martedì, 25 Giugno 2024
spot_img
HomeevidenzaPre partita Palermo FC, Corini fiducioso per l'incontro di domani con il...

Pre partita Palermo FC, Corini fiducioso per l’incontro di domani con il Genoa

Domani sera, alle 20:30, il Palermo FC giocherà allo stadio Ferraris di Genova contro il Genoa, squadra che attualmente occupa il secondo posto in classifica e che ambisce a ritornare nella massima serie, quindi sarà un incontro bello tosto.

Il mister del Palermo, Eugenio Corini, nell’odierna conferenza stampa pre partita, ha così esordito: “abbiamo preparato questo match per affrontare al meglio una squadra come quella allenata da Alberto Gilardino che ha dei giocatori validi ed agguerriti, ma noi, sull’onda dell’entusiasmo, siamo pronti per affrontarla al meglio e, quindi, per fare una bella gara e una grande prestazione”.

Continuando, il Mister ha assicurato che: “la squadra che si vedrà in campo è stata preparata tecnicamente e mentalmente. Voglio vedere i miei ragazzi esprimersi al meglio. Per quanto riguarda i nuovi arrivati, piano piano troveremo spazio pure loro, questo inserimento deve essere graduale”.

Su Verre e Tutino, Corini ha precisato che: “Sono due giocatori importanti. Valerio ha caratteristiche diverse rispetto ai centrocampisti presenti in rosa, Gennaro sta crescendo con continuità e, come Verre, può anche partire dal primo minuto o essere utile a gara in corso”.

Corini, ha poi accennato all’avversario: “Il Genoa sarà uno step fondamentale per la nostra crescita, certo, ma quando mancano altre 14 gare (alla fine del campionato ndr) può succedere di tutto. Se si conquistano i tre punti, sicuramente saranno un passo in più per spostare in avanti l’asticella della classifica”.

Proseguendo ha poi affermato che: “Per capire la nostra crescita, dobbiamo cogliere ogni sfumatura, partita per partita. Ricordatevi come è nata questa squadra, i molti che sono andati via e i molti che sono entrati nella rosa, c’è stata una rivoluzione, ed è naturale che per raggiungere la fase di assestamento c’è voluto tempo. Capisco i tifosi, ma io devo vedere oltre e avere una visione più ampia per capire dove può andare la squadra e dove si può arrivare, il mio compito è questo”.

Per quanto riguarda Gilardino, si è così espresso: “Gilardino è stato un ottimo giocatore e sono sicuro che sarà anche un bravo allenatore, infatti, a Genova, sta facendo bene. Adesso ha la rogna di decidere come schierare la sua difesa se a 4 o a 3 visto che alcuni suoi giocatori non saranno disponibili. Noi ci siamo preparati ad affrontarli in ambedue le situazioni”.

Sull’accenno a Graves, Corini ha affermato: “L’ho visto bene quando è entrato in campo nella scorsa partite, Gomes è stato recuperato, e valuterò se schierarlo dall’inizio. Di Mariano deve continuare a lavorare, e troverà le soddisfazioni che merita. Masciangelo e Aurelio entrambi stanno crescendo, e ci potranno dare una mano”.

Per quanto riguarda la polemica sul dopo partita con la Reggina, Corini ha tenuto a precisare che: “di polemiche nelle varie partite ce ne sono sempre state, e ce ne saranno ancora. So solo che a noi non ha regalato mai niente nessuno”.

Infine, il Mister, su Soleri si è così espresso: “Edoardo è un ragazzo molto importante per questa squadra, quelle volte che è stato chiamato a fare il suo lo ha sempre fatto, e si è fatto trovare sempre pronto. E’ stato fondamentale l’anno scorso, e lo sarà anche quest’anno”.

Forza Palermo sempre e comunque, io ci credo e continuerò a crederci.

CORRELATI

Ultimi inseriti