mercoledì, 28 Febbraio 2024
spot_img
HomeappuntamentiLa Via dei Librai a Palermo: grande successo anche per la seconda...

La Via dei Librai a Palermo: grande successo anche per la seconda giornata

Tra gli appuntamenti più attesi, quello di oggi pomeriggio con Pif che parlerà del suo nuovo libro sul piano della Cattedrale

E’ in corso fino ad oggi, domenica 28 aprile, a Palermo, la IV edizione de La Via dei Librai – La città dei Saperi. Numerose sono ancora le attività culturali, visite guidate, mostre, laboratori per bambini e concerti in programma, il tutto insieme ai libri e ai librai che, con le loro esposizioni lungo il Cassaro, animano la città dai Quattro Canti al Piano della Cattedrale.

L’evento, nato nel 2016 e organizzato dall’Associazione Cassaro Alto, Comitato La Via dei Librai, Ballarò significa Palermo e dal Comune di Palermo – in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore – punta all’affermazione della vocazione naturale dell’antico Cassaro, alla promozione della cultura del libro e della lettura, ma anche alla valorizzazione dell’attività dei commercianti della zona. Con il patrocinio di: Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, ”Centro per il Libro e la Lettura”, ”Maggio dei Libri”, Rai Teche, Teatro Massimo e Regione Siciliana. Main sponsor: Fondazione Patrimonio Unesco di Sicilia. Sponsor: Confcommercio di Palermo e Gesap Aeroporto Internazionale di Palermo. Media partner: il quotidiano la Repubblica.  

Con le note della Fanfara del XII Reggimento Carabinieri Sicilia, l’inaugurazione ufficiale si è svolta ieri mattina sul piano della Cattedrale alla presenza dei soci dell’Associazione Cassaro Alto – Giovanna Analdi (Presidente), Francesco Lombardo, Giulio Pirrotta e Giuseppe Scuderi; di Mons. Giuseppe Bucaro, direttore dell’Ufficio dei Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Palermo; di Aurelio Angelini, direttore Fondazione Patrimonio Unesco di Sicilia; di Carlo Pastena, direttore della Biblioteca Centrale della Regione Siciliana; dell’assessore alle Culture del Comune di Palermo, Adam Darawsha.

“La mia prima Via dei Librai da assessore– ha sottolineato proprio Darawsha – ma l’ennesima da cittadino palermitano. Una realtà ormai affermata, in una porzione di città che si è riappropriata del suo stesso valore grazie alla chiusura al traffico. Palermo città dei saperi, ma anche di un patrimonio culturale prestigioso da proteggere e rispettare. Questa manifestazione, strategicamente, ne è la degna rappresentazione”.

Anche nella giornata di ieri, sabato 27 aprile, sono stati numerosi gli appuntamenti con tanti attesi protagonisti: come la Fondazione INDA, presente a La Via dei Librai 2019 non solo per far conoscere la programmazione della stagione delle rappresentazioni classiche al Teatro di Siracusa, che prenderà il via nei prossimi giorni, ma anche per promuovere il proprio patrimonio legato al teatro del mondo classico, unico nel suo genere nel panorama culturale italiano.

Alla Biblioteca Centrale della Regione Siciliana, tra i vari eventi, è in corso la mostra ”I Giornali a Palermo, 1800-1860”.

Oggi, domenica 28 aprile, tra gli eventi più attesi di questa IV edizione sarà presentato, alle ore 18, sul palco allestito sul piano della Cattedrale, il libro ”Che Dio perdona a tutti” di Pif, insieme alla giornalista Elvira Terranova.

CORRELATI

Ultimi inseriti