martedì, 29 Novembre 2022
spot_img
HomePalermoContinuano gli atti vandalici nel piazzale Anita Garibaldi a Palermo

Continuano gli atti vandalici nel piazzale Anita Garibaldi a Palermo

Rubato un lampione che illumina la statua del Beato Puglisi e divelti i dissuasori che impediscono il parcheggio dei veicoli nella piazza

Continuano gli atti vandalici nel piazzale Anita Garibaldi, luogo del martirio del Beato Giuseppe Puglisi. Oggi è stata la volta dei lampioni che illuminano la statua del Beato e dei dissuasori, del peso di 70 Kg, che impediscono alle auto di posteggiare sul marciapiede.

“Neanche la futura visita del Papa a Brancaccio interrompe gli atti di vandalismo – si legge in una nota di Maurizio Artale, presidente del Centro di Accoglienza Padre Nostro -. Forse non è stata gradita la presenza da più di 10 giorni di una pattuglia della Polizia Municipale che presidia la piazza, impedendo il posteggio delle auto nella metà di marciapiede non delimitata dai dissuasori”.

“Credo – conclude Artale – che sia arrivato il momento di monitorare Piazzale Anita Garibaldi con l’ausilio di un sistema di videosorveglianza, considerata l’importanza che questa piazza ricopre nella città di Palermo”.

Si presuppone che gli atti vandalici siano avvenuti la notte di lunedì 23 Luglio, in quanto dalle 8 alle 20 la piazza è sorvegliata dalla pattuglia della Polizia Municipale. Gli agenti, nella mattina di oggi, hanno segnalato il furto del lampione e della lampada.

CORRELATI

Ultimi inseriti