venerdì, 14 Giugno 2024
spot_img
HomeevidenzaPalermo - Sampdoria, Mignani: ''nei playoff si azzera tutto. Il Barbera pieno...

Palermo – Sampdoria, Mignani: ”nei playoff si azzera tutto. Il Barbera pieno sarà un vantaggio”

Michele Mignani, Mister del Palermo FC, si presenta alla conferenza stampa pre-partita con un sorriso smagliante, a sottolineare che la vittoria nell’ultima di campionato contro il Sudtirol, lo ha caricato. Adesso c’è il turno preliminare dei playoff, in casa contro la Sampdoria, “in stato di forma”, così come afferma lo stesso allenatore.

Il Palermo dalla sua ha due fattori, il primo il risultato, due su tre passa il Palermo, la vittoria o il pareggio, il secondo – che è quello più importante – il fattore campo, il Barbera da come sta andando la prevendita sarà sicuramente strapieno (il tredicesimo in campo ndr.).

Mignani inizia con queste parole la conferenza stampa: “I playoff sono un altro campionato, si azzera tutto e le partite hanno un valore totalmente diverso di quelle del campionato: quella di domani sera è una partita secca, o dentro o fuori. Il mio passato è ormai alle spalle (si riferisce allo scorso campionato quando allenava il Bari e si trovava nella stessa situazione, i playoff, ndr.), bisogna guardare avanti. Giocheremo una partita importante dentro uno stadio pieno. Sono emozioni indescrivibili che un allenatore si porta dietro e, queste mie emozioni, questa settimana le ho trasmesse ai miei ragazzi. L’esito positivo sta dietro l’angolo”.

Continuando ha aggiunto: “lo scorso anno partivo dalla semifinale, l’errore ci può stare ma bisogna stare attenti che non sia determinante. Devi stare attento ed aumentare la concentrazione, ma pure l’agonismo. Devi leggere la partite ed essere bravo ad usare la testa. Bisogna rimanere lucidi fino alla fine”.

“Il fatto di avere due vantaggi su tre è uno svantaggio. Mi aspetto una partita equilibrata – prosegue Mignani -. Le ultime partite della Samp dicono che la squadra sta bene ed è in forma. Il mio entusiasmo sarà l’entusiasmo di tutta la squadra, ho visto i miei ragazzi concentrati e positivi. La partita con il trascorrere dei minuti può diventare pesante dal punto di vista mentale, si ragiona meno. A questo punto non è facile trasmettere una situazione ma devi fare di tutto per riuscirci”.

“Questo momento va vissuto con equilibrio, non sono andato in depressione prima e non sono andato in esaltazione adesso – commenta il Mister -. Bisogna avere la testa sgombra e lucida perché è una partita secca. Bisogna fare meno errori per cercare di vincerla. In questa settimana, venendo da una vittoria, lo stato d’animo di tutti era più rilassato e ciascuno di noi è consapevole che dobbiamo farcela”.

Per quanto riguarda gli infortunati il Mister ha precisato: “Ceccaroni e Gomes stanno meglio e sono rientrati in gruppo. Abbiamo recuperato pure Vasic e Di Mariano che si sono allenati in settimana con la squadra”.

“L’incontro a Torretta con Ferran Soriano (Amministratore delegato del CFG ndr.) è stato un piacere, ci ha fatto un in bocca al lupo – ha tenuto a dire Mignani -. E questo ci ha fatto sentire la vicinanza del City Group”.

Proseguendo ha ribadito: “Credo di essere dentro l’entusiasmo del pubblico dei tifosi che accorreranno al Barbera, e questo per noi sarà un grosso vantaggio. Il pubblico non scende in campo ma quando ti abbraccia e ti spinge è come se lo facesse. Il nostro è un piacere immenso che ci darà ancora più forza nell’affrontare l’avversario”.

Concludendo ha affermato: “Per me è curioso affrontare la Sampdoria, la squadra della mia città, che tifo da bambino e in cui ho esordito in serie A. E’ uno scherzo del destino, ma questa sfida mi dà la carica. Lo scorso anno erano in A e hanno giocato forti. Sarà per me uno stimolo in più”.

Cari tifosi ci vediamo domani sera al Barbera ad incitare i nostri beniamini, questa volta dobbiamo farcela.

Forza Palermo sempre e comunque. Io ci credo e continuerò a crederci.

CORRELATI

Ultimi inseriti