venerdì, 7 Ottobre 2022
spot_img
HomesportPallanuoto, il TeLiMar chiude il Campionato al sesto posto

Pallanuoto, il TeLiMar chiude il Campionato al sesto posto

Chiude la stagione al sesto posto in Campionato il TeLiMar che alla Piscina Paolo Caldarella della Cittadella dello Sport di Siracusa cede ai padroni di casa del Circolo Canottieri Ortigia Gara 3 della Finale Play-off del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A1 per il 5° posto. A fare la differenza, il secondo periodo di gioco, con il break decisivo per gli aretusei che riescono a dare lo strappo necessario per assicurarsi l’ultimo biglietto per la LEN Euro Cup della prossima stagione.

LA CRONACA
In avvio, sorpreso il TeLiMar che, dopo il goal annullato perché arrivato fuori tempo massimo, va sotto di 2 reti con gli aretusei che segnano con Napolitano e Andrea Condemi. I padroni di casa costringono i palermitani al perimetro e dopo alcuni tentativi è Vlahovic con un alzo e tiro ad accorciare le distanze.
Dopo il botta e risposta tra Cassia e Vlahovic, quest’ultimo in extra player, il break è a favore dell’Ortigia, che, dopo aver fallito un rigore con Rossi, va a segno con Francesco Condemi, Vidovic e nuovamente con il numero 3 per andare all’intervallo lungo sul risultato di 6-2.
Anche il TeLiMar fallisce un tiro dai cinque metri con Vlahovic, ma prova ad accorciare con Occhione su uomo in più. Ribatte Cassia in superiorità, poi di nuovo Occhione in extra player. Ancora Cassia per l’8-4, poi Vlahovic e di nuovo Cassia, entrambi in più, per il 9-5 prima degli ultimi otto minuti di gioco.
La quarta frazione si apre con il rigore trasformato da Irving, ma è Ferrero in superiorità a fissare il punteggio sul 10-6. Del Basso sul finale si fa parare un rigore da Tempesti.

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «Abbiamo giocato una partita scadente, meritando di perdere. Purtroppo, questa è stata una fine di Campionato in cui siamo arrivati senza energie fisiche e mentali, probabilmente a causa del tour de force, operato da settembre ad aprile, a cui non siamo abituati. Stagione comunque da incorniciare, che non verrà intaccata da questo finale di stagione sottotono».

Ortigia vs TeLiMar 10-6
CC Ortigia: Tempesti, F. Cassia 4, F. Condemi 2, A. Condemi 1, Klikovac, Ferrero 1, Di Luciano, Giribaldi, Mirarchi, Rossi, Vidovic 1, Napolitano 1, Piccionetti – Allenatore: Stefano Piccardo
TeLiMar: Nicosia, Del Basso, Fabiano, Di Patti, Occhione 2, Vlahovic 3, Giliberti, Marziali, Lo Cascio, Irving 1 (rig.), Lo Dico, Basic, De Totero – Allenatore: Marco Gu Baldineti
Arbitri: Filippo Gomez, di Monterusciello (NA) e Daniele Bianco, di Rapallo (GE) – Delegato: Claudio Marchisello
Parziali: 2-1; 4-1; 3-3; 1-1.
Superiorità: Ortigia 3/7 + rigore fallito da Rossi nel II tempo; TeLiMar 4/10 + 3 rig (2 falliti da Vlahovic nel III tempo e Del Basso nel IV tempo)
Note: Usciti per limite di falli Mirarchi (Ortigia) nel III tempo, Irving (TeLiMar) nel IV tempo
Spettatori: 800 circa.

CORRELATI

Ultimi inseriti