Ballarò. Orlando e Marano “Comune pronto a sostenere cooperativa. Battaglia per il quartiere e la città

“L’ incendio al pub di Ballarò è un segnale grave, perché si tenta di incidere sull’aspetto più significativo dell’azione svolta dalla Magistratura e dalle Forze dell’ordine contro le attività mafiose: il taglio delle radici di un’economia illegale.
Il sequestro di quel pub e la sua riapertura con attività legali e nella legalità ha un valore determinante che parla al quartiere di Ballarò e parla a tutta la città.
Per questo bisogna continuare a tenere alt la guardia, sostenendo la cooperativa ed affiancandola con i mezzi che la legge e i regolamenti comunali offrono già per il sostegno alle imprese che gestiscono i beni confiscati. E’ una opportunità straordinaria per un quartiere come Ballarò, dove il rilancio in termini economici ed occupazionali di un locale sottratto alla mafia rappresenta la chiara alternativa possibile al gioco e alla sudditanza al potere dei mafiosi”. Lo hanno dichiarato l sindaco Leoluca Orlando e l’assessora alla Attività produttive, Giovanna Marano, dopo l’incendio al pub nel quartiere Ballarò. Domani, l’assora Marano parteciperà all’Assemblea cittadina in rappresentanza dell’Amministrazione comunale