sabato, 20 Aprile 2024
spot_img
HomesocialeIl 6, 7 e 8 marzo, iniziativa di Confapi Donne Sicilia per...

Il 6, 7 e 8 marzo, iniziativa di Confapi Donne Sicilia per la prevenzione all’osteoporosi

Il 6, 7 e 8 marzo, in occasione della giornata internazionale della donna, Confapi Donne Sicilia offre un'iniziativa dedicata al benessere delle donne Confapi

In occasione della giornata internazionale della donnaConfapi Donne Sicilia, il Presidente di filiera Sanità Confapi Sicilia Pierfausto Orestano e il manager della clinica Orestano di Palermo Salvino Orestano, offrono un’iniziativa dedicata al benessere delle donne Confapi (Confederazione italiana della piccola e media industria privata): il 6, 7 e 8 marzo sarà omaggiato il test di “Densitometria Ossea” (TAC), offrendo un’opportunità fondamentale per la prevenzione e la rilevazione precoce dell’osteoporosi.

“Il progetto ha lo scopo di sensibilizzazione sull’importanza della salute della donna – dichiara Tiziana Serretta, Presidente di Confapi Donne Sicilia – che per mancanza di tempo diviso tra lavoro, famiglia e lavoro di cura dei genitori anziani può ritrovarsi a trascurare la propria salute. Ringrazio per la loro disponibilità e sensibilità il Presidente di filiera Sanità Confapi Sicilia Pierfausto Orestano e il manager della clinica Orestano di Palermo Salvino Orestano”. 

L’esame sarà offerto gratuitamente, fino ad esaurimento posti, nei giorni 6, 7, 8 marzo inviando una e-mail a prenotazioni@casadicureorestano.itcon con oggetto “Densitometria ossea Confapi Donne Sicilia”.

L’osteoporosi è una malattia spesso asintomatica fino alla comparsa di fratture, minaccia silenziosamente la qualità di vita, rendendo fondamentale la diagnosi anticipata. La densitometria ossea è un esame che in modo non invasivo, valuta la densità minerale delle ossa e svolge un ruolo decisivo nell’identificazione precoce dell’osteoporosi. Questa condizione, caratterizzata da un progressivo indebolimento osseo, aumenta il rischio di fratture, soprattutto in donne in menopausa, periodo in cui la riduzione degli estrogeni accelera la perdita di massa ossea. Essere consapevoli dello stato di salute delle proprie ossa permette di intraprendere azioni preventive o curative tempestive, preservando la qualità della vita e promuovendo un invecchiamento sano.

La scelta di utilizzare la TAC per questo esame permette di focalizzare l’attenzione su due vertebre lombari e il femore, superando così i limiti delle tecniche convenzionali, garantendo una misurazione precisa e completa. Questo approccio innovativo permette di ottenere una valutazione dettagliata della salute ossea, cruciale per formulare diagnosi accurate e personalizzare i piani di prevenzione o trattamento.

CORRELATI

Ultimi inseriti