lunedì, 24 Giugno 2024
spot_img
HomesportPallanuoto, finisce 18-5 nei quarti di finale di Coppa Italia tra Pro...

Pallanuoto, finisce 18-5 nei quarti di finale di Coppa Italia tra Pro Recco e Telimar

Come da previsione, nulla da fare per il TeLiMar ai quarti di finale di Coppa Italia. Alla piscina Marco Paganuzzi di Albaro, il Club dell’Addaura soccombe alla Pro Recco: risultato di 18-5 per i liguri. Buone le intenzioni del team guidato da Baldineti, che nonostante le pesanti assenze di Giorgetti, infortunato, e Hooper, squalificato, va due volte in vantaggio. I pluri-Campioni reagiscono e si portano sul +4 a fine primo tempo. La seconda frazione vede i palermitani arginare quanto più possibile gli attacchi degli uomini di Sukno, che mostrano tutta la loro forza nel terzo tempo. E allungano ulteriormente nell’ultimo quarto. Per la nuova formula del torneo, anche le perdenti si sfideranno oggi in semifinale per completare la classifica dal quinto all’ottavo posto. Appuntamento alle ore 17 contro la perdente tra Rari Nantes Savona e Sporting Club Quinto, che ospita la manifestazione.

LA CRONACA 
Avanti i palermitani alla prima azione disponibile con un tiro impossibile di Del Basso dalla distanza su cui nulla può fare Del Lungo. Risponde subito Younger, ma il TeLiMar si porta di nuovo avanti con un diagonale dal lato cattivo di Irving. La Pro Recco acciuffa il pareggio, trasformando dai cinque metri con Ivovic, e si porta sul +4 con Zalanki in superiorità, con una controfuga di Echenique, con un tiro al volo di Younger e di nuovo con Zalanki su uomo in più per il 6-2 che chiude la prima frazione.

Di Fulvio apre le marcature del secondo quarto del match. Il Club dell’Addaura torna al gol con Giliberti che da posizione defilata supera Del Lungo per il 7-3. Allungano ancora i recchelini con Younger al termine di un’azione ben manovrata dai liguri. Bene entrambe le difese.

La seconda metà della partita vede il Recco andare ancora a segno con Echenique. Il TeLiMar prova ad accorciare con Del Basso su uomo in più, servito alla perfezione ai due metri da Irving per il 9-4. Ancora Echenique e poi Zalanki per l’11-4, mentre tra i pali del TeLiMar c’è l’avvicendamento tra Jurisic e Washburn. Il Recco dilaga con Aicardi, Cannella e Di Fulvio per il 14-4.   

Fondelli all’angolino, poi la palomba di Presciutti, mentre a difendere la porta ligure negli ultimi otto minuti di gioco entra Negri per Del Lungo. Diversi tentativi individuali da parte dei palermitani, che subiscono un altro rigore, trasformato da Cannella a 48” dalla sirena. Ma non è ancora finita. Giliberti è il più rapido ad avventarsi per primo sul pallone in extra player e su una ribattuta firma la quinta rete dei suoi. Il match, però, si chiude sul 18-5 per il gol di Younger in superiorità sul finale.

Final Eight di Coppa Italia – Quarto di finale 2 – Pro Recco vs TeLiMar 18-5
Pro Recco: Del Lungo, Di Fulvio 2, Zalanki 3, Cannella 2 (1 rig.), Younger 4, Fondelli 1, Presciutti 1, Echenique 3, Ivovic 1 (rig.), Iocchi Gratta, Aicardi 1, Hallock, Negri – Allenatore: Sandro Sukno
TeLiMar: Jurisic, Del Basso 2, Vitale, Di Patti, Fabiano, Giliberti 2, Pericas, Lo Cascio, Lo Dico, Irving 1, Washburn – Allenatore: Marco Baldineti
Arbitri: Massimo Calabrò, di Macerata (CE) e Fabio Ricciotti, di Roma
Parziali: 6-2; 2-1; 6-1; 4-1 Superiorità: Pro Recco 4/11 + 2 rig.; TeLimar 3-11
Note: Usciti per limite di falli Presciutti (R) e Pericas (T) nel IV tempo. TeLiMar con 12 uomini a referto. Assente Hooper per squalifica.


QUI il programma completo delle Final Eight di Coppa Italia.

CORRELATI

Ultimi inseriti