giovedì, 23 Maggio 2024
spot_img
HomeappuntamentiIl Festival dei giovani artisti: tre giorni di musica al Nuovo Teatro...

Il Festival dei giovani artisti: tre giorni di musica al Nuovo Teatro Orione

Tre giorni dedicati alle nuove generazioni e la musica che nasce a Palermo, tra i banchi di scuola e le sale di registrazione: è questo il focus del Festival dei giovani artisti, in programma lunedì 13, martedì 14 e mercoledì 15 dicembre sul palco del Nuovo Teatro Orione di Palermo (via Don Orione, 5).

Obiettivo della manifestazione, che vedrà esibirsi decine di giovani musicisti e artisti di Palermo e provincia, è creare la possibilità di un confronto tra i partecipanti e gli “addetti ai lavori” in ambito politico e lavorativo sulla promozione dei talenti e degli artisti emergenti in Sicilia. A intervenire saranno il vicepresidente del Parlamento Europeo Fabio Massimo Castaldo,gli eurodeputati Dino Giarrusso e Annalisa Tardino, la deputata dell’Ars Valentina Palmeri, l’assessore all’Istruzione della Regione Siciliana Roberto La Galla, l’assessore alla Cultura del Comune di Palermo Mario Zito, il sindaco di Terrasini Giosuè Maniaci, Giulio Castronovo di GoMad Concerti e per Magazzino77 i musicisti e deejay De Almeida e DJ Rage. Chiunque, tra i 14 e i 25 anni, abbia una band o si occupi di produzione musicale e cantautorato potrà presenziare agli incontri.

Si comincia, il pomeriggio del 13 dicembre, con la sezione Cambia la musica in Europa, dedicata al progetto finanziato dal programma Erasmus Plus, che raccoglie le proposte e le richieste dei giovani musicisti siciliani per sottoporle a livello europeo. I ragazzi incontreranno gli operatori del settore artistico siciliano per toccare più da vicino le realtà di cui vogliono fare parte; a seguire partiranno le sessioni musicali dal vivo. Il pomeriggio di martedì 14 saranno invece presentate le esperienze di progetti realizzati da giovani siciliani all’interno del programma Erasmus Plus e del Corpo europeo di solidarietà, con l’intervento dei rappresentanti dell’Agenzia Nazionale Giovani.

Alle 21, invece, sarà la volta della finale di Emozioni in Comune, progetto nato con l’intento di favorire la condivisione di esperienze e collaborazioni tra i più giovani, per contribuire attraverso l’arte al miglioramento della comunità in cui vivono. L’iniziativa, promossa dall’Unione degli Assessorati in collaborazione con l’associazione Rock10elode, è realizzata con il contributo del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del consiglio dei ministri. 

Emozioni in Comune vedrà salire sul palco del Teatro Orione oltre trenta giovani artisti di Palermo e provincia, ognuno con un proprio prodotto artistico (canzoni, monologhi teatrali, video e danza). Un’apposita giuria composta da musicisti, autori, interpreti, attori, giornalisti e conduttori radiofonici decreterà la performance vincitrice, che sarà premiata con la realizzazione dell’opera stessa (in base alla natura si tratterà di realizzazione di un video, la pubblicazione del testo, la registrazione di una canzone, etc…). I primi tre classificati riceveranno inoltre dei buoni Feltrinelli del valore di 100 euro ciascuno.

La giornata di mercoledì 15 sarà divisa in due parti: la mattina sarà dedicata a E-motivi, lo spettacolo scritto e interpretato dai ragazzi del liceo scientifico “Ernesto Basile” di Palermo (partner dell’evento), mentre il pomeriggio verrà lasciato spazio, sempre nell’ambito del progetto Erasmus K3 Cambia la musica in Europa, all’incontro con gli amministratori politici: da una parte i ragazzi e le loro esigenze, dall’altra la possibilità di avanzare delle proposte e ascoltare delle risposte da parte dei rappresentanti e attivisti politici locali. Alla fine dei dibattiti verranno sintetizzate e formulate delle proposte che saranno poi presentate alle istituzioni.

L’ingresso sarà sempre completamente gratuito, ed è aperto al pubblico per la serata di martedì 14 dicembre, riservata alla gara finale di Emozioni in Comune.

Tutte le attività previste dal progetto saranno realizzate nel pieno rispetto della normativa e dei protocolli volti al contenimento della pandemia da Covid-19.

I tre pomeriggi saranno invece aperti a giovani artisti e studenti under 25 interessati al progetto, che possono registrarsi compilando il modulo disponibile all’indirizzo https://bit.ly/3dpjSsr. Previo accordo con gli istituti scolastici, le attività seguite dai giovani studenti potranno essere fatte valere ai fini delle ore di PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento).

CORRELATI

Ultimi inseriti