Automobilismo: tutto pronto per la 103^ Targa Florio

Palermo 08.05.2019 – Ci siamo, entra nel vivo la 103^ Targa Florio Rally e già, a partire dalla giornata odierna, dopo che i concorrenti avranno ritirato i Road Book, i numeri di gara e gli adesivi pubblicitari disposti da ACI Sport e dalla Direzione gara, romberanno i motori per i primi test che si effettueranno sui 3,750Km della Caltavuturo – Scalfani Bagni, la prima tappa di vero e proprio avvicinamento alla gara che partirà alla venerdì 10 maggio, alle 16, da piazza Verdi e precisamente dalla consueta pedana allestita davanti all’inimitabile teatro Massimo. Poi gli equipaggi, seguiti dai loro Team di appartenenza, si tufferanno nella storia della mitiga gara ad iniziare dalla prova-spettacolo prevista nel Porto di Termini Imerese, per poi proseguire con i due passaggi dei 14,70 Km di Cefalù.

Tra le vetture iscritte al Campionato Italiano Rally, quelle che prenderanno parte al Campionato Regionale e le vetture storiche, anche loro partecipanti al Campionato riservato alle così dette veterane, uno spettacolo nello spettacolo, s’inseriranno anche un gruppo di partecipanti iscritti per il Campionato Italiano Regolarità Media.

Forte delle vittorie ottenute al Ciocco ed al San Remo, il favorito della viglia sembra essere il veneto Giandomenico Basso con la Skoda Fabia R5 iscritta dalla Sport&Comunicazione, a coadiuvarlo alle note ci sarà il fido Lorenzo Granai; attesi anche ad una prova di cuore Simone Campedelli-Tania Canton (Project Team) con la Ford Fiesta R5; Luca Rossetti-Eleonora Mori (FPF Sport) con la Citroen DS3 R5; ed Andrea Crugnola-Pietro Ometto (Gass Racing) con la Volkswagen Polo R5; con loro anche i siciliani Alessio Profeta-Sergio Raccuia (Island Motorsport), Filippo Vara-Giuseppe Sprio con la Renault Clio e poi il figlio d’arte Ernesto Riolo coadiuvato alle note da Alessandro Floris, con la Peugeot 208 della CST Sport.  

Tra le vetture storiche, massiccia presenza siciliana con i piloti delle Porsche del Team Guagliardo con Massimo Superti – Francesco Granata (Rally Club Team), Angelo Lombardo – Giuseppe Li Vecchi (Island Motorsport) e “Gordon”-Salvatore Cicero; poi l’immancabile ed inossidabile Salvatore Riolo navigato da Gianfrancesco Rappa (CST Sport) che con la Subaru Legacy sembra essere un altro favorito della vigilia. E poi, l’equipaggio formato da due esperti fratelli Claudio (nella foto d’archivio di Claudia Scavone ritratto con il nostro collaboratore Rosario Lo Cicero Madè) e Ciccio La Franca, iscritti dalla Ro Racing con la bella Porsche 911 SC curata dal Team di Stefano Dolce. Altro equipaggio esperto ed agguerrito è quello formato dai collesanesi Pierluigi Fullone-Michele Gargano (AC Festina lente) con la BMW 2002 Ti preparata da Saro, papà di Pierluigi, una vettura che ha sempre fatto bene alla Targa e che vanta il successo nel 1° Raggruppamento ed il 7° posto assoluto, conquistati lo scorso anno.

Non ci resta che attendere sabato 11 per avere i nomi dei due vincitori, vetture moderne e storiche, di questa che si preannuncia, alla vigilia, una gara combattuta e dai risvolti umani e tecnici considerevoli. 

Print Friendly, PDF & Email