venerdì, 14 Giugno 2024
spot_img
HomesportCampionati Italiani Windsurfer: la Long Distance appannaggio di Alessandro Torzoni

Campionati Italiani Windsurfer: la Long Distance appannaggio di Alessandro Torzoni

Alle spalle del toscano il palermitano Marco Casagrande

Il piombinese Alessandro Torzoni è il vincitore della spettacolare Long Distance conclusa questo pomeriggio a Mondello. La regata sulle sei miglia marine ha inaugurato il programma dei 50esimi campionati italiani (aperti agli stranieri) della classe windsurfer di scena fino a domenica organizzati dal club Albaria che si avvale della collaborazione del Lauria.

Torzoni, compagno di vita della marsalese Bruna Ferracane, campionessa mondiale e italiana in carica, ha preceduto l’atleta di casa Marco Casagrande e il transalpino Eric Belot.

Quarto posto per il romano Andrea Marchesi e quinto per l’altro palermitano del Clubino del Mare, Alessandro Alberti. Sesto posto per Silvio Catalano della Società Canottieri Marsala, settima piazza per Antonino Cangemi del Circolo Velico Sferracavallo.

Torzoni ha anche vinto la classifica (provvisoria) degli atleti della categoria medio pesanti e ha riscattato così la prestazione non fortunata nel precedente campionato italiano in Sardegna.

Sono molto soddisfatto della mia prestazione – ha spiegato Torzoni – frutto di una condotta accorta e costante. A metà della seconda bolina ha fatto la scelta giusta di puntare su un lato del golfo di Mondello più esposto ed è stata l’opzione indovinata perché poi ha sempre mantenuto un grande vantaggio sino all’arrivo”. Gli altri primi classificati (graduatorie provvisorie) nelle altre categorie di riferimento sono: Andrea Marchesi, Marco Casagrande, Alessandro Alberti e Bruna Ferracane.

Peccato non aver vinto nelle acque di casa – spiega Casagrande – ma devo dare merito al mio grande avversario Torzoni che nella seconda parte di gara ha preso il largo ed io non ho più potuto riagganciarlo”.

Non ha faticato molto ad imporsi nella classifica femminile, la marsalese Bruna Ferracane, anche lei atleta del club Albaria. “Come altri concorrenti anche io sono incappata nella bolla di aria ferma al centro del golfo. Quando sono venuta fuori era troppo tardi per competere per il successo assoluto che comunque è andato al mio fidanzato”, ha spiegato Bruna.

Domani (venerdì 17 dicembre) alle 10, vento permettendo, la partenza della prima prova della course race, la competizione più tecnica e qualificata del programma. La chiusura del campionato è prevista per domenica pomeriggio.

Per seguire i contenuti video e fotografici della manifestazione basta visitare la pagina Facebook Albaria, Palermo – Mondello Beach e quella Instagram albaria _ mondello.

CORRELATI

Ultimi inseriti