giovedì, 18 Luglio 2024
spot_img
HomeevidenzaPalermo - Frosinone, per Corini gara importante, necessario non deludere i...

Palermo – Frosinone, per Corini gara importante, necessario non deludere i tifosi

Nella conferenza stampa che precede la gara al Barbera dei rosanero contro il Frosinone, Mister Corini ha così esordito: “I nostri tifosi sentono particolarmente questa partita, ne sono consapevole e noi dobbiamo essere lucidi per cercare di non deluderli, ce la metteremo tutta per potere fare un risultato soddisfacente, a maggior ragione che domani lo stadio sarà pieno”.

Per Corini, la partecipazione in massa dei tifosi allo stadio indica quanto ci tengano alla squadra: “Dobbiamo fare di tutto per meritarci questa fiducia. Lo so, il tifoso palermitano non ha dimenticato quella fatidica gara di cinque anni fa sul campo del Frosinone, ma noi dobbiamo essere concentrati e non pensare di risolvere la cosa per puro spirito di rivalsa, ci vuole sangue freddo da parte nostra ed impegno concreto”.

Ha poi aggiunto: “Dopo la partita con il Genoa ho chiesto ai miei ragazzi se erano arrabbiati come me, unanimamente hanno risposto che erano molto arrabbiati, il risultato doveva essere diverso da quello a fine partita. L’impegno c’era stato, il rendimento pure, è mancato quel pizzico di concretezza in più”.

Parlando poi degli avversari ha detto: “Certo, il Frosinone è una squadra ben strutturata e ben messa in campo, prova ne è che è prima in classifica e con un bel distacco dalla seconda. Noi ci dobbiamo impegnare per continuare il nostro percorso di crescita, che di partita in partita stiamo dimostrando. E adesso con i nuovi arrivi, che mano mano verranno impiegati, la squadra deve dimostrare sempre di più di sapere reggere il campo e che non bisogna abbassare la guardia se aspiriamo a guardare lontano”.

Ha poi accennato ad alcuni suoi giocatori che sicuramente saranno in campo: “Buttaro, ha le caratteristiche per sostituire Mateju, lo vedo in ripresa. Graves lo vedrete domani in campo. Tutino probabilmente lo vedrete schierato fin dall’inizio. Comunque la decisione finale verrà presa all’ultimo momento prima di entrare in campo”.

Proseguendo, il Mister ha precisato: “Il Frosinone ha un gioco variabile, quando prendono palla hanno tante soluzioni. Dobbiamo essere concreti e avere densità in campo e quando prenderemo palla cercheremo gli spazi giusti per giocare anche noi la nostra partita. I ragazzi sono molto carichi e in più sono consapevoli, ogni giorno di più, delle loro potenzialità”.

“Capisco che ad inizio di ogni partita, la squadra sembra leggermente appannata – ha proseguito Corini -, ma questo è dovuto al fatto che i miei ragazzi, nei primi momenti della partita, cercano di capire come meglio affrontare l’avversario e fargli ‘male’. Stiamo sempre di più migliorando e adesso, come ho già detto, con i nuovi arrivati, saremo più stabili e cercheremo di rendere sempre meglio”.

Infine, Corini ha accennato a un altro nuovo arrivato: “Masciangelo aveva bisogno di ritrovare se stesso, la sua condizione era appannata dal lungo periodo di inattività, adesso piano piano deve cercare di trovare stabilità dal punto di vista atletico, e domani sarà in panchina, ma non è detto che non possa essere impiegato in qualche ritaglio di tempo”.

Forza Palermo sempre e comunque. Io ci credo.

Domani sono sicuro che sarà una bella gara e sportivamente dico: “vinca il migliore”, cioè così a caso i rosanero.

CORRELATI

Ultimi inseriti