IL LIONS CLUB PALERMO MEDITERRANEA PROMUOVE IL FILM “L’INNESTO”. In beneficenza il ricavato

Il racconto della violenza sulle donne attraverso l’opera di Luigi Pirandello è il tema del film “L’innesto” , che sarà proiettato in anteprima nazionale a Palermo presso il Cinema “Politeama Multisala” in via Emerico Amari 160 , venerdì 29 alle 21:00.
Scritto da Giuseppe Celesia e Maria Montalto e diretto dallo stesso Celesia, “L’innesto” affronta il tema dello stupro, sollecitando negli spettatori riflessioni legate ai legami di sangue, alla genitorialità e alle scelte cruciali proprie della condizione umana.
Prodotto da Tea&Vi , il film vanta la partecipazione di soli attori palermitani: da Mario Pupella a Stefania Blandeburgo, passando per Ferdinando Gattuccio, reduce dai successi di “Squadra Antimafia 6”.
“Il Lions Club Palermo Mediterranea – spiega il presidente, l’avvocato Giuseppe Cannizzo – è lieto di devolvere il ricavato derivante dalla vendita dei biglietti alla campagna “One shot one life” per promuovere la vaccinazione dei bambini dei Paesi più poveri, e contribuire così alla lotta contro il morbillo”.
Parte dei proventi sarà altresì devoluta al reparto di Oncologia pediatrica del Civico di Palermo diretto dal dottore Paolo D’Angelo per la realizzazione di una sala lettura per i piccoli degenti; quest’ultimo progetto vede la collaborazione del dirigente medico Delia Russo.
“Siamo particolarmente orgogliosi – aggiunge Cannizzo – che nel talentuoso cast del film figuri anche Ferdinando Gattuccio, socio del club e da sempre attivo nelle battaglie per i diritti dei più deboli”.