martedì, 27 Febbraio 2024
spot_img
HomeevidenzaPalermo FC, Corini: ''Se non avessi l'appoggio della Società e dei miei...

Palermo FC, Corini: ”Se non avessi l’appoggio della Società e dei miei giocatori non sarei qua”

Nella consueta conferenza stampa prima dell’incontro di campionato che vedrà il Palermo giocare tra le mura di casa contro il Catanzaro, l’allenatore del Palermo Eugenio Corini ha tenuto a precisare che la sua guida e il suo sostegno non mancheranno alla squadra.

Ha poi così proseguito: “Certo sono consapevole che una parte consistente della tifoseria non è soddisfatta di come stia andando l’andamento del Palermo in questo campionato, non siamo contenti neanche noi, ma sapremo reagire. Ci siamo preparati per affrontare la prossima sfida al Barbera al meglio per fare un risultato pieno”.

“Dobbiamo dare continuità al pareggio con la Ternana – ha aggiunto -. Abbiamo fatto un buon primo tempo e un secondo tempo normale, ma questo non è bastato, quindi dobbiamo dare continuità al gioco e questo va dimostrato in campo. Chi sostiene la squadra vedrà dei giocatori che lottano e lavorano, consapevoli che dobbiamo fare di più e meglio”.

Per il Mister: “I problemi sono nati dalla indisponibilità di cinque elementi fondamentali. Le partite sono lunghe e una panchina completa aiuta molto. Il calo nel secondo tempo deriva certamente dal fatto che non ci siamo allenati tutti assieme. Non possiamo permetterci di fare qualcosa in meno di quanto avremmo dovuto. Il nervosismo a Terni non deve ripetersi. Bisogna rimanere più concentrati”.

“Il problema infortuni non ci ha dato tregua – ha poi ribadito Corini, – adesso da cinque indisponibili sono diventati quattro, Lucioni è stato recuperato. Ad inizio stagione il problema non c’era, infatti il gioco è stato migliore che in queste ultime giornate. Anche Di Francesco rientra, certo non ha sulle gambe i novanta minuti ma sono sicuro che ci sarà utile”.

“Per far sì di risolvere certi problemi mentali e fisici, cerco di trasmettere la mia energia ai miei giocatori – ha proseguito l’allenatore dei rosanero -. Penso di avere le capacità e le qualità per uscire da questo momento non tanto positivo. Il nostro primo compito è quello di riempire di nuovo lo stadio, abbiamo bisogno del sostegno del nostro pubblico, e nel confronto col pubblico abbiamo il dovere di non deluderlo”.

“In queste ultime partite sono mancati Di Francesco e Insigne, due pedine molto importanti per la squadra. Ma, comunque, abbiamo lavorato per arrivare al goal con altre soluzioni – ha concluso Corini -. Non possiamo pensare di dominare tutti i novanta minuti. Ciò non toglie che bisogna perseverare e stare attenti delle ripartenze dell’avversario in contropiede. Bisogna gestire meglio le occasioni che creiamo”.

Forza Palermo sempre e comunque, io ci credo e continuerò a crederci.

Cari tifosi ci vediamo domani sera al Barbera alle 20:30 per sostenere i nostri colori. Incrociamo le dita e crediamoci.

CORRELATI

Ultimi inseriti