Beer Bubbles: il Festival della birra dal 7 al 9 giugno nel centro storico palermitano

Previsti anche spettacoli musicali e circensi, laboratori, degustazioni con le birre siciliane e di tutto il mondo

beer bubbles
Beer Bubbles, la terza edizione a Palermo

Dal 7 al 9 giugno a Palermo è di scena il “Festival della Birra” che si snoderà in via Maqueda, dai Quattro Canti fino a via Torino. Per l’occasione, nel periodo in cui si svolgerà l’evento, inserito in “Palermo Capitale della Cultura”, la strada sarà chiusa dalle 12 fino a mezzanotte.

“Beer Bubbles”, appuntamento ormai fisso per gli esperti e gli appassionati del settore, porterà a Palermo venti birrifici, 100 tipi di birra da assaporare, 10 stand streetfood, circa 120 ettolitri che – si stima – saranno spillati nel corso dei tre giorni del Festival. Dopo il successo delle due manifestazioni precedenti, il Beer Bubbles torna con nuovi e grandi propositi per la sua terza edizione.

L’appuntamento è a ingresso gratuito: con la prima degustazione si potrà acquistare con due euro in più un bicchiere in policarbonato serigrafato con il logo dell’evento, che sarà risciacquato dopo ogni consumazione e  dunque riutilizzabile a tutela dell’ambiente. Ogni assaggio “alla spina” avrà costi differenti: due euro per 20 cl e 4 per 40 cl. E non mancano le curiosità: dalla birra fatta con frumento siciliano e scorze di arancia a quella alla liquirizia; dalle arance e fave di cacao a quella dal sapore esotico del mango.

Beer Bubbles inoltre è un viaggio alla scoperta dell’offerta di aziende italiane e internazionali con un occhio attento alla produzione della birra artigianale “made in Sicily”, ed ogni tipo di birra verrà raccontata per le proprie peculiarità soprattutto come elemento da abbinare al cibo.

Oltre ai birrifici, il palinsesto nel salotto cittadino, nel cuore del “Percorso Arabo-Normanno”,  sarà animato da ben 36 ore di esibizioni di artisti da strada e dall’apertura straordinaria dei siti culturali presenti lungo il percorso come la Chiesa di San Giuseppe dei Teatini, l’Archivio Storico Comunale e il Miqweh (Bagno Ebraico). Ma saranno organizzate anche conferenze e laboratori per proporre a palermitani e turisti alcuni momenti di confronto, approfondimento e dibattito che coinvolgeranno tecnici ed esperti del settore e rappresentanti delle associazioni di categoria.

“Il Festival – dice Alessia Billitteri, responsabile dell’organizzazione – ha un respiro internazionale, grazie alla presenza di due tra i più affermati birrifici a livello mondiale. Ma ci saranno anche aziende come East Side, CanediGuerra, Manerba, Birrificio Pontino, La Fabbrica della Birra Perugia, Birrificio Italiano, La Casa di Cura e Jungle Juice che rappresentano il meglio della produzione nazionale. Apriremo ovviamente una lente di ingrandimento sui birrifici regionali, motivo per cui è nato “Beer Bubbles”, cioè per dare visibilità ai marchi della nostra terra e al coraggio di tanti giovani che hanno deciso di investire in Sicilia in questo settore”.

Oltre alla degustazione di oltre 150  birre, ci sarà spazio anche per assaporare lo street food con i 10 stand gastronomici posizionati lungo il percorso, creando così una vera e propria cittadella del gusto così come ha immaginato Bauhaus Ev, che ha realizzato la manifestazione sponsorizzata da Auto System, in collaborazione con Trenitalia, Extra Hop e il comune di Palermo.

Non solo aspetti ludici nell’ambito Festival, ma anche occasioni di apprendimento, grazie alla partnership con il Corso di Laurea Scienze e Tecnologie Agroalimentari.

Nei giorni del Festival, le performance prenderanno il via a partire dalle 19, e saranno di musica acustica (per non disturbare i residenti) e di acrobazie in stile circense.

Altrettanto interessanti, saranno i laboratori sul tema della birra, allestiti nei locali di “Cinematocasa” di via Maqueda. Le conferenze sono gratuite (è richiesta la prenotazione) e coinvolgeranno tecnici ed esperti del settore nonché rappresentanti delle associazioni di categoria.

Sabato 9 giugno, dalle 15 alle 18, il Festival aprirà anche un “contest” dedicato agli “Homebrewers” (produttori di birra casalinghi) con una giuria di professionisti che si confronterà e giudicherà i prodotti in concorso.

Nessun limite, quindi, alle degustazioni anche per chi arriva dalla provincia perché si potrà viaggiare in sicurezza, senza il timore di sforare i limiti di alcol previsti dalla legge, con il servizio dei treni regionali e con quello della metropolitana di Palermo, fornito dall’Official Carrier Trenitalia, attivo fino alle ore 21. Turisti e visitatori, potranno raggiungere il Festival con estrema facilità data la vicinanza con la fermata “Palermo Centrale” .

“Per raggiungere il luogo dell’evento – ha dichiarato Maurilio Cassata, responsabile logistico di “Beer Bubbles”si vuole incentivare l’uso dei mezzi pubblici. Una manovra, insieme all’utilizzo dei bicchieri riutilizzabili, che avvicina, grazie alla collaborazione con la Direzione Regionale Sicilia di Trenitalia, i cittadini a un maggiore rispetto per l’ambiente”.

La locandina del Festival

 

SPETTACOLI MUSICALI E ARTISTI DI STRADA

 

GIOVEDÍ – 7 GIUGNO 2018 dalle 19

“Two Giants Trio” con brani della tradizione Jazz-Western Swing, (Luca Mazzola, Alberto Petrigno, in arte Fat Lou, voce e chitarra, Al Petriño al contrabbasso, e per l’occasione Federico Chisesi alle percussioni)

“Masala Swing” con brani Swing-Gypsy-Jazz (Angelo Merlino, chitarra e voce, Mattia Franchina al contrabbasso, Eva Moriconi al sax). Un gruppo formazione che propone le sonorità dello swing italiano e americano dagli anni ‘30 in avanti

“Cannata Show”, artista di Circo Contemporaneo che presenterà uno spettacolo di giocoleria ed equilibrismo

 

VENERDÍ – 8 GIUGNO 2018 dalle 19

“Rock ‘n’ Roll Street”, lo stesso nome rappresenta il loro genere (Marco Gioè,  guitar & voice, Andrea Amico, doublebass & voice e Federico Chisesi, drums & voice)

“Duo Acrobatico” (Eva Moriconi e Roberto Onorato)

“Oldborn Brothers” è una String Band che spazia tra i generi musicali Bluegrass, Country e Folk Irlandese (Gabriele Bazza chitarra e voce, Martino Giordano al mandolino, Emilio Vellati al banjo, Giulia Ferrara al basso)

Spettacolo sui trampoli a cura di Valerio Genovese – performance di luci con Sabrina Firmaturi

 

SABATO – 9 GIUGNO 2018 dalle 19

Angelo Daddelli e i Picciotti con il loro Folk Mediterraneo (Angelo S. Daddelli, Mattia Franchina, Alessio Oliva, Nino Nobile e Marco Macaluso

Just in 2”, con brani genere Pop Rock (Alessio Cuccia & band)

Giorgio la cui arte circense, quella di strada, seduce, emoziona e coinvolge anche il pubblico più distratto.

LABORATORI “BeerBubbles”

Cinematocasa: Via Maqueda 124, durata: 1 ora circa

“Una birra scura, per favore!” (07/06/18) 18:00 – 19:00

Moderatore: Riccardo Paternostro

 

Presentazione guida

7/06/2018 – 21:00/22:00

Presentazione della prima “Guida alla birre artigianali di Sicilia”, parteciperanno i curatori Maurizio Artusi e Lidia Caracausi, insieme allo staff tecnico e all’editore Ottavio Navarra.

Seguirà degustazione a tema con alcuni birrifici.

 

Le fantasie dei birrai (08/06/18) 17:30 – 18:30

Moderatori: Roberto Marceddu e Riccardo Paternostro

 

Il luppolo è protagonista (08/06/18) 19:00 – 20:00 

Moderatore: Pietro Teresi e Roberto Marceddu

 

Homebrewe Contest

Sabato 9 Giugno

15:00/18:00

Un concorso dedicato agli homebrewers (produttori di birra casalinghi), che avranno occasione di confrontarsi tra loro ed allo stesso tempo ricevere il parere di professionisti del settore, che faranno parte della giuria di degustazione.

 

Basse fermentazioni (09/06/18) 19:30 – 20:30

Moderatore: Mauro Ricci

Le Lager sono senza dubbio gli stili (i tipi) di birra più prodotti dalla grande industria. Queste birre si ottengono dalla fermentazione a bassa temperatura, che conferisce degli aromi e dei sapori delicati, leggeri spesso anonimi.

 

BIRRIFICI

BALLARAK (Palermo, Sicilia)

Birraio: Eugenio Ricca. Soci: Alessio Cutrò, Eugenio Ricca, Marco Altamore, Michele Catalano.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Sex Pils (Hoppy Pils); Belle de Jour (Session Belgian White IPA); Avant Garde (Rye Biere de Garde); Glitch (Red IPA); Opera (Pacific IPA); Trappist (Tripel); Little Black Submarine (Choco Rye Stout); Doc’s Bock (Doppelbock); Kalhopsia (Imperial IPA); BHA #001 (Hoppy Saison); BHA #002 (New England IPA); BHA #003 (Bohemian Pils).

 

EPICA (Sinagra, Messina)

Birraio: Carmelo Radici. Soci: Carmelo Radici, Piero Cardaci e Basilio Mosè detto “Elio”.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Eolo (Pale Ale), Polifemo (American Pale Ale), Kore (White IPA), Cerere (Weizen), Tifeo (Belgian Ale), Ares (Imperial Stout), Pan (Brown Ale), Medusa (Dubbel), Epichristmas (Belgian Strong Ale).

 

ALVERIA (Canicattini Bagni, Siracusa)

Birraio: Gabriele Siracusa. Soci: Gabriele Siracusa, Ivan De Gaetano.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Blonde Ale (Pale Ale), Imperial IPA (IPA), American Pale Ale (APA), Pacific Saison Centobocche (Saison), Ciaula (Imperial Stout), C.I.D. (Session IPA), Spice Stout (Stout).

 

FRATELLI BIRRAFONDAI (Misterbianco, Catania)

Birraio: Santa Di Caro. Soci: Rosario Di Cara, Santa Di Caro

Birre presenti al Festival:

Birre ClassicheBelladonna (Ale bionda con frumento siciliano e scorze di arancia amara della Piana di Catania), Calura (Ale Rossa con frumento siciliano e radice di liquirizia siciliana), Ciaurusa (Blanche Grand Cru con grano antico siciliano biologico non maltato – tangarò, o russello e perciasacchi – farro lungo siciliano e satra, un timo selvatico autoctono siciliano, Xiara (Chocolate Stout con arance della Piana di Catania e fave di cacao di Modica), SuperPippa (IPA).

 

IRIAS (Sant’Agata Militello, Messina)

Birrai: Salvatore e Fabrizio Blandi. Soci: Salvatore Blandi, Fabrizio Blandi, Franco Blandi, Massimo Costanzo, Matteo Olivo e Sergio Blandi.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Aura (Saison), Indica (Belgian Specialty Ale con Fichi d’India siciliani), Rubra (IPA), Nigra (Imperial Stout), Cincu Tummina (Wheat Ale con i grani antichi siciliani – bidì, maiorca, perciasacchi, russello e tumminia), Al Zabir (Barley Wine con mosto di uva Zibibbo passita), Ambra (Saison), AmbraLibre (Saison senza glutine)

 

YBLON (Ragusa, Sicilia)

Birraio: Marco Gianino. Soci: Antonio Frasca, Marco Gianino, Giusto Occhipinti.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Y-Blond; Y-Blond Summer; Culovra (Strong Ale); Timpa (Saison); Hoppà (IPA); Saia, Tico, Noblex Old Ale.

 

ROCK BREWERY (Brolo, Messina)

Birraio: Alessio Caffarella.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: La Saracena (Kölsch), La Carretta (Alt), The Rock (America IPA), La Ciavola (Weiss), La Testa di Moro.

Birre Speciali: Bikini Beach (Mango IPA), Lady (Gose ai lamponi).

 

MALARAZZA (Siracusa)

Birraio: Andrea Camuto. Soci: Andrea Camuto, Noemi Bianca.

Referente (Socio): Andrea Camuto

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Camurria (Belgian Blond Ale), Barracuda (Session IPA), Saison Rose (Saison), Ragnarok (Amber Ale), Nura (Hoppy Saison con scorza di Limone di Siracusa IGP e grani siciliani), Hoppercut (IPA).

Birre Speciali: Zen0 (Tripel), #chiediamoschiuma (Pale Ale), Mosca Bianca (Italian Grape Ale con mosto di Uve Moscato di Sicilia)

 

INGARGIOLA (Mazara del Vallo, Trapani)

Birraio: Sergio Ingargiola.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Crapa (APA), Acqua Pazza (Gose – che sarà lanciata durante il Festival), Veleno (Session IPA), Zagara (Blanche), Marrobbio (Black IPA), Normale (Saison).

 

KOTTABOS (Rocca Di Capri Leone, Messina)

Birraio: Paolo Bontempo. Soci: Maria Luisa Coco, Caterina Lionetto e Maria Faranda.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Leonia (Golden Ale), Berenice (American Amber Ale), Despina (Special Weiss), Moriana (Rauch), Ipazia (American IPA).

 

EAST SIDE (Latina)

Birraio: Luciano Landolfi. Soci: Alessio Maurizi, Cristiano Lucarini, Fabio Muzio, Luciano Landolfi, Tommaso Marchionne.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Soul Kiss(American Pale Ale); Sunny Side (American India Pale Ale).

Birre SpecialiAbra Cadabra(Session IPA), Fata Morgana (Wee Heavy), Fumo Lento (Baltic Smoked Porter), Sour Side (Berliner Style Sour Beer – Peach & Apricot), Sempre Visa (Hoppy Pils).

 

CANEDIGUERRA (Alessandria)

Birraio: Alessio Gatti. Soci: Alessio Gatti, Diego Bocchio, Roberto Grassi, Vittorio Sacchi.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: American Ipa(IPA),  Bohemian Pilsner (Pilsner), Double Ipa (Imperial -Double IPA), Objekt 010 (Imperial – Double IPA), Pacific Ipa (IPA), Vienna Lager (Amber Lager-Vienna).

Birre Speciali: White Chocolate Stout (Stout), Kvas Saison (Saison), Scotch Ale (Scotch Ale), Surt Baerol (Sour-Wild Ale).

 

MANERBA (Manerba del Garda, Brescia)

Birrai:  Alfredo Riva, Andrea Curci Moroni. Socio: Francesco Avanzi

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Luppululà (Pils), Lady Rose (Fruit ai lamponi), Cucunera (Bock), West Coast Garda IPA (West Coast IPA), Pablito (Patema Stout) e Weizen (Hefeweizen).

 

BIRRIFICIO TALIANO (Limido Comasco, Como)

Birraio: Agostino Arioli. Soci: Agostino Arioli, Stefano Arioli

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: TipoPils, I. Weizen (Weizen), Fleurette, Bibock, Amber Shock, Asteroid 56013, Nigredo, Vudù, Sparrow Pit.

 

BIRRIFICIO PONTINO (Latina)

Birraio: Matteo Boni. Soci: Matteo Boni, Egidio Palumbo, Stefano Ruffa, Roberto Tofani.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Runner Ale (American Pale Ale, leggera e corposa con luppoli americani); Purple Ale (Double Peated IPA dal gusto amaro); La Calavera (Mexican Lager); Spacca Palato (West Coast Ipa); Brain Damage (New Egland IPA);  Brain Damage Maracuja; Brain Damage Mango; Barbanera (Tropical stout); Olim Palus (IPA); Hop Manchine (Extraordinary Pale Ale), DDH Hop Machine.

JUNGLE JUICE (Roma)

Birraio: Umberto Calabria. Soci: Umberto Calabria, Marco Mascherini, Claudio Lattanzi, Marco Valentini e Emanuele Grimaldi.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Jellyfish (Extra Hop Saison), Jellyfish (Saison), Baba Jaga (American IPA), Dentistretti (Tripel), Cotton Candy (Double Blanche), Natale di Merda (Imperial Stout), Ed Wood (Maple Syrup Red Ale), Mambo for Breakfast (Berliner Weisse), Spud (Double IPA), Fruit Jay (Raspberry Wit), Marisol (Pale Ale), Fruit Jay (Session IPA), Jungle Fever (Black IPA), Toda Joia (Sour Ale), Montesacro (APA).

 

LA CASA DI CURA (Crognaleto, Teramo)

Birraio: Alfredo Giugno. Soci: Alfredo Giugno, Tonino Ventilii, Loreto Lamolinara.

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: S.O. (IPA con genziana), T.S.O. (IPA con cedrina e coriandolo), T.A.C. (Saison), Flebo (Brown Ale), Neuro (Stout alla liquirizia), Peacemaker (Scotch Ale).

 

FABBRICA DELLA BIRRA PERUGIA (Pontenuovo di Torgiano, Perugia)

Birraio: Luana Meola. Soci: Antonio Boco, Luana Meola, Luca Maestrini, Matteo Mattaloni.

Birre presenti al Festival:

Birre SpecialiCalibro 7 (American Pale Ale), Don (Teutonic Pale Ale), Mario tra 20 Anni (Imperial IPA), Saaz (Gose con limone e sale), Blacula (Black IPA), Golden Ale (Golden Ale), American Red Pale, Chocolate Porter (Chocolate Porter), ILA (Scotch Ale), Perujah (Session IPA), Cosmo Rosso (Amber Ale), La Decennale (White IPA), Svbvrbia (Enghlish IPA), Barley Wine (Barley Wine), Isterica (Sour), Insolita (Italian Grape Ale), Granata (Pomegranate Saison), Sidro di Mele (succo biologico di mele locali).

 

ROGUE (Newport, Oregon, Stati Uniti)

Birraio: John Maier. Referente: Natascia Tion

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: 5am Red Ale (luppolata e secca); Cybernaut (con frumento e avena, note di frutta gialla in evidenza); Dead pony Club (Pale ale leggera con luppoli californiani); Elvis Juice (Ipa con scorza di pompelmo); Indie Ale (Blonde dal profilo maltato con l’aggiunta di frumento, morbida e di grande bevibilità e freschezza); Jet Black Heart (Stout con luppoli Magnum e Sorachi); Kamikaze (Stout con sciroppo d’acero); Native Son (Double Ipa con dry hopping di Citra, Mosaic, Simcoe e Centennial); Punk IPA (Ipa simbolo del birrificio, leggera e di grande aromaticità); Zeitgeist (black lager leggera con elementi tostati); Jinx Pale Ale V1 (con luppoli dello stato di Washington); Hazy Jane (Juicy Ipa morbida dall’amaro contenuto).

 

BREW DOG (Ellon, Scozia)

Birraio: James Watt. Soci: James Watt e Martin Dickie

Birre presenti al Festival:

Birre Classiche: Rogue Farms Honey Kolsch (con l’aggiunta di miele prodotto nelle Rogue Farms); Dead Guy Ale (german maibock con Perle e Saaz, maltata con buone note luppolate); Hazelnut Brown Ale (con estratto di nocciole); 4 Hop, 6 Hop e 8 Hop (Session Ipa prodotte con i luppoli coltivati nelle Rogue Farms); Straight Outta Newport (Ipa corposa); Cold Brew (Imperial Ipa con l’aggiunta di caffè filtrato a freddo); Mocha Porter (con forti note di cioccolato fondente dedicata a Newport).

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email