venerdì, 14 Giugno 2024
spot_img
HomesportIl TeLiMar vince 10-9 con la PN Trieste in gara 1 della...

Il TeLiMar vince 10-9 con la PN Trieste in gara 1 della finale play off per il 7°/8° posto

In uno scenario surreale come quello della piscina Olimpica comunale di Palermo completamente a porte chiuse per l’inagibilità dell’impianto, il TeLiMar torna alla vittoria nel primo atto delle finali per il settimo e ottavo posto del Campionato di A1. Contro la Pallanuoto Trieste finisce 10-9 un match sempre condotto dai padroni di casa, fatta eccezione per lo 0-1 iniziale. Il Club dell’Addaura, guidato oggi da Ivano Quartuccio al posto dello squalificato Baldineti, resta compatto e riesce con una buona prestazione corale ad arginare i tentativi di rimonta degli alabardati. Appuntamento per gara 2 a sabato 25 maggio alle 15.

LA CRONACA
Prendono le misure le due squadre nei primi minuti di gioco. Poi è Mezzarobba dalla distanza a bucare per primo la rete. Ribatte il TeLiMar su rigore, conquistato da capitan Lo Cascio e trasformato da Hooper. Il Club dell’Addaura trova il sorpasso con un alzo e tiro di Occhione sul finale della prima frazione.
Il secondo quarto si apre con la parata di Jurisic su un tiro dai cinque metri di Mladossich. Il TeLiMar ne approfitta e in controfuga va a segno con Hooper. Reagisce Dasic con un alzo e tiro per il 3-2. Tiene a distanza gli avversari la formazione di casa, con Lo Dico servito al bacio da Vitale e con Occhione su assist di Giorgetti su uomo in più. Mezzarobba da posizione 3 e, poi, in controfuga tiene in partita il Trieste, che a 25” dal termine dall’intervallo lungo agguanta il 5-5 in extra player con Petronio.
La seconda metà del match vede Vitale prendere in controtempo Caruso, per il nuovo vantaggio dei padroni di casa. Mladossich per Buljubasic che appoggia in rete per il 6-6. Hooper ruba palla a metà vasca e in 1 vs 0 batte Caruso per il 7-6. Jurisic si fa male su tiro di Mladossich, ma resiste. Assedio del Trieste che al quinto tentativo consecutivo, con Mezzarobba abile a sfruttare l’uomo in più, riporta equilibrio in partita.
Ci si gioca tutto negli ultimi otto minuti. È Lo Cascio a trascinare i suoi, firmando l’8-7 in doppia superiorità numerica. Il TeLiMar allunga con Hooper in extra player. È lo stesso americano a trasformare dai cinque metri un rigore conquistato da Giorgetti, con il Club dell’Addaura che si porta in doppia cifra. Marziali accorcia subito su uomo in più. Incomprensione tra gli arbitri e la panchina del TeLiMar, con Hooper che non esce su espulsione. Quindi, da regolamento, rigore assegnato al Trieste, che con Petronio si rifà sotto. Sul finale, gol annullato a Giorgetti che secondo gli arbitri era dentro i 6mt. I ragazzi guidati da Quartuccio non si scompongono e chiudono confermando buona fase difensiva e con l’ennesima parata di Jurisic.

«Dopo tante sconfitte, è stato bello riassaporare la gioia di una vittoria. Abbiamo condotto – commenta a caldo l’attaccante campione del mondo 2011 con il Settebello Alex Giorgetti – anche con un vantaggio di più reti in diversi momenti, ma siamo stati un po’ ingenui e sfortunati in alcune occasioni. L’importante è stato mantenere la calma, restando sul pezzo fino alla fine, perché ci teniamo a chiudere bene. Queste partite per il settimo posto già sono complicate, perché brucia il fatto di non essere riusciti ad entrare in Europa. E sono ancora più difficili se le giochi senza pubblico a sostenerti. Adesso andiamo a Trieste per poter chiudere la faccenda, dando il massimo».

Campionato nazionale di pallanuoto maschile di serie A1 – Finali 7°/8° posto – gara 1 – TeLiMar vs PN Trieste 10-9
TeLiMar: Jurisic, Marini, Vitale 1, Fabiano, Giorgetti, Hooper 5 (2 rig.), Giliberti, Metodiev, Lo Cascio 1, Occhione 2, Lo Dico 1, Woodhead, Girasole, Cananzi – Tecnico sul piano vasca: Ivano Quartuccio
PN Trieste: Oliva, Podgornik, Petronio 2, Buljubasic 1, Vrlic, Valentino, Dasic 1, Mezzarobba 4, Razzi, Marziali 1, Bini, Mladossich, Caruso – Allenatore: Daniele Bettini
Arbitri: Marco Piano, di Genova, e Alessandro Cavallini, di Avegno (GE) – Delegato: Gianluca Centineo
Parziali: 2-1; 3-4; 2-2; 3-2 – Superiorità: TeLiMar 4/7 + 2 rig.; Trieste 3/7 + 2 rig. (1 parato)
Note: Jurisic (TLM) para un rigore a Mladossich nel II tempo. Usciti per limite di falli Podgornik (TS) e Hooper (TLM) nel IV tempo.

CORRELATI

Ultimi inseriti