeLiMar, però, mantiene la giusta dose di cattiveria e con Lo Cascio servito al palo da Vitale in superiorità doppia gli avversari, sfruttando al meglio il time out. Radojevic su uomo in più e Hooper subito dopo servito sul secondo palo ancora da Vitale, stavolta a uomini pari, aggiornano il tabellone sul 7-13 quando mancano poco più di 3’30 al termine. Squadre che si allungano e palermitani che, con la vittoria ormai in tasca, si rilassano un po’. Ne approfitta ancora Radojevic per l’8-13. Ma con i minuti che scorrono i palermitani allungano ancora con Woodhead in extra player e con un alzo e tiro di Hooper per l’8-15.

«Vincere oggi – commenta Alessandro Vitale – ci ha assicurato il passaggio matematico ai play off. Adesso, non dobbiamo stare attenti a cosa fanno gli altri e possiamo concentrarci su di noi, per arrivare quanto più in alto possibile. Abbiamo giocato bene, tranquilli fino alla fine e questo è positivo, soprattutto in vista di mercoledì. Il gioco di squadra ha premiato e lo dimostrano i tanti giocatori andati a segno. Ma è stata una partita consistente in particolare in difesa, con Egon Jurisic (mvp in telecronaca su Waterpolo Channel) che ha disputato la sua miglior prestazione di quest’anno. Corsi e ricorsi, è strano, ma anche l’anno scorso qui contro il Posillipo ci siamo esaltati», fa notare il centrovasca romano.

«Abbiamo preparato la sfida nei minimi dettagli, ma la differenza in queste partite difficili la fanno come sempre i giocatori. Avevano tutti voglia di vincere dopo la prestazione non esaltante contro il Camogli. Volevavo chiudere il discorso per entrare tra le sette che andranno al Round Scudetto. Sono molto contento – sottolinea l’allenatore Gu Baldineti – per il carattere che hanno mostrato, quando, sulla carta, avrebbe dovuto essere una partita punto a punto, di grande equilibrio tra due squadre che più o meno si equivalgono. I ragazzi credono sempre di più nei propri mezzi e questo è fondamentale in vista del match con i francesi».

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «Partita perfetta, giocata in maniera impeccabile sia in difesa che in attacco. Non abbiamo mai abbassato la guardia neanche per un attimo, non concedendo nulla ai forti avversari posillipini, che non sono mai entrati in partita. È stata una grande prestazione di squadra che ci garantisce l’accesso al girone Scudetto, che abbiamo dimostrato di meritare tutto. Ora testa al match casalingo di Len Euro cup di mercoledì contro i francesi dell’El Tourcoing che vale il passaggio del turno. Siamo ai vertici della pallanuoto italiana e continentale, operando fra mille difficoltà, con in testa quelle correlate al nostro amato impianto. Siamo veramente magici riuscendo a fare, in un contesto così limitante, cose veramente straordinarie».

Campionato Nazionale di Pallanuoto maschile di Serie A1 – XI giornata – CN Posillipo vs TeLiMar 8-15
CN Posillipo: Izzo, Somma 2, Angelone, Rocchino, Mattiello 1, Aiello, Tubic, Cuccovillo 2 (1 rig.), Briganti, Radojevic 2, Picca, Saccoia 1, Spinelli, Serino – Allenatore: Roberto Brancaccio
TeLiMar: Jurisic, Marini, Vitale 1, Fabiano 1, Giorgetti 2, Hooper 4, Giliberti 1, Metodiev, Lo Cascio 2, Occhione 1, Lo Dico 1, Woodhead 2, Girasole, Nuzzo – Allenatore: Marco Baldineti
Arbitri: Raffaele Colombo e Stefano Pinato – Delegato: Maurizio De Chiara
Parziali: 1-3; 3-3; 1-5; 3-4 – Superiorità: CN Posillipo 3/13 + 2 rig.; TeLiMar 9/11 – Note: Uscito per limite di falli Woodhead (T) nel IV tempo. Spettatori: 200.

CORRELATI

Ultimi inseriti