Island Tales Group, un concerto per la rassegna Brass at Spasimo

Nello storico jazz club, venerdì 10 maggio alle 21.30, verrà proposta al pubblico una corrente musicale alternativa che tenterà di evocare le culture che hanno arricchito la storia della Sicilia, miscelate con sonorità moderne

Island Tales Group

Continuano con successo le attività della Fondazione the Brass Group ed, in particolare, la rassegna Brass at Spasimo che ha registrato ripetuti sold out e che propone per questo fine settimana  il concerto “Island Tales Group”, in programma venerdì 10 maggio alle ore 21.30 nello storico jazz club, Blue Brass. La Sicilia, con le sue contraddizioni e i suoi chiaroscuri, è una terra unica con una cultura ricchissima, terra di conquista di Bizantini, Arabi, Normanni e Borboni. È evidente come queste dominazioni ci abbiano lasciato un patrimonio ricco, specialmente per quanto riguarda l’arte, la musica, la letteratura, la cucina e l’architettura.

Il progetto artistico Island Tales trae le sue origini proprio da queste tematiche presenti nella cultura siciliana che, elaborate e miscelate a sonorità moderne, hanno danno vita ad una vera e propria corrente musicale alternativa. Le melodie presenti in questo lavoro tentano di evocare le culture che hanno arricchito la storia della Sicilia. L’idea discografica si trasforma in Island Tales Group, che vede la partecipazione dei musicisti che hanno collaborato alla registrazione del disco: Massimiliano Cusumano (Chitarre) Raffaele Barranca (Sax soprano), Davide Femminino (Contrabbasso), Carlo Barbera (Chitarre) e Iano Anzelmo (Batteria). Dal vivo la formazione si arricchisce con la voce di Katya Miceli per un excursus di brani ri-arrangiati della tradizione siciliana.

Massimiliano Cusumano nasce e si forma come musicista dietro la spinta del rock degli anni 70, ma dopo una breve parentesi, incentra la propria passione e lo studio sulla black music.Registra 2 CD con Joe Castellano, band a vocazione Soul di origine siciliana ma con guest americane. Nella sua carriera artistica ha l’opportunità di condividere il palco con musicisti provenienti da band del calibro di James Brown, Whitney Houston, Manhattan Transfer, Doobie Brothers etc. Successivamente veste i panni di compositore, musicista e produttore nel disco, omonimo, di Daria Biancardi, talento straordinario dalla voce Soul che ha partecipato al talent televisivo The Voice Of Italy qualche anno fa.  

Durante un periodo di riflessione, personale e musicale, si ferma ad osservare come i momenti più cari e intimi della sua vita lo abbiano portato a comporre brani che in prima battuta concepiva solo come momenti di pura meditazione. Successivamente mette a fuoco che quelle “riflessioni musicali” in realtà sono qualcosa di più.  Quella musica trae le sue origini da tematiche arabe, africane ed andaluse presenti nella cultura siciliana che, elaborate e miscelate a sonorità moderne, hanno dato vita ad una vera e propria forma musicale alternativa.

Il costo del biglietto è di euro biglietto intero 10€ + diritti di prevendita, ridotto Under30 7,5€ diritti di prevendita. Da quest’anno, inoltre, la Fondazione ha attivato, oltre all’acquisto online dei biglietti tramite il circuito www.bluetickets.it e i punti vendita autorizzati, altri due punti di prevendita, uno presso il Real Teatro Santa Cecilia (Piazza Santa Cecilia n. 5) dal martedì al sabato a partire dalle 9.30 sino alle 12.30, ed un altro presso Santa Maria dello Spasimo (Via dello Spasimo, n. 15) dal lunedì al venerdì a partire dalle ore 15.30 alle 19.30.

Infoline Fondazione The Brass Group: 091 778 2860 – 3312212796, info@thebrassgroup.itwww.thebrassgroup.it.

Print Friendly, PDF & Email