Palermo. “Concerti in uno scrigno d’arte”

Il Duo chitarristico formato da Alessandro Blanco e Giuseppe Sinacori nasce da una lunga comunanza di intenti e condivisione di percorsi; allo sviluppo musicale e artistico dei due giovani musicisti hanno contribuito Giovanni Puddu e Antonello Farulli. Vincitore di numerosi concorsi, il Duo ha iniziato un’intensa attività concertistica in Europa, Africa, Asia, America. Si segnalano in particolare le tournée in Georgia per il Chamber Music International Festival di Martvili, in Arkansas e a New York (New York University e Carnegie Hall). Nel 2013 i due artisti iniziano il percorso cameristico presso l’Accademia Pianistica Internazionale di Imola con Antonello Farulli, nella convinzione che la musica da camera per chitarra possa e debba avere contributi non circoscritti esclusivamente al mondo di questo strumento. Nascono in questo contesto due progetti: il primo, “Hacked Overtures”, prodotto dall’etichetta discografica Almendra Records, racchiude Ouvertures d’opera trascritte dal DUOBLANCOSINACORI, intercalate dagli Intermezzi con Pirata scritti da Maurizio Pisati ed espressamente dedicati al Duo; il secondo progetto vede due chitarre affiancate al quartetto d’archi, operazione che sta portando alla nascita di un repertorio inedito per un organico strumentale mai sfruttato prima. Alessandro Blanco e Giuseppe Sinacori suonano strumenti gemelli progettati e creati appositamente per loro dal liutaio siciliano Vincenzo Candela.

Programma

G. Rossini Il Barbiere di Siviglia (ouverture)

A. Vivaldi Concerto in re magg.

V. Bellini Norma (ouverture)

Il Pirata (ouverture)

G. Puccini Nessun dorma (da Turandot)

G. Rossini La gazza ladra (ouverture)

Biglietto intero: 10 euro (sconto 10% possessori PrimaFila card)

Biglietto ridotto (under 26): 6 euro

Domenica 20 marzo, ore 18 – Oratorio della Carità di S. Pietro ai Crociferi