Il NEMO SUD è un miracolo. E’ nato in Sicilia.

Il 21 marzo del 2013 il Centro Clinico NEMO SUD ha aperto le sue porte ai pazienti.

Dopo un lungo periodo vissuto con frenesia, numerosi incontri, progetti, piantine, sopralluoghi, pratiche burocratiche di vario genere, finalmente il NEMO SUD ha iniziato la sua attività.

Come è noto, i grandi progetti si realizzano non per caso ma perché dietro ci sono persone che con passione e sentimento fanno proprio quel progetto e lo portano avanti. Per questo il Centro è certamente un grande progetto. Innanzitutto perché dietro ci sono i pazienti stessi ai quali il NEMO SUD è diretto, Enti di solidarietà sociale, di volontariato, enti non profit, ben rappresentati dalla UILDM e dall’AISLA, ai quali si è aggiunta nell’aprile del 2013 anche FAMIGLIE SMA. È un grande progetto perché dietro c’è Fondazione TELETHON che da venti anni è sinonimo di meritocrazia scientifica e di serietà organizzativa. È un grande progetto perché vede realizzarsi un circolo virtuoso tra questi enti e managerialità pubblica da una parte (Policlinico “G. Martino” e Università di Messina) e competenze cliniche dall’altra. È un grande progetto perché propone un Centro innovativo, un Centro di eccellenza pronto a prendersi carico di pazienti “fragili” e che risponde ad una domanda crescente di spazi e di servizi che in Italia mancano.

Centro per la presa in carico globale dei malati neuromuscolari (SLA, SMA, distrofie), il NEMO SUD è divenuto in poco tempo riferimento per le tante persone che ogni giorno vivono la malattia con dignità, sofferenza e grande voglia di andare avanti nonostante tutto.

Tra degenze, day hospital e visite ambulatoriali, in un anno e mezzo di attività, gli operatori del Centro hanno già conosciuto i volti di più di 1.100 persone.

Un team multidisciplinare (neurologi, pneumologi, fisiatri, psicologi, logopedisti, fisioterapisti) si prende cura di chi è affetto da patologie neuromuscolari che, seppur rare, messe insieme arrivano a più di 3.000 casi solo in Sicilia!

Qualcuno sostiene che le azioni migliori siano spinte da cuore e coraggio. Gli operatori del NEMO SUD aggiungono sorriso e passione. Il Centro oggi esiste per il coraggio, il cuore e la passione di molte persone che credono che anche a Sud tutto ciò possa esserci, crescere ed operare per i tanti pazienti che finalmente hanno trovato, vicino casa, ciò che per molto tempo hanno cercato.

Il NEMO SUD è un luogo che restituisce dignità al malato. Quella stessa dignità che burocrazia, strutture assenti, diritti negati ti strappano via. Il Centro è un luogo che vuole essere casa per i suoi ospiti. Per questo motivo i familiari ed amici dei pazienti sono insieme a loro durante il periodo di degenza. Non vi sono orari di visita che allontanano il paziente da ciò che è il suo vissuto, il suo quotidiano. I terapisti ed i medici si confrontano con le famiglie per aiutarle a migliorarsi nell’aproccio al malato. Per far sì che la vita dei malati possa continuare una volta rientrati a casa e possa essere vissuta nel miglior modo possibile.

I più moderni ausili sono a disposizione dei pazienti. Palestra, ausilioteca, e persino attività ricreative. Attraverso laboratori creativi i pazienti possono appassionarsi all’arte e trovare piacere nel dedicarsi ad occupazioni differenti che potranno poi, una volta a casa, confortarli ed occuparli nei momenti di solitudine.

La corsia del NEMO SUD è sempre “animata”. Si creano legami forti, sinceri, importanti. Condividere le difficoltà della malattia ed i piccoli grandi risultati ottenuti è uno strumento essenziale per motivare queste persone che molto spesso non trovano stimoli per continuare a lottare.

Il NEMO SUD è un miracolo. E’ nato in Sicilia.

Tomasi Di Lampedusa scrisse ne “Il Gattopardo” – “non importa far male o far bene: il peccato che noi siciliani non perdoniamo mai è semplicemente quello di “fare”. Bene, non sappiamo se i Siciliani ci perdoneranno. Ma al NEMO SUD c’è grande voglia di fare, di esserci, di lottare per i tanti malati neuromuscolari. Di sorridere insieme a chi fino allo scorso anno doveva viaggiare e percorrere chilometri per ottenere risposte alle proprie domande. Da siciliani siamo orgogliosi che si sia voluto scommettere nel Sud, in Messina.

C’è ancora tanto da fare. Ma noi faremo tutto ciò che ci sarà da fare.

Tempo di 5xmille? Scegli di destinarlo al Centro Clinico NEMO SUD di Fondazione Aurora Onlus.
Scrivi il CF 03161490838 nel riquadro Onlus.

Sito  www.centrocliniconemosud.it
Facebook https://www.facebook.com/pages/Fondazione-Aurora-Onlus-Centro-Clinico-NEMO-SUD/296857370427612
Twitter https://twitter.com/NemoSud

Il Giornale Cittadino Press ringrazia Letizia Bucalo, Responsabile Comunicazione, Marketing e Fundraising della Fondazione Aurora Onlus – Centro Clinico NEMO SUD –  per la disponibilità ed il lavoro che, insieme a tutto lo staff del Centro, giornalmente svolgono.

centro_nemosud_5 centro_nemosud_2 centro_nemosud_3 centro_nemosud_1 centro_nemosud_7 centro_nemosud_6

Print Friendly, PDF & Email